il vero valore

il vero valore

Titolo

il vero valore

Inaugura

Mercoledì, 9 Dicembre, 2015 - 18:00

A cura di

Anna Soricaro

Artisti partecipanti

 

EspongonoRossella Benevento, Franco

Fiato, Renato Giorgio

Presso

centro culturale zerouno
via indipendenza, 27

Comunicato Stampa

Una citazione del noto Einstein lascia riflettere i visitatori delle sale di Zerouno per l’ultima esposizione dedicata al binomio ‘arte e parole’. Un biennio in cui le espressione letterarie più disparate hanno ispirato differentemente gli artisti che si conclude con un’ esposizione libera da schemi, rigori e perché. I valori sono tanti, taluni anche soggettivi, ma il grande vero valore è ‘La libertà’. Non servono molte parole quando si parla di ‘libertà’ poiché, specie nell’arte, essa diviene tripudio espressivo per eccellenza nell’uso di tecniche, toni, sensi personalissimi lasciando che nel bene e nel male ogni opera d’arte possa suggestionare, emozionare, colpire. Opere figurative inconsuete nella tecnica lasceranno il pubblico sorprendersi per la minuziosità dei particolari tratteggiati con china, l’abilità nell’utilizzo della materia e l’intraprendenza del dripping che diviene grande espressione. Originalità ed innovazione sono i canoni distintivi che Rossella Benevento, Franco Fiato, Renato Giorgio hanno adottato quali protagonisti di un evento in cui ci sarà poco da dire poiché ognuno, a modo proprio, saprà coinvolgere e stupire l’osservatore. Rossella Benevento è il prototipo della leggerezza poiché con tratti esili e raffinati inquadra donne parlando di temi attuali e moti interiori. Giovanissima artista di grande talento riesce, con pochi tratti, ad illustrare mondi e spazi che paiono lontani e che serbano la magia di essere vicinissimi poiché nascono nell’intimo della mano creatrice ed appartengono a chiunque: rabbia, amore, malattia, piacere, presente storico sono solo alcuni dei temi tratteggiati e nell’esilità del tratto si cela la maestosità di un’artista in grande divenire che riesce ad essere innovativa, semplice e raffinata con la monocromia che è l’elemento distintivo in una sobrietà che regna sovrana ed indiscussa. Franco Fiato ha cominciato con il dripping a creare opere figurative: comune è la conoscenza della tecnica nell’astrazione, ma Fiato la applica con sapienza nel realizzare figure aiutandosi con il gocciolare del colore. Opere di grande formato sono avvincenti creazioni che rappresentano un mondo in cui immergersi illuminato dai toni sempre fervidi ed intensi. Giovane artista che si muove tra astrazione e figurazione detiene la grandiosità di riuscire ad essere libero artisticamente con grinta ed entusiasmo imparagonabili. Un’arte differente dal comune impreziosita da una ricerca sempre attenta al dettaglio che completa l’intera ricerca. Renato Giorgio è un maestro d’arte e poco c’è da dire non perché la sua fama lo preceda quanto per l’aspetto camaleontico della sua arte poiché, se stimolato, sa ogni volta adattarsi alle diverse situazioni artistiche passando sempre attraverso differenti tecniche e riuscendo a creare con la maestrìa di sempre, abilità affidata a pochi e che pochi sanno adattare.

Un’esposizione da non perdere poiché il vero valore della libertà è espresso con grandiosità inconsueta.

 

 

[……]Il vero valore di un essere umano è determinato, in prima istanza, dalla misura e dal senso con cui ha raggiunto la liberazione del sé.

Albert Einstein, The true value of a human being tradotto in ‘il mondo come lo vedi’

 

Info

Sede: Centro Culturale Zerouno,via indipendenza, 27, Barletta

Periodo di Riferimento: 9 - 24 dicembre

Vernice: mercoledì 9 dicembre - ore 18.00 - Patrocini: Fondazione Giuseppe De Nittis

Orari:. lun- ven. 17.30 - 20.00. sabato e tutte le mattine su appuntamento - dom. chiuso

Ingresso: Libero

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 871 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)