Nicola Oliveri - CODICI

Nicola Oliveri - CODICI

Titolo

Nicola Oliveri - CODICI

Inaugura

Venerdì, 6 Maggio, 2016 - 18:30

Artisti partecipanti

Nicola Oliveri

Presso

G | Lab
Via Pietro Giannone, 4 - Milano

Comunicato Stampa

G|Lab, laboratorio e studio di design situato nel cuore di Milano, ospiterà dal 6 maggio la mostra “CODICI” di Nicola Oliveri. Sessanta disegni di piccolo e medio formato disposti all’interno dello studio in tre diversi ambienti, dove ogni spazio diventa capitolo di una ricerca estetica e stilistica che si dipana nel tempo, soggetti uniti dall’eleganza della linea e in cui il tratto è insieme codice ed espressione di modi operativi differenti.

L’esposizione inaugurerà venerdì 6 maggio alle ore 18:30 con aperitivo accompagnato da momenti musicali e proiezioni video, sarà aperta al pubblico sino al 1 giugno, dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 18:00.

L’allestimento della mostra diventa parte integrante dello studio e ogni stanza del G|Lab il regno di una differente articolazione del tratto: dai disegni di marionette, felice derivazione dello studio sul filo di Oliveri, si passa ai lavori sugli insetti, caratterizzati da un tessuto morfologico completamente nuovo, per approdare infine allo spazio dedicato alle figure, soggetti in cui è forte ed evidente la delicatezza del segno e la pulizia nell’esecuzione.

I lavori esposti sono uniti dalla ricerca di stili sempre differenti, in cui il possesso della tecnica diviene un vocabolario espressivo ricchissimo e infinitamente modulabile. Oliveri reinterpreta luci e ombre, assorbe la realtà che lo circonda e restituisce allo sguardo di chi osserva disegni forgiati da linee inconsuete, figure destrutturate nella forma e cariche di una nuova ermeneutica, di un significato altero.

Le opere di “CODICI” rispecchiano la storia di un filo sottile che da gesto diviene segno, alfabeto di una scrittura irreversibile e fragile, in cui la cifra del linguaggio è demandata alla superficie e allo strumento che traccia, in cui il senso non è che un flash, un graffio di luce che muta insieme allo sguardo di chi contempla.

Le soluzioni che ne scaturiscono sono disegni su carta, di diversa natura, realizzati a matita, penna a inchiostro e carboncino. La stesura è soggetta a più fasi esecutive, caratterizzata dall’uso progressivo di velature ad olio, trementina, e gocce di bitume giudaico, il colore spesso è assente, ma è proprio in questo vuoto, in quest’assenza, che si determina e si impone la forma.

Oliveri moltiplica i linguaggi e i codici si manifestano alla stregua di un equivoco continuo tra filo e disegno, tra processo creativo e struttura o per dirla come lo stesso artista “all’atto operativo mi si propongono davanti infinite possibilità di movimento, a volte mi disarmano. Ha ragione Oscar Wilde: la contemplazione allarga la visione, la creazione la limita”.

 

G|lab

G|LAB è un progetto; nasce all’insegna della sinergia, della collaborazione e dell’interdisciplinarità. Situato nel cortile di via giannone 4 in un piccolo spazio dove si accatastano mobili e idee, nel centro della Milano infrarazziale densa di produzioni artistiche e artigianali.

Il progetto è frutto di un serrato confronto con la storia: catalogo di forme e tecniche risemantizzate in un nuovo discorso estetico. G|LAB promuove un rapporto affettivo con l’oggetto, rifiutando la griffe, la serializzazione, il design autoreferenziale, la vana ricerca di formalismo. I materiali si offrono nella loro schiettezza, rispettati nella loro essenza, sapientemente lavorati.

G|LAB propone una serie di arredi con una comune matrice neoclassica. Lo sguardo al settecento non è

rivolto solamente ad aspetti puramente formali ma va inteso come una rivisitazione di un minimalismo colto e denso di riferimenti. Puliti nelle linee e quieti nelle cromie dell’avorio e dell’oro i nuovi lavori si propongono come una rinnovata necessità di semplicità. Le strutture portanti degli arredi sono progettate in ferro, nuovo protagonista, impreziosito dalle naturali sfumature delle ossidazioni o da interventi pittorici, differenziandosi razionalmente dai piani e dalle decorazioni applicate.

G|LAB è Davide Grosso, Cristina Meucci, Giampaolo Celada e Daniele Reggio

 

Nicola Oliveri

Nato a Spotorno nel 1978, inizia molto giovane a lavorare come scenografo presso il ‘Teatro Erba Matta’, compagnia teatrale di base a Vezzi Portio (SV).

Alla fine del 2003 lascia l’Italia per vivere un anno in Bolivia nella città di La Paz, in una comunità di alcolisti anonimi (Hogar San Vicente), come insegnante e cooperatore internazionale in attività artistico riabilitative. Nel 2008 è di nuovo in Sud America, a Buenos Aires, come assistente dello scultore e incisore argentino César A. Fioravanti.

Dal 2009 vive a Torino dove disegna, lavora come grafico, insegna ai bambini e crea libri d’arte, pezzi unici, che hanno suscitato l’interesse di collezionisti privati in Italia e all’estero.

 

 

CODICI
di Nicola Oliveri
dal 6 maggio al 1 giugno 2016
presso G | Lab - Via Pietro Giannone, 4 - Milano 
 
Inaugurazione venerdì 6 maggio 2016 | ore 18:30

www.nicolaoliveri.org www.behance.net/nicolaoliveri

www.glabmilano.tumblr.com

 

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 607 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)