Interferenze #3 Benedetta Galli

Interferenze #3 Benedetta Galli

Titolo

Interferenze #3 Benedetta Galli

Inaugura

Sabato, 20 Dicembre, 2014 - 17:00

A cura di

Claudia Bottini

Artisti partecipanti

Benedetta Galli

Francesco Verdinelli

Presso

Galleria ADD-art
via Palazzo dei Duchi 6, Spoleto

Comunicato Stampa

Con la collaborazione di PALAZZO COLLICOLA ARTI VISIVE
Con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Spoleto, Comune di Perugia

Arriva al suo terzo appuntamento il progetto "Interferenze" ideato da ADD-art per ArtVerona 2014. Oltre all'opera "Lettera" esposta in fiera, l'artista Benedetta Galli presenta a Spoleto le sue ultime opere, coinvolgendo in una serie sempre crescente di contaminazioni artistiche il noto compositore per teatro, cinema e tv Francesco Verdinelli.
Migliaia di copie della stessa foto, ordinate su una tela, raccontano in forma di mosaico contemporaneo gli infiniti sé di Benedetta, tanti ritratti dissolvono l'immagine iniziale diventando, con la distanza, quasi invisibile allo spettatore. 
"Come i suoi ritratti e i corpi, chiude ogni lettera nella bolla, facendo di queste, piccoli oggetti interattivi e non più soltanto dei suoni da articolare. Ma la “bolla” di Benedetta esplode e frammenta il discorso e il linguaggio come i rapporti personali che si rompono e si ricompongono… solo casualmente in Lettera si trovano parole di senso compiuto. Il suono delle parole sono onde sonore che si diffondono come anelli nell’acqua e con una sapiente combinazione di colori chiari e scuri, catturano l’occhio ipnoticamente, dando l’impressione di muoversi. Immagini che nel rigore geometrico ricercano sempre il gioco della vibrazione ottica... Interferenze fra lettere, immagine e suono, grazie alla traccia audio che riproduce il suono di gocce d’acqua che piovono con varia intensità di caduta, per accompagnare la circolarità delle gocce di silicone, la loro luminosità e la loro lucidità simile all’acqua, l’elemento più prezioso su questo pianeta. Benedetta già aveva creato un audio per le sue opere: un battito cardiaco, che come per lo sgocciolamento di Lettera simboleggia il passare dei secondi, la scansione del tempo che ci vede mutare ogni attimo che passa." 
(LETTERA, a cura di Claudia Bottini, catalogo "INTERFERENZE").
Coerente con la sua indagine transdisciplinare, ADD-art incoraggia con questa mostra le interferenze tra arti visive-musica-fotografia, cercando di far emergere, dal confronto di queste diverse discipline, l’esistenza di nuovi dati e molteplici livelli di attraversamento che fanno da giunzione e snodo tra le discipline stesse.

In collaborazione con l'associazione OFarch, il vernissage si svolgerà in contemporanea con l'apertura della mostra "la Forma dell'immagine" dello scultore Armando Moriconi presso corso Mazzini 58: un vernissage itinerante nelle vie di Spoleto tra arte, musica, architettura e scultura!

BENEDETTA GALLI è nata a Perugia nel 1976 dove vive e lavora. 
Nel 2014 è selezionata al Premio Opera di Ravenna a cura di Claudio Cerritelli, Beatrice Buscaroli e Daniele Casadio. 
Nello stesso anno è invitata al Ciac di Foligno per Ricognizione artisti in Umbria 2014; è invitata al Mar di Ravenna per l’esposizione internazionale GAEM, Giovani Artisti e Mosaico. Nel 2013 è finalista al II Premio Internazionale Gaem al Museo Città di Ravenna ed è invitata a Tell mum everything is ok e all’esposizione Il Corpo Solitario, L’Autoscatto nella fotografia contemporanea a cura di Giorgio Bonomi, entrambe negli spazi del Centro per l’Arte di Palazzo della Penna di Perugia. 
Tra le mostre collettive e la partecipazione a premi, si possono ricordare inoltre: Nel 2012 New Next, galleria Bi-BOx Art Space, Biella a cura di Irene Finiguerra; Acque/Les eaux, sala espositiva dell’Ambasciata d’Italia, Abidjan, Costa D’Avorio con testi di Sonia Zampini e Premiata Officina Trevana, Palazzo Lucarini Contemporary, Trevi (Pg) a cura di Maurizio Coccia e Carla Capodimonti e l’esposizione Premio di Pittura Guasch Coranty, Centro d’Arte Tecla Sala in collaborazione con il Centro d’Arte Contemporanea Piramidòn a Barcellona, Spagna. Mostra Premio Gaem, Loggetta Lombardesca, MAR di Ravenna, a cura di Linda Kniffitz. Nel 2010, El sueño de la razòn produce muestras, Trebisonda, Perugia, a cura di Aldo Iori. Nel 2009 La leggerezza della scultura, Parco dell’Arte, Cerrina Monferrato (Al) a cura dello Studio A’87 e di Aldo Iori. Nel 2008 Rigalgata, Belvedere (Pg) a cura di Rolf Horstmann. Teatro delle meraviglie, Teatro del Trionfo, Cartoceto (PU) a cura di Gesine Harp e Sonia Zampini. Nel 2006 Fleurs, Studio A’87, Spoleto (Pg) a cura di Cecilia Metelli.

FRANCESCO VERDINELLI compositore e musicista ha composto le musiche di scena per oltre 180 fra pieces teatrali, colonne sonore, programmi televisivi e pubblicità. Le sue prime composizioni risalgono al 1971. Nel 1975 è socio fondatore e azionista di maggioranza di una delle prime radio private in Italia (Onda Radio 101). 
Per il TEATRO ha composto musica per oltre 100 spettacoli teatrali, musicals, piéces, con le regie di: Tinto Brass, Roberto Lerici, Giancarlo Nanni, Antonio Salines, Rodolfo Rodriguez, Bob Marchese, Simone Carella, Peter Chatel, Andrea Buscemi, Mario Prosperi, Gianni ippoliti, Carlo Emilio Lerici, Dino Signorile e diversi altri.
Per il CINEMA ha composto le musiche originali per diversi film, fra cui: LA VITA DI SCORTA di Piero Vida con Anna Galiena e Manuela Torri (Festival di Venezia 85), FOI FUERBERG di Herbert Brodl con Carlo Cecchi e Delia Boccardo per la 2 rete televisiva tedesca, IL CLANDESTINO di Giancarlo Nanni da Conrad con Stefano Santospago, ANGELA COME TE di A. Brasi con Barbara De Rossi ed Antonella Ponziani, ECCESSO D'AMORE di Romano Talevi (cortometraggio), CUORE CATTIVO di Umberto Marino con Kim Rossi Stewart e Valerio Mastrandrea, DIRITTO DI SOGNARE di Renzo Rossellini, MALA TEMPORA di Stefano Amadio.
Ha, inoltre, composto musiche per documentari come le serie Geo&Geo, Geo Magazine, Millenium, Alle Falde del Kilimangiaro e diversi altri programmi televisivi.
Negli anni '80/'90 opera nel cinema e nel teatro in qualità di compositore, in teatro cura la regia di: "Nunsense il musical delle Suore" Piccolo Eliseo e in tourneé per oltre 700 repliche in Italia, "Dracula, il Musical" a Roma e in tour, “La creazione” di Haydn al Teatro Olimpico di Roma, "Dido and Aeneas" di Purcell all’Accademia Britannica Roma e teatro, "Internautilus", "Internet e Frammenti", "L'Inferno" al Teatro Vascello di Roma.
All'inizio degli anni '90 riceve numerosi riconoscimenti per la sua attività di compositore. E' scelto dal WWF per comporre le musiche ufficiali per il trentennale del WWF Italia (realizzando i primi esperimenti in octofonia). 
Nel 1995 inizia a studiare le possibilità creative legate alle reti telematiche in funzione della musica, del teatro e dell'arte, ideando e realizzando il primo spettacolo teatrale al mondo sulla scena ed in video in Internet; nel 1996 ha ideato e curato una messa in scena con attori che per la prima volta al mondo hanno recitato contemporaneamente sulla scena in teatro e da varie nazioni insieme in audio e video attraverso le reti; a questo progetto ne sono seguiti diversi altri rappresentati anche in festivals internazionali oltreoceano. 
Dal 1999 al 2002 è eletto nel consiglio direttivo del teatro privato presso l'AGIS (Associazione Italiana Generale dello Spettacolo). Nel 2000, dopo essere stato invitato dall'ONU negli USA a partecipare al World Television Forum, si trasferisce a New York dove continua la sua attività di compositore fino al 2002, quando rientra in Italia per svolgere consulenze nel settore multimediale, compone musica per numerosi programmi televisivi e per spettacoli teatrali. 
E' docente del corso "Interactive TV" all'Universita' di Firenze, facolta' di ingegneria (programma Master) dal 2001 al 2005.
Dal 2002 al 2005 è direttore generale della Mediafiction spa.
Dal 2007 dirige il Teatro Lo Spazio a Roma da lui fondato insieme ad Alberto Bassetti, uno spazio polifunzionale per teatro, mostre, musica, eventi.
Nel 2007 è il compositore dell' l'inno ufficiale del WWF Russia.
Dal 2008 E'co-direttore artistico del festival al Castello Odescalchi di Bracciano "Opere Festival".

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 600 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)