Fragile? Mostra personale di Raffaello Gori

Fragile? Mostra personale di Raffaello Gori

Titolo

Fragile? Mostra personale di Raffaello Gori

Inaugura

Sabato, 25 Maggio, 2013 - 17:00

A cura di

Ilaria Magni Direttore di Arte in Toscana

Artisti partecipanti

Raffaello Gori

Presso

Centro Visite Area Protetta Monteferrato
via Bagnolo di Sopra 24 Montemurlo Prato

Comunicato Stampa

Quasi si percepisce l’aria che filtra attraverso la fragile carta dipinta da Raffaello Gori, luce e colore traspaiono dalle tele schermate da carta velina e bagliori dorati rifulgono da figurazioni a tappeto entro griglie geometriche nelle opere esposte a Montemurlo in occasione della personale dell’artista dal 25 maggio al 2 giugno 2013. Mostra ideata ed organizzata da Franco Bertini in collaborazione con la Pro Loco di Montemurlo e curata da Ilaria Magni, Direttore di Arte in Toscana.
La sala dell’antica fornace del Centro Visite dell’Area Protetta del Monteferrato ospita una selezione di opere incentrate sulla trasparenza e sulla conseguente immateriale inconsistenza e fragilità della velina e del materiale plastico: dalle tele rovesciate alle grandi veline dipinte e trasferite su tela, recenti lavori. Bagliori incandescenti d’oro e macchie di colore emergono da griglie geometriche, nella grandi veline senza titolo, che Gori sente l’esigenza di non caratterizzare con una denominazione, poiché vivono di una identità propria, alimentandosi della potente iconicità derivata dai moduli della pittura astratta. Nella purezza concettuale e nella costante ricerca del sintetismo e del minimalismo, che non è assenza di colore, né solo bianco e nero, ma è la sintetica presenza dell’essenziale, Gori raggiunge vette elevatissime di inconsistenza e rarefazione: le veline paiono fragilissime, eppure permangono, immotili, resistono con tutta la forza e la fermezza del segno visivo. La fragilità e il suo alter ego, la forza, sono due facce della stessa medaglia. E da qui il titolo, suggerito dallo stesso Gori, “Fragile?” dove forse il punto interrogativo evoca una possibilità insita nella fragilità della condizione umana nella quale in un attimo la visione del mondo cambia. Questo è l’uomo, spettatore e artefice delle vicende che si consumano sul palcoscenico della propria esistenza
Inaugurazione: sabato 25 maggio ore 17:00
Orari
da giovedì a domenica 16:00- 19:30
Per informazioni
Pro Loco Montemurlo 0574 558584 - 377 1692248
www.prolocomontemurlo.prato.it
www.arteintoscana.it

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 200 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)