“FRAMMENTI E TRACCE” - Mostra personale di Andrea Scacciotti

“FRAMMENTI E TRACCE” - Mostra personale di Andrea Scacciotti

Titolo

“FRAMMENTI E TRACCE” - Mostra personale di Andrea Scacciotti

Inaugura

Giovedì, 18 Dicembre, 2014 - 18:00

Artisti partecipanti

Andrea Scacciotti

Presso

Galleria Alter Ego
Via Lugano, 1 - Ponte Tresa

Comunicato Stampa

Giovedì 18 dicembre, alle ore 18.00, sarà inaugurata la nuova mostra personale di Andrea Scacciotti, artista, gallerista e promotore di eventi culturali che, da ormai diversi anni, hanno reso la cittadina di Ponte Tresa un luogo d'incontro di pittori, scultori, fotografi, ballerini e personaggi dello spettacolo. Quando nel 2010 il giovane artista ha dato vita all'attività della Galleria Alter Ego probabilmente non immaginava che sarebbe riuscito a realizzare così tante iniziative, tutte di alto profilo, e a coinvolgere nomi tanto illustri del panorama culturale. Impegnato nel promuovere talenti emergenti e, allo stesso tempo, a valorizzare il percorso di autori più maturi, ha saputo creare una vivace alternanza di esposizioni personali e collettive che hanno messo in luce un'interessante pluralità espressiva nelle diverse discipline. 
Dopo alcuni mesi di intenso lavoro come gallerista, Andrea Scacciotti torna ad esporre come pittore e, a sorpresa, rivela una linea di ricerca del tutto nuova, nello spirito e nella tecnica; un percorso inedito in cui è possibile ravvisare elementi già presenti nella sua produzione più nota ma a cui bisogna riconoscere una decisa autonomia.
Questa nuova serie, intitolata “Tracce”, è composta da opere su carta di piccole dimensioni ed è ispirata alla preziosità e alla leggerezza. Pezzi unici, su carta realizzata a mano dallo stesso artista, ripropongono solo una minima parte della composizione dei dipinti su tela; dettagli di un discorso più ampio che vengono poi rielaborati con interventi pittorici che enfatizzano la fragile ruvidezza della trama, le delicate velature di colore e le zone di luce e di ombra che movimentano la superficie. La loro forma irregolare le rende palpitanti, vive. Racchiuse nella cornice, richiamano alla mente l'immagine delle vecchie fotografie o dei cimeli di un lontano passato: hanno la stessa forza evocativa, la stessa malinconica compostezza dei testimoni di un tempo -che non è e non sarà più- che vale la pena di ricordare. Si fanno emblema del significato profondo che Scacciotti da sempre persegue nel suo percorso artistico: la memoria. Sia essa personale o collettiva, reale o immaginata, serena o dolorosa, amica o nemica, la memoria è una compagna con cui non possiamo fare a meno di confrontarci per la nostra autoconsapevolezza, per comprendere i nostri limiti e per superarli.
Ciascuna “traccia” assume pertanto il valore dell'impronta ideale di un'esperienza, diventa il riflesso di un ricordo, di un pensiero, di un'emozione. Qualcuna si accartoccia leggermente, si solleva dal fondo su cui proietta la propria ombra, creando un effetto tridimensionale appena accennato ma vibrante. Qualcun'altra si sdoppia a seguito di uno strappo, dando origine ad una coppia di entità simili ma indipendenti. Altre ancora assumono i contorni e i volumi di minuscole, coloratissime farfalle; applicate sul fondo chiaro, riproducono il disordinato e allegro movimento di una sciame, ovvero un'immagine che appartiene all'immaginario collettivo come l'invito più seducente alla spensieratezza e all'evasione fantastica. 
Non mancheranno in mostra anche i dipinti astratti e polimaterici di grande dimensione, recenti e inediti, nel solco dello stile che Andrea Scacciotti ha affinato nel tempo. In questi lavori olii e acrilici si fondono e si uniscono a materiali naturali e industriali come sabbie, legni, cemento e materiali plastici, ottenendo interessanti effetti visivi fatti di rilievi, di iridescenze e di trasparenze, che spesso riescono a trasmettere una sensazione quasi tattile. Opere animate da un movimento irrequieto in continua espansione, che trae forza dal contrasto tra tonalità scure e colori brillanti; emblematiche visioni cosmiche in cui il caos e la ragione appaiono strette in un conflitto irrisolvibile, profondità abissali squarciate da improvvisi lampi di luce e superfici piane idealmente segnate dal tempo e dagli eventi: graffi, crepe, increspature, lacerazioni simboliche dell'anima e della materia.

ANDREA SCACCIOTTI, varesino di nascita, luganese di adozione, negli ultimi anni con una serie di esposizioni si è segnalato in Ticino tra gli artisti più vivaci e propositivi della scena pittorica.
Nel 2009 ha aperto la Galleria d’Arte “Alter Ego” a Ponte Tresa (Svizzera) diffondendo ulteriormente il suo impegno nel campo dell’arte e ponendosi quale punto di riferimento per artisti, soprattutto giovani, in un proficuo incontro culturale tra Italia e Svizzera.
Nel 2012 è stato invitato dal Comune di Balerna ad esporre una propria personale nella suggestiva Sala del Torchio, un riconoscimento della maturità artistica raggiunta tra i più prestigiosi del Canton Ticino.
Sito personale:
http://www.andreascacciotti.blogspot.it/

ESPOSIZIONI RECENTI:
LUGANO - Banca BIM SUISSE - personale
BALERNA (CH) – personale: “Irradiazioni di Luce” - SALA DEL TORCHIO, mostra organizzata e promossa dal Dicastero Cultura di Balerna, con il patrocinio del Comune di Balerna - presentazione e critica di Dalmazio Ambrosioni
LUGANO – personale: “Tra Cielo e terra” - Finter Bank Zurich - a cura di Salvatore Misseri
PORTO CERESIO – bipersonale: dipinti di Andrea Scacciotti, ceramiche di Elisabetta Pieroni – Sala Polifunzionale, con il patrocinio del Comune di Porto Ceresio, presentazione di Emanuela Rindi
PORTO CERESIO – XIV rassegna "Lago d'Arte" - collettiva
PONTE TRESA SVIZZERA - Galleria Alter Ego:
- bipersonale dipinti di Andrea Scacciotti, sculture di Eva Antonini
- collettiva “Contemporanea-MENTE”, presentazione di Salvatore Misseri
- collettiva “Cosmocromie, ricordando Paul Klee tra colore simbolismo e segno" a cura di Salvatore Misseri

 

“FRAMMENTI E TRACCE” - Mostra personale di Andrea Scacciotti
Vernissage: GIOVEDI 18 DICEMBRE 2014, ore 18:00
Presentazione a cura di Emanuela Rindi
Dal 18 dicembre al 5 febbraio 2015
Galleria Alter Ego – Via Lugano, 1 – Ponte Tresa (CH)
Orari di apertura:
Da martedì a sabato: 11.00-17.00
Domenica: 10:30-13.00
Altre visite su appuntamento

Per informazioni:
Galleria Alter Ego | contatti@alteregogallery.com | www.alteregogallery.com
Ufficio Stampa: Rindi Art | info@rindiart.it

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 572 visitatori collegati.

Informazioni su 'Rindi Art'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)