Gradualità cromatiche - Angela Maria Viscuso

Gradualità cromatiche - Angela Maria Viscuso

Titolo

Gradualità cromatiche - Angela Maria Viscuso

Inaugura

Sabato, 8 Giugno, 2013 - 19:30

A cura di

Fortunato Orazio Signorello

Artisti partecipanti

Angela Maria Viscuso

Presso

Castello medievale
Piazza Castello Montalbano Elicona (Messina)

Comunicato Stampa

Organizzata dall'Accademia Federiciana in collaborazione con la Kritios Edizioni, la mostra personale "Gradualità cromatiche" dell'artista siciliana Angela Maria Viscuso fino al 26 giugno propone, allestita nel castello medievale di Montalbano Elicona nell'ambito dell'evento-tributo "Giuseppe Verdi nel suo bicentenario e la Donna attraverso note, parole e colori" organizzato dal Comune di Montalbano Elicona con il patrocinio dell'Assessorato ai Beni culturali della Regione Sicilia e della Portum, la produzione degli ultimi 10 anni; caratterizzata da uno stile più sperimentale e innovativo che evidenzia, oltre a una maggiore sintassi espressiva, una indovinata contaminazione fra astrattismo e informale. Sulla produzione pittorica della Viscuso - che di recente ha esposto, tra l'altro, in Portogallo, Spagna e Svizzera - la casa editrice Kritios Edizioni ha editato, a supporto della mostra, una monografia dal titolo "Angela Maria Viscuso. Gradualità cromatiche". Curata da Fortunato Orazio Signorello, la pubblicazione evidenzia, attraverso opere di vario formato, l’attività artistica della Viscuso nell'ultimo decennio. Nata a Lentini (Siracusa) il 14 maggio 1957, dove vive e opera, Angela Maria Viscuso è approdata, dopo essersi cimentata prima con l'espressionismo e dopo con il surrealismo sperimentando diverse tecniche, a una personale ricerca artistica che gli ha consentito di partecipare a importanti rassegne ed expo d'arte nazionali e internazionali.

L'evento-tributo "Giuseppe Verdi nel suo bicentenario e la Donna attraverso note, parole e colori" si terrà l'8 giugno, sempre nel castello medievale, e vedrà l'esibizione del soprano Sarah Baratta, del tenore Paolo Bartolucci, del soprano Irene Carcagni, del baritono Taichi Yamada e della pianista Renata Nemola. Fra le diverse iniziative in programma, si segnala la consegna del "Premio Sikelia-Una vita per la cultura" e la presentazione del libro "Julia tu sei mia" di Laura Maccarrone Li Vosi. Il "Premio Sikelia-Una vita per la cultura", prestigioso riconoscimento ideato e promosso dal giornalista e critico d'arte Fortunato Orazio Signorello, sarà conferito dall'Accademia Federiciana al celebre soprano Gabriella Tucci. Alla ribalta delle scene internazionali, l'artista romana - che si è formata presso il Conservatorio Santa Cecilia e ha debuttata nel 1951 a Spoleto col Teatro lirico sperimentale ne La forza del destino di Giuseppe Verdi, a fianco di Beniamino Gigli - riceverà il premio per la sua attività teatrale internazionale (ha calcato, oltre a quelli italiani, i più grandi palcoscenici a Vienna, Berlino, Mosca, Tokio e Buenos Aires, imponendosi anche al Metropolitan di New York) e per quella discografica.

La mostra è visitabile dalle ore 9 alle 13 e dalle 16,30 alle 19,30. L'ingresso è libero.

Sede e luogo: Castello medievale, Montalbano Elicona (Messina)
Data: dall'8 al 26 giugno 2013
Vernissage: ore 19,30
Ingresso: libero
Catalogo: edito dalla Kritios Edizioni e curato da Fortunato Orazio Signorello
Info: http://www.accademiafedericiana.org

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''