DPU party evolution not revolution

DPU party evolution not revolution

Titolo

DPU party evolution not revolution

Inaugura

Domenica, 20 Ottobre, 2013 - 12:00

A cura di

Jacopo Beat Manzo

Artisti partecipanti

LINE UP ARTISTI ROOM 1
Art of SOOL - collettivo- esposizione opere su tela

Art of Sool è un collettivo di cinque ragazzi, classe '88-'89.
Hanno studiato nella stessa Accademia di Brescia, e vivevano casualmente nello stesso appartamento. Hanno deciso nel marzo 2010 per unire i loro disegni sotto un marchio che rappresenta il più possibile le loro idee e la loro filosofia, con l'idea originale di creare disegni con tre mani e grafiche per t-shirt, ma risulta poi in molti altri modi:
muro di vernice e tela, scultura, arte digitale, grafica, fotografia, video e animazioni.
Giacomo Rossi - scuoltore -ottica del riciclaggio

Persona sensibile, dai modi gentili, originale scultore nell'ottica del riciclaggio; per noi ha riportato alcune parole significative del suo cammino artistico:
"Il mio lavoro è incentrato in particolar modo sul rapporto fra l’uomo contemporaneo lo spazio/tempo che vive, nella convinzione che il confronto/scontro con le ambiguità e incertezze della civiltà contemporanea
suscitino forti domande di senso che forse solo un percorso di approfondimento artistico può arrivare a cogliere nella loro complessità.
E’ su queste basi che ogni giorno rafforzo la scelta di utilizzare gli strumenti e i materiali classici della scultura accanto a tecnologie più moderne e, soprattutto, ai materiali che la città produce e, sempre più spesso, getta.
In quest’ottica ho voluto/dovuto improntare il mio linguaggio espressivo
Non è un metodo scelto ma il risultato di un percorso che mi ha portato a cercare la sintesi tra la scultura
e la leggerezza spesso inafferrabile di quelle che ritengo essere le più efficaci forme di espressione della contemporaneità: dall’accumulo dei rifiuti agli angoli delle strade alla presenza silenziosa e ingombrante degli homeless, dalla ragnatela dei cavi dei tram che riempie interi angoli di cielo, fino ad arrivare alla sintesi delle tag sui muri o alle esplosioni cromatiche degli street artist, ogni espressione autentica e non formale della quotidianità urbana diventa per me fonte di riflessione"
Carlo Alberto Rastelli - artista - esposizione opere su tela

Questo giovane artista emergente,ci proporra alcune delle sue migliori opere. Nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano (voto 110 e lode). Ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Riga (LV) nel 2010 tramite il programma Erasmus. Dal 2007 ha partecipato a varie mostre collettive, tra cui Buste Dipinte, a cura di Luisa Castellini, Donatella Rocca e Claudia Amato, allo Spazio Oberdan di Milano, InteRail, un viaggio nell’immagine, alla galleria Art’s Event - centro d’arte contemporanea - di Torrecuso (BN), All'inizio non era un'isola, a cura di Elena Quarestani, allo spazio Assab One di Milano, e Brera @ Lugano al Laboratorio Kunsthalle di Lugano (CH). La sua ultima mostra personale, risalente al 2011, è Raw faces, a cura di Andrea B. Del Guercio, alla galleria Off Brera di Milano. Nel 2010 è stato selezionato tra i vincitori della prima edizione del premio Il risparmio con gli occhi degli artisti, a cura di Franco Marrocco, tenutosi al Palazzo Mezzanotte di Milano, mentre l’anno seguente ha partecipato all’esposizione dei finalisti del Premio Nazionale delle Arti, tenutosi a Milano. Nel 2012 è vincitore del Premio Arte (sezione Pittura, categoria Accademia). La sua ultima personale, tenutasi allo Spazio Orlandi di Milano, è stata Me against the world, con Dave Calver, a cura di Pietro Di Lecce. Vive e lavora a Milano.
Roberta Cavalleri - Ritocco fotografico d'autore

Roberta ha studiato e fatto pratica con photoshop e la computer grafica da autodidatta fin dai tempi del liceo, appassionandosi principalmente alla tecnica del fotoritocco. La sua sensibilità artistica e la padronanza di questa tecnica l'hanno portata negli anni a trasformare il fotoritocco in arte e a creare un luogo dove dare nuova luce alla dimensione dei ricordi e delle emozioni.
Lavora principalmente sovrapponendo, trasformando e usando le fotografie a proprio piacimento,
usando le foto come fossero materiale da modellare e plasmare con le quali rappresentare idee, concetti, emozioni, evoluzioni o involuzioni dell'animo umano.
Convinta che la sperimentazione e un continuo e costante miglioramento siano fondamentali, in parallelo all'uso del computer, ha frequentato e frequenta ad oggi un corso di disegno manuale, pittura ed espressione artistica presso lo studio di un'affermata artista bergamasca.
"Il mio mondo è quello dei sogni e dell'irreale, delle sensazioni eteree ed irragiungibli, dell'emotivo prima del visivo.
Nei miei disegni cerco di rappresentare sensazioni e pensieri, voglio dare a chi guarda prima di tutto un impatto emotivo, sia esso piacevole oppure no; voglio attirare lo sguardo e incantare per un attimo e voglio spronare lo spettatore ad interrogarsi su quello che sta osservando.“

Presso

anfiteatro martesana
via agrodat, Milano

Comunicato Stampa

Electronic music & New Art WAREHOUSE
DPU : tre lettere, tanti concetti.
Questo progetto si vuole proporre come un contenitore di musica elettronica,visual art, arte emergente, design, moda, divertimento. Una location, l'anfiteatro della Martesana, che richiama molto lo stile delle warehouse londinesi, associato alla musica elettronica di ispirazione berlinese, e l'arte piu "fresh" ed attuale nel panorama italiano.
Il richiamo della cultura europea prende vita in una 12 ore di evento che punta ad essere creazione e condivisione di valori comuni.
DPU è un "party evolution".

LINE UP DJS

Sebastian Klenk

Dj berlinese dai suoni Electroboogie, Disco, Chicago House; dal '95 suona e fa parte della scena underground berlinese,suona rigorosamente con i vinili; ha avuto modo di esprimere il suo talento in molti club tedeschi, avendo anche alcune collaborazioni di alto livello come , Dj Sneak, Carl Craig, Dj Koze, Thugfucker, Robert Hood e molti altri.
Per l'occasione del primo DPU party, per noi da Berlino questo dj esperto, dai suoni molto ricercati, che si dilettera alla console nella fascia oraria 21/23 nella ROOM 2

Jumpin'jacks

Se la musica è ricerca e conoscenza, il compito di un dj
dev'essere quello di divulgare il personale sound ed i suoi risultati al mondo. Max & Andy aka Jumpin.J, membri da anni della scena underground milanese attraverso parties (come il famoso after F.R.I.E.N.D.S) e collaborazioni varie (Tsinoshibar.it & Discosafari su tutte), cercano di portare a termine la loro personale missione muovendosi tra Chicago e Detroit in un continuo miscuglio di sonorità techno, house, deep e dub, spiegando attraverso i loro set come sia possibile per la gente muovere il culo nella pista cogliendo il vero significato delle parole "club culture"
Non può mancare la scena milanese al DPU party, per noi sarà un piacere ascoltarli nella fascia oraria 19/21 nella ROOM 2

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 678 visitatori collegati.

Informazioni su 'giacomo rossi'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)