Convergenze parallele

Convergenze parallele

Titolo

Convergenze parallele

Inaugura

Venerdì, 27 Settembre, 2013 - 19:00

Artisti partecipanti

Evan De Vilde, padre del movimento dell'archeorealismo, e Nello Petrucci, tra i maggiori esponenti della pop-cinetica

Presso

Real Polverificio
via Pasquale Vitiello, Scafati (SA)

Comunicato Stampa

A settembre "Convergenze parallele", l'arte di Evan De Vilde e Nello Petrucci in mostra nelle sale del Real polverificio di Scafati (SA)
Archeorealismo e Pop-cinetica, due linguaggi artistici apparentemente così distanti per forma e contenuto, convergono nel tentativo di raffigurare la dimensione futura, senza, però, arrivare mai a sfiorarsi.

Dal 27 settembre 2013, presso le sale del museo d'arte contemporanea Real polverificio di Scafati (SA), in via Pasquale Vitiello, Nello Petrucci e Evan De Vilde esporranno le loro opere nell'ambito della mostra "Convergenze parallele". Il vernissage avrà luogo alle ore 19:00 di venerdì 27 settembre, il finissage è previsto per il 27 novembre 2013.

Due artisti apparentemente così diversi per forma e contenuto, convergono nel tentativo di raffigurare la società contemporanea in una dimensione futura, senza, però, arrivare mai a sfiorarsi. Diverso è, infatti, il loro approccio
alla tematica e, inevitabilmente, altrettanto diverse saranno le conclusioni.

Fondatore del movimento artistico dell'Archeorealismo, Evan De Vilde fonda la sua arte sul diacronismo delle cose e delle epoche e sul necessario recupero della memoria. Fermamente convinto che non può esserci futuro senza la
conoscenza approfondita e consapevole delle proprie radici, egli spinge lo spettatore alla riflessione attraverso una violenta contrapposizione di ciò che è e ciò che fu, inserendo oggetti d'altri tempi o reperti archeologici in un contesto attuale, in una magistrale rappresentazione metaforico-simbolica. Obiettivo finale è il risveglio della coscienza e la preservazione della memoria.

Una società folle che ha ormai perso coscienza di sé e delle proprie radici, che si muove freneticamente e smaniosamente in avanti è la protagonista assoluta delle opere di Nello Petrucci. Formatosi nell'ambito dell'arte cinematografica, di cui è stato ed è valido protagonista, ne utilizza in maniera particolarissima il linguaggio, trasferendolo con genialità nell'arte figurativa. Le opere rimandano ad una sorta di Pop Art, dalla quale, però, si differenziano per la costante presenza di cinetismo, al punto da far coniare il neologismo Pop-cinetica. L'artista
ritaglia fotogrammi estrapolati da pellicole varie, collocandoli fuori dello spazio e del tempo, ed incastonandoli nelle proprie opere con un formidabile effetto cinetico. Ne scaturiscono lavori dai quali emergono in maniera chiarissima sia la tematica sul sociale cara all'artista, quanto i messaggi-monito che ne conseguono, ovvero l'ossessione per il futuro di una società che ha dimenticato il suo passato ed ignora il proprio presente.

Informazioni sulla mostra:
Convergenze parallele
Luogo: Real polverificio, in via Pasquale Vitiello, a Scafati (SA)
Artisti: Nello Petrucci e Evan De Vilde
Vernissage: 27 settembre 2013, ore 19:00
Contatti: info@daphnemuseum.it

Ufficio Stampa
In Media Res Comunicazione srl
www.inmediarescomunicazione.it
tel: 06 90206376

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 468 visitatori collegati.

Inaugurano Oggi

Occhi chiusi Mente aperta

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea A cura di: Ca' di Fra' - Milano
Con: Angelo Verga
Presso: Ca' di Fra' - Milano

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)