Federico Carta e Umberto Cao - Puente de raíces

Federico Carta e Umberto Cao - Puente de raíces

Titolo

Federico Carta e Umberto Cao - Puente de raíces

Inaugura

Sabato, 18 Ottobre, 2014 - 18:00

A cura di

Alessandra Menesini

Artisti partecipanti

Federico Carta
Umberto Cao

Presso

Temporary Storing - Contemporary Art
Via XXIX Novembre 1847, 3 - Cagliari

Comunicato Stampa

Ad aspettarli erano in molti, nei villaggi del Chiapas o a Cayocan, il quartiere di Frida Kalho. Uomini e donne dai disparati mestieri e bambini incuriositi dai forestieri. Federico Carta ha portato in Messico molti segni della sua poetica e altri ne ha riportato indietro. Non gli è stato difficile cogliere nelle plaghe di un nuovo mondo molto antico attinenze e richiami con la sua visione di città germoglianti e vegetali vittoriosi. Ci sono le piramidi azteche, adesso, nei suoi disegni e nelle sue tele. E le farfalle, gli arcobaleni, le crisalidi di un universo in continua mutazione e rinascita. Con Umberto Cao, antropologo che ha documentato le tappe del viaggio, ha costruito un ponte ideale tra due culture, un “Puente de raíces” immateriale quanto solido. Lui non scattava foto ma si portava dietro un blocco di pagine bianche. E lì fermava, alla maniera degli artisti del passato, ciò che era sconosciuto ai suoi occhi. Linee, impressioni, figure poi riportate, una volta a casa, sui fogli delle tesi di laurea e dei registri catastali. Pennini a china, e macchie di olio e caffè, su un materiale ingiallito, minacciato dall’umido e sottratto al macero. Su questi piccoli pezzi e sui quadri, la lotta tra natura e urbe, tra la cedevolezza delle specie arboree e l’ingannevole durezza del cemento e dei mattoni.

 

Alessandra Menesini

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''