A confronto con l'antico Carlo Guarienti. Pittura e scultura 1990-2014

A confronto con l'antico Carlo Guarienti. Pittura e scultura 1990-2014

Titolo

A confronto con l'antico Carlo Guarienti. Pittura e scultura 1990-2014

Inaugura

Sabato, 10 Maggio, 2014 - 17:30

A cura di

Clara Gelao

Artisti partecipanti

Carlo Guarienti

Presso

Pinacoteca Provinciale "Corrado Giaquinto"
Via Spalato, 19/Lungomare Nazario Sauro,27, BARI

Comunicato Stampa

 

Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto”

sabato 10 maggio 2014, ore 18.30

 

A confronto con l’antico

Carlo Guarienti. Pittura e scultura 1990-2014

 

Bari, Pinacoteca Provinciale, 10 maggio - 28 settembre 2014

 

  Sabato 10 maggio, presso la Pinacoteca Provinciale di Bari, sarà inaugurata la mostra “A confronto con l’antico Carlo Guarienti. Pittura e scultura 1990-2014”.

Una raffinata selezione di opere di Carlo Guarienti (Treviso, 1923), si confronterà con le opere medievali e rinascimentali della Pinacoteca.

Sculture e pitture appartenenti alla produzione più recente dell’artista, caratterizzate da una materia scabra, consunta, incenerita, come restituita dagli abissi e non ancora liberata dalle concrezioni che il tempo vi ha accumulato, intesseranno un affascinante dialogo con le straordinarie testimonianze di scultura pugliese medievale, con le pale a fondo oro medievali e rinascimentali, con i dipinti barocchi conservati all’interno  del museo, traendo da esse nuovi, sorprendenti significati e cedendone contemporaneamente altri.

Promossa dall’Assessorato per i Beni e le Attività Culturali della Provincia di Bari la mostra, a cura di Clara Gelao, sarà accompagnata da un catalogo edito dalla casa editrice Arte’m di Napoli.

 

Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto”

Via Spalato 19 / Lungomare Nazario Sauro 27 – Bari - Tel. 080/ 5412420-2-3-4-5-7  pinacotecaprov.bari@tin.it       www.pinacotecabari.it

 

Alla Pinacoteca Provinciale di Bari si può arrivare in treno (dalla stazione 10/15 minuti a piedi), in aereo (30 minuti per giungere in centro città col taxi o col terminal), pullmann provenienti da varie destinazioni. Diversi autobus cittadini si fermano dinanzi al Palazzo della Provincia.

Se si giunge in auto, è consigliabile lasciare la vettura nel grande parcheggio comunale “Pane e Pomodoro”, ubicato nel tratto sud del Lungomare, e di lì prendere la navetta B, che si ferma all’altezza del Palazzo della Regione, distante pochi metri dal Palazzo della Provincia dove ha sede la Pinacoteca. Il parcheggio per 24 h e la navetta costano € 1,00.

Ufficio Stampa Pinacoteca: Tel: 080/5412427 – Fax 080/5583401 pincorradogiaquinto@tiscali.it;

 

PREZZI D’INGRESSO: INTERO   € 2,58
 

RIDOTTO  € 0,52:

- soci COOP – muniti di tessera di iscrizione;

- soci TOURING – muniti di tessera di iscrizione;

- possessori coupon QUI!CULTURA.

 

GRATUITO:

studenti universitari e di istituti AFAM (Accademie di Belle Arti e Conservatori Musicali) – muniti di libretto di iscrizione;

giornalisti - muniti di tesserino;

minori di 18 anni e maggiori di 65 anni

(La biglietteria chiude 30 minuti prima dell’orario di chiusura).

 

Ingresso libero in occasione di inaugurazioni, cerimonie e particolari iniziative in programma

Visite guidate per scuole e gruppi:
Informazioni e prenotazioni tel. 080 54 12 422 – 423  (negli orari d’ufficio).

Tempo medio di visita:
Per un giro completo del percorso espositivo sono necessarie circa 2 ore.

La visita alle mostre in corso è inclusa nel biglietto d’ingresso.

 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 3 utenti e 589 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)