DeltArte presenta 2 opere pubbliche e un film di DEM

DeltArte presenta 2 opere pubbliche e un film di DEM

Titolo

DeltArte presenta 2 opere pubbliche e un film di DEM

Inaugura

Mercoledì, 16 Luglio, 2014 - 19:00

A cura di

Melania Ruggini

Artisti partecipanti

DEM 

Seth Morley

Presso

Parco della Vittoria e Piazza San Giorgio
Strada Sud, Rosolina Mare, Rovigo

Comunicato Stampa

Estate, tempo di vacanze: il festival DeltArte sbarca sulla riviera adriatica, precisamente a Rosolina Mare, con una serie di eventi ed iniziative in collaborazione con il festival Voci per la Libertà –Una Canzone per Amnesty.
Dal 16 luglio e per cinque giorni, Amnesty International Italia, l'Associazione Voci per la Libertà e DeltArte con la collaborazione del Comune di Rosolina offrono a turisti, residenti e amanti dell’arte e della musica una serie di iniziative culturali di qualità per diffondere la creatività giovanile nel territorio.

Il primo appuntamento è mercoledì 16 luglio con l’inaugurazione delle due opere permanenti di arte pubblica di DEM e la proiezione, alle ore 21.00, del film Supra Natura di DEM e Seth Morley presso il Centro Congressi.
DEM è un grande sperimentatore di tecniche e materiali: se da sempre la pratica del disegno è protagonista delle sue opere e si sviluppa contemporaneamente su tela, carta e sui muri urbani, certamente l’arte pubblica è la summa più calzante della sua ricerca, per mezzo della street art e delle installazioni.

A Rosolina Mare Dem dà vita a due opere permanenti: un intervento di street art presso la cabina elettrica della Strada Sud, in pieno centro urbano, e un’installazione di land art chiamata Genius Terrae presso il Parco della Vittoria, in via del Moro.
Dal 12 al 16 luglio l’artista lavorerà nel territorio per scoprirne le peculiarità e poi dare vita al suo intervento di street art; un’operazione di riqualificazione urbana a 360 gradi per mezzo del quale l’anonimato di un edificio industriale si tramuterà in opera d’arte.
Le forme naturali e i colori brillanti inviteranno al dialogo continuo con l’ambiente circostante e con il pubblico.
In merito alla scelta iconografica, il soggetto principale del murales sarà la chiocciola, che abita copiosa quest’area. Tra i molteplici significati simbolici del mollusco, essendo l'elemento terra il suo habitat naturale, spiccano la stabilità e la naturale saggezza; la spirale rimanda al mistero profondo della vita e l'unità di tutto ciò che esiste.
“La scelta delle figure è sempre molto soggettiva- spiega DEM- Ognuno ha i propri spunti, che spesso attingono alla mitologia, alla filosofia, all’arte primitiva, alla religione e a molti altri sistemi complessi di simbologia. C’è da dire che, come i bestiari medievali rispondevano all’esigenza di dare una forma a ciò che non si conosce, di cui si è sentito parlare, così le mie figure cercano di dare forma a immagini inedite o sensazioni particolari”.

La seconda opera, l’installazione GENIUS TERRAE, situata nel Parco della Vittoria, vuole condurci a ritrovare quel profondo legame che ci unisce con la madre terra. Alcuni elementi - legno, chiocciole, ossa, spugne e cortecce - raccolti nelle pinete e nelle spiagge circostanti e assemblati, hanno formato questa scultura vivente, così definita poiché essa si evolve in simbiosi con l’ambiente circostante, cambiando forma a seconda delle stagioni e del flusso del tempo, per carpire la natura e lo spirito del luogo.

SUPRA NATURA un film di Seth Morley e DEM. Il protagonista ci conduce nel suo viaggio spirituale mettendo in luce le grandi contraddizioni dell’Uomo moderno, tessendo il percorso esemplare per un ritorno alle origini. Si affronta il rapporto tra l’Uomo e la Natura, il suo estraniamento, la crisi esistenziale e la conseguente alienazione. Attraverso temi come la morte, la vita e la fascinazione magnetica dei sogni, si finisce con l’entrare in una dimensione altra, in cui realtà e mondo onirico si confondono, capovolgendo la visione ordinaria della vita. Ecco che segni e simboli della natura riacquistano voce e significato, attivando nello spettatore un sottobosco emotivo plurisensoriale che ruota intorno al ciclo imposto dalla natura: Nascita, Morte, Rinascita. Sacrificando la parte più malata dell’uomo moderno, si assiste alla sua rinascita. Con Dem, Alessandra Di Stefano, Giovanna Lucchini. Musica di Comaneci, Larva 108, Corpoparassita, Aquarius Omega, Corpo Parassita, Garaliya, Ayarkhaan.

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 547 visitatori collegati.

Informazioni su 'Melania Ruggini'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)