Galleria Moderni: Daniele Compagnone in mostra con “L’esercito delle 12 scimmie”

Galleria Moderni: Daniele Compagnone in mostra con “L’esercito delle 12 scimmie”

Titolo

Galleria Moderni: Daniele Compagnone in mostra con “L’esercito delle 12 scimmie”

Inaugura

Mercoledì, 15 Marzo, 2017 - 18:00

Artisti partecipanti

Daniele Compagnone

Presso

Galleria Moderni
Via dei Banchi Vecchi 42 Roma

Comunicato Stampa

Inaugura a Roma, il prossimo 15 marzo, la personale dell’artista Daniele Compagnone dal titolo “L’esercito delle 12 scimmie”.

Compagnone, classe 1989, consegue il diploma artistico che lo porterà presto a sviluppare e ad alimentare la sua forza creativa nella sezione Scenografia dell'accademia di Brera di Milano.

Dopo essere passato per la pittura, la fotografia e la scultura nella lavorazione della vetroresina, l’artista trova la sua strada in un mix di tecniche che comprende lavoro digitale e manuale.

Con l’opera scultorea “L’esercito delle 12 scimmie”, Compagnone affronta temi come la rivincita, la ribellione, il risveglio sociale, l'auto-miglioramento, l'Interesse per il bene comune, visti attraverso citazioni di opere cinematografiche,  da cui ogni singola scultura prende spunto, mischiando l'arte al cinema e ai messaggi che le pellicole scelte vogliono trasmettere.  Il contenuto espressivo delle opere non tende mai alla ricerca della bellezza e del buon gusto, ma piuttosto ricerca “il disturbo”, e si abissa in una spirale cupa e fredda che cela sempre un animo tetro e inquieto, perverso e malato, d’amore e odio.

Ad accompagnare il percorso del visitatore, un’esclusiva selezione di opere a china realizzate su della carta invecchiata. Disegni anatomici e ritratto d'uomo, frutto di una profonda ricerca introspettiva, che scarnificano la figura umana fino ad arrivare alle ossa, al nocciolo, metaforicamente alle radici, dando un quadro nudo e crudo della realtà.

La mostra si propone di esternare nel modo più spietato l'aspetto di una civiltà cieca e colpevole d’indifferenza nei confronti di quella che erroneamente viene chiamata evoluzione sociale. La produzione artistica di Compagnone nasce così dall’esigenza di cercare un rimedio ad una crisi d’identità che si aggrava in modo direttamente proporzionale ad essa.

Il lavoro, selezionato dalla Fondazione Mario Moderni per il progetto Galleria Moderni, atto a valorizzare il talento e la creatività dei giovani artisti italiani e promuoverne l’inserimento nel mercato dell’arte, sarà presentato per la prima volta al pubblico nell’esclusivo spazio espositivo romano.

Appuntamento, dunque, il prossimo 15 marzo, a partire dalle 18:00, con l’inaugurazione ufficiale presso il nostro spazio espositivo (Via dei Banchi Vecchi 42 – 00186, Roma). La mostra sarà fruibile fino al 28 aprile, dal lunedì al venerdì, dalle 15:00 alle 18:00. Ingresso gratuito.

 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 570 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)