Eva Reguzzoni - Herbarium

Eva Reguzzoni - Herbarium

Titolo

Eva Reguzzoni - Herbarium

Inaugura

Sabato, 13 Giugno, 2015 - 21:00

A cura di

Fabio Carnaghi

Artisti partecipanti

Eva Reguzzoni

Presso

Monastero degli Olivetani
via Marzorati, 2, Nerviano (Milano)

Comunicato Stampa

Herbarium, mostra personale di Eva Reguzzoni a cura di Fabio Carnaghi, è un excursus attorno alle anatomie vegetali, che individua una similitudine quasi fisiognomica tra forme fitomorfe e conformazioni dell’interiorità umana. Nelle opere di Eva Reguzzoni l’indagine di queste tematiche è essenziale e si manifesta significativamente in sedimentazioni di inchiostro, frammenti di garze o cuciture di filo su carta, quasi fogli di un volume immaginario su cui resta la stratificazione di un processo di elaborazione. L’equivoco nella procedura estetica propria dell’artista si insinua nel pensare alla pratica amanuense ed è lecito liberare l’immaginazione verso un erbario accuratamente miniato e frutto di copiatura basata sull’analogia di forme organiche, siano esse naturali o umane. L’attinenza di queste rappresentazioni con lo spazio monasteriale in cui vengono collocate permette di esplorare e confrontare negli andamenti, l’ulteriore valenza fitomorfa del decoro che nelle tracce di partiture affrescate scopre candelabre cinquecentesche, ribadite nelle simmetrie speculari degli arazzi di carta bianca.
La mostra è realizzata nell'ambito di Biodiversity, rassegna promossa da ARK Cultural Property and Contemporary per Expo in Città, con il supporto di Parco dei Mulini e con il patrocinio di Regione Lombardia e Comune di Nerviano.

Verrà presentata la performance sonora
Seconda Navigazione
con musiche di Roberto Cacciapaglia
domenica 14 giugno 2015
Palazzo Crivelli Piazzi, Nerviano (Milano)
dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 18
Si ringrazia Glance Studio

Note biografiche

Eva Reguzzoni sviluppa la propria ricerca artistica approfondendo la tematica dell’esperienza introspettiva e della vita interiore. Questa indagine l’ha portata a sperimentare il proprio linguaggio attraverso una gestualità molto intima che ricorre al ricamo e al disegno nel realizzare installazioni autentiche e di grande coinvolgimento emotivo. Dal 2015 collabora con ARK Cultural Property and Contemporary. Vive e lavora a Borgo Ticino (Novara).

Fabio Carnaghi, critico d'arte e curatore indipendente, nella sua ricerca si occupa di linguaggi visuali della contemporaneità nell'ottica della sostenibilità, della trasversalità e dello sviluppo culturale, favorendo ambiti ad elevato impatto ambientale e dalla forte connotazione storica. L'interesse per la conservazione e la valorizzazione del bene culturale insieme all'attenzione per le tematiche ambientali hanno portato a collaborazioni con istituzioni (UNESCO, MAB-Man and Biosphere, Parco del Ticino), associazioni, fondazioni e con  il patrimonio di dimore storiche a Milano e nel suo territorio. È autore di articoli su riviste specializzate, pubblicazioni e monografie su artisti contemporanei. Ha curato mostre d’arte moderna e contemporanea in spazi pubblici e privati. Dal 2014 è direttore artistico di ARK Cultural Property and Contemporary, Associazione di Promozione Sociale con sede a Milano.
Vive e lavora a Milano.

Eva Reguzzoni
Herbarium

a cura di Fabio Carnaghi

13 -28 giugno 2015
Sala del Bergognone, Monastero degli Olivetani
Nerviano (Milano)

opening 13 giugno 2015, ore 21
orari di apertura  sabato e domenica 10-12 / 16-19 | lunedì-venerdì  su appuntamento (0331 438942)
Ingresso gratuito
Contatti e ufficio stampa info@arkmilano.com
www.arkmilano.com

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su 'Fabio Carnaghi'