Je Ne Regrette Rien. di Narcisa Monni a cura di Davide Mariani

Je Ne Regrette Rien. di Narcisa Monni a cura di Davide Mariani

Titolo

Je Ne Regrette Rien. di Narcisa Monni a cura di Davide Mariani

Inaugura

Sabato, 23 Novembre, 2013 - 18:30

A cura di

Davide Mariani

Artisti partecipanti

Narcisa Monni

Presso

Messaggerie Sarde
viale Italia 28, Sassari

Comunicato Stampa

Pieces of Me //

Rassegna a cura di Davide Mariani

JE NE REGRETTE RIEN.

mostra di NARCISA MONNI

23 Novembre – 05 Dicembre 2013

Opening: Sabato 23 Novembre dalle 18:30 alle 20:00, Viale Italia 28, Sassari.

Le Messaggerie Sarde in collaborazione con l’associazione culturale Nessun Dorma presentano l’ultimo appuntamento del progetto Pieces of Me a cura di Davide Mariani. La rassegna, giunta alla sua settima esposizione, ospiterà dal 23 novembre fino al 5 dicembre la mostra “Je Ne Regrette Rien.” dell’artista Narcisa Monni.

Pieces of Me nasce con lo scopo di promuovere giovani artisti tramite una serie di esposizioni personali pensate appositamente per il punto vendita delle Messaggerie Sarde di Viale Italia. Le mostre proposte non sono accomunate da nessun tema, se non quello di proporre dei frammenti della ricerca degli artisti coinvolti (da qui il titolo Pieces of Me – Pezzi di Me). Ogni artista inoltre è chiamato a realizzare un intervento grafico e/o artistico all’interno del flyer informativo che accompagna l’esposizione e che sarà distribuito gratuitamente ai visitatori durante l’opening dell’evento.

Je Ne Regrette Rien.

“ Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
Ni le bien qu’on m’a fait
Ni le mal; tout ça m’est bien égal.”

Nel corso degli ultimi anni Narcisa Monni ha utilizzato diversi linguaggi espressivi passando dall’installazione all’elaborazione fotografica per arrivare di recente alla pittura su grandi e piccole lastre di alluminio. Grazie a questa discontinuità di linguaggi è riuscita, con innegabile abilità, a rappresentare con forza il suo vissuto personale ricorrendo a tecniche diverse, non per mancanza di coerenza, ma piuttosto per continuare a rinnovare l’espressione della sua condizione umana. Le opere di Narcisa Monni raffigurano un racconto fatto di frammenti personali in cui l’espressione del proprio essere viene filtrata dagli oggetti che la circondano quotidianamente in una sorta di voyeurismo reciproco. L’immaginario a cui l’artista fa riferimento è rappresentato principalmente dai i suoi effetti personali, banali elettrodomestici e alcune vedute interne della sua abitazione come il bagno, la cucina e il salotto. La dimensione domestica viene rappresentata in una atmosfera dai toni cupi che lascia emergere tutta la tensione individuale. Immersa nella costante ricerca di dare forma alle immagini interiori, Monni si basa su una rappresentazione soggettiva del mondo entro una cornice fatta di segni e sguardi quotidiani, in cui l’unico elemento dinamico proviene dall’esplosione delle tinte utilizzate, che creano un contrasto tra forma e contenuto grazie alle colature verticali di acrilico e flatting, che attribuiscono un senso di pietà e inquietudine alla composizione. Tramite la violenza del segno rivela una pittura gestuale che diviene l’estensione livida di una superficie organica.  L’arte per Narcisa Monni rappresenta una costante sfida con se stessa, un’arena dove poter ingaggiare una battaglia che le consenta di dare sfogo ai propri stati d’animo in una messa in scena dai toni teatrali.  La mostra Je Ne Regrette Rien vuole fornire uno spaccato della recente produzione dell’artista. Un testamento impresso sull’alluminio da lei sottoscritto.

Narcisa Monni, (Alghero, 1981) vive e lavora a Sassari. Diplomata nel corso di pittura presso l’Accademia di Belle Arti Mario Sironi di Sassari.

Mostre Principali:

2013 Adesione, Opera Collettiva, Banca di Sassari; All Around, a cura di Davide Mariani, Mud’A, Aglientu; Solo Show, Bleecker, San Teodoro; Leap and Land, Sardegna Arte Contemporanea 01, Masedu, Sassari; My Myself and I, a cura di Sonia Borsato, Marche Centro d’Arte, San Benedetto del Tronto; INSTABILE, a cura di Davide Mariani, Piscinacomunale, Milano; Keep up the Good Work, a cura di Marco Peri, Trigu, Cagliari, All By My Self, Artport, Aeroporto Olbia Costa Smeralda; VERSUS #2, Galleria Capitol, Cagliari; Geografie della Memoria, a cura di Laura Cherchi, Cittadella dei Musei, Cagliari. 2012 SAVAGE HUMANS, a cura di Davide Mariani, LEM, Sassari; 2012 BIGBANG, a cura di Davide Mariani, LEM, Sassari; DESIDERATA EXQUISITA, a cura di Anna Maiorano e Cristina Reggio, Microgalleria, L’Aquila; ANY PROBLEMS ? , a cura di Davide Mariani, LEM, Libreria Mondadori, Sassari; Fuoco, a cura di Giannella Demuro, Time in Jazz, Berchidda (SS);.

Je Ne Regrette Rien. // Narcisa Monni.

A cura di Davide Mariani

Coordinamento organizzativo: Maria Elisabetta Nieddu

Messaggerie Sarde
Viale Italia, 28 07100 Sassari

www.messaggeriesarde.it
eventi@messaggeriesarde.it

*Ingresso gratuito

orari: lun- sab 10:00 – 13:00 / 17:00 -20:00

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 937 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)