IMMAGINI OCCHIFICATE, Polaroid

IMMAGINI OCCHIFICATE, Polaroid

Titolo

IMMAGINI OCCHIFICATE, Polaroid

Inaugura

Domenica, 7 Aprile, 2013 - 17:30

A cura di

Francesca Pergreffi

Artisti partecipanti

Marco Spaggiari

Presso

Spazio Meme

Comunicato Stampa

Presentazione del catalogo “Immagini Occhificate Polaroid”;

interveranno il fotografo Marco Spaggiari e il docente Luca Farulli.

Per l’occasione verranno esposte le polaroid della serie “Immagini Occhificate mondi visti attraverso una Polaroid,

a cura di Francesca Pergreffi.

Orari: tutti i pomeriggi dal Lunedì alla Domenica dalle 17 alle 20,
Sabato e Domenica anche la mattina dalle 10 alle 13,
Chiuso Giovedì.

Per informazioni : Francesca Pergreffi - francesca@spaziomeme.org

Meme è un’associazione culturale che prevede una tessera soci annuale a offerta libera; gli eventi e le mostre sono a ingresso gratuito.
www.spaziomeme.org

Domenica allo Spazio Meme saranno in mostra le Polaroid della serie “Immagini Occhificate, mondi visti attraverso una polaroid” di Marco Spaggiari; verrà inoltre presentato il catalogo dell’esposizione attraverso una chiacchierata tra il fotografo e il docente Luca Farulli. Si parlerà del lavoro di Marco Spaggiari e in particolar modo su il Fotografare. Un pomeriggio teso al confronto su cosa significhi Guardare e cosa comporti la sua realizzazione nel gesto fotografico.

“Aprire un varco ad un regime di immagine che non si limiti a render visibile, bensì si faccia carico del tour de force costituito dal realizzare l’apparenza; un modo d’essere dell’immagine, di fronte alla quale, come stropicciandosi gli occhi, scatti il momento – sempre improvviso – della conoscibilità. La perlustrazione, per approssimazioni successive, di un varco possibile in questa direzione ha luogo nel momento in cui dall’ambito della fotografia, della pittura, del video, si passi al fotografare, al dipingere, al fare video.

In tale passaggio si ha, non solo, uno spostamento del campo d’analisi da quello del genere – in tutta la sua astrattezza, nel suo costituirsi come mathesis universalis, nella sua specificità ontologica – a quello di un processo concreto.”

dal saggio inedito, contenuto nel catalogo, “Per approssimazioni, al fotografare” di Luca Farulli

Marco Spaggiari è nato a Correggio (RE), il 26 Aprile 1974; vive e lavora a Fabbrico (RE). Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Bologna nel corso di pittura tenuto dal professore Massimo Pulini nel 2009 con una tesi dal titolo “Un diario ceduo - Un percorso fra convenzionalità e spregiudicatezza della forma da Delacroix a Cézanne” (relatrice Cristina Frulli; Storia dell'Arte), e nel 2011 con una tesi dal titolo “L'atto fotografico, coscienza del mondo” (relatore Luca Farulli; Estetica e New Media).

Luca Farulli ha studiato all'Università di Firenze, laureandosi in Filosofia, ha poi studiato presso l'Università di Heidelberg (R.F.T). E' Dottore di Ricerca in Estetica e Teoria delle Arti (Università Palermo) e Research Associate dello IZKT dell'Università di Stuttgart (R.F.T).

E' docente all'Università di Firenze di Teorie e Tecniche della comunicazione e di Estetica dell'arte digitale-Digital Culture presso il Master Multimedia dell'Università di Firenze-R.A.I. Membro del Comitato Ordinatore dello stesso Master, è stato Visiting Lecturer presso l'Università di Stuttgart ed è Visiting Lecturer presso L'Università di Weimar-Sommer Akademie.

I suoi campi di ricerca comprendono l’estetica tedesca '700-'800; teoria del colore (Goethe); estetica arte digitale; estetica contemporanea.

Tra i suoi scritti:

Burckhardts Italienbild als Urzelle seiner historischen Darstellung, Frankfurt/M., Lang, 1990 [in vol. coll.];

Burckhardt e Nietzsche, Firenze, Polistampa, 1998;

L'occhio di Goethe. La 'Teoria dei colori' , Pisa, Ets, 1998;

Algarottis aesthetische Anschauungen , Potsdam, Wehrhahn, 2009 [in vol. coll.];

Colorit An Interactive Renaissance of color [with Frank Nack], Corazzano, Titivillus, 2010;

Il brusio delle immagini: per una strategia di avvicinamento all'opera d'arte elettronica, Iride, XXIV, 62, 2011, Fin dove giunge la mano, Trento, Erickson, 2011[in vol. coll.];

Glosy, gesty, kontakt/Voices,gestures, contact, Gdansk, The National Centre for Culture, 2011.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 1257 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)