FIORESCENZA forme ed equilibri della natura, mostra bipersonale di Massimo Barlettani ed Eva Munarin

FIORESCENZA forme ed equilibri della natura, mostra bipersonale di Massimo Barlettani ed Eva Munarin

Titolo

FIORESCENZA forme ed equilibri della natura, mostra bipersonale di Massimo Barlettani ed Eva Munarin

Inaugura

Mercoledì, 7 Dicembre, 2016 - 18:30

A cura di

Susanna Gargiulo Stierli

Artisti partecipanti

MASSIMO BARLETTANI

La ricerca artistica di Massimo Barlettani si è concentrata negli ultimi anni sull’esplosiva bellezza dei fiori con l’obiettivo di coglierne la spettacolarità che spesso ci sfugge.

I suoi lavori si basano sulla luce e sulla composizione per creare un effetto di “spazialità sospesa” i tagli fotografici e la particolare tecnica pittorica danno al suo lavoro un sapore contemporaneo, lontano dagli stereotipi decorativi.

“Massimo ha sviluppato una via espressiva nuova in un panorama artistico contemporaneo ricco e diversificato, la sua cifra stilistica risulta autonoma e, nonostante la ricca tradizione di pittura floreale, è riuscito a distinguersi. Merito quindi alla capacità di ascolto di se stesso e alla sua produzione che sta diventando sempre più matura.”

 

EVA MUNARIN

Le opere di Eva Munarin sono pezzi unici e raffinati che uniscono la sapienza dell’artigiano, la creatività dell’artista e la pragmaticità del designer.

Vasi e ciotole realizzati a mano con l’antica tecnica della Maiolica, portano in loro il sapore senza tempo della tradizione ceramica toscana insieme a influenze più moderne e contemporanee, passando da Lucio Fontana, ricordando il dripping di Jackson Pollock e il blu di Klein.

L'artista si muove al confine tra design e arte, sono sue infatti anche una serie di sculturedove sviluppa il concetto di leggerezza della materia abbinato a forme femminili evanescenti che dialogano direttamente con la nostra anima. Nelle sue opere mostra il fascino del fatto a mano, del pezzo unico e irripetibile che prende vita dalle mani sapienti dell’artigiano, si trasforma in oggetto d'arte e ci accompagna poi nella nostra vita quotidiana.

 

Presso

Galleria Frammenti D'Arte
Via Paola,23 00186 Roma

Comunicato Stampa

Fiorescenza è una parola che non esiste, evoca visioni suggestive, ci parla di un potere biologico straordinario.

I fiori sono la forma di attrazione più vitale che esista, un vero e proprio spot pubblicitario della natura.

La sensualità delle forme, l’intensità e la delicatezza dei colori, la fragranza dei profumi hanno una funzione precisa: perpetuare la vita.

Il nostro sguardo è pigro, vediamo le cose in modo superficiale e spesso ci sfugge il mistero e la complessità di ciò che ci circonda.

La struttura di un fiore o di una foglia è un’architettura straordinaria che merita di essere vista con altri occhi.

Massimo Barlettani ed Eva Munarin, entrambi traggono ispirazione dai colori e dagli splendidi scenari della campagna Toscana ,e  si ispirano alle straordinarie e

bizzarre forme dei fiori e delle foglie, entità indefinite e sempre sorprendenti per chi le sappia osservare.

Questa mostra vuole essere un invito a guardare la bellezza della natura con più profondità e più intensità.

(Susanna Gargiulo Stierli)

.....e nel pensare che, mentre il nostro pianeta si aggirò nella sua orbita, obbedendo alla legge immutabile della gravità, si svilupparono da un principio tanto semplice, e si sviluppano ancora, infinite forme, vieppiù belle e meravigliose.

(C. Darwin 1859)

 

 

 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 540 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)