Chi guarda Chi? di Paola Marchi

Chi guarda Chi? di Paola Marchi

Titolo

Chi guarda Chi? di Paola Marchi

Inaugura

Domenica, 6 Aprile, 2014 - 17:00

Presso

STUDIO 38 Contemporary Art gallery
Corso G. Amendola 38E, Pistoia

Comunicato Stampa

Domenica 6 aprile 2014, alle ore 17.00, presso gli spazi di STUDIO 38 Contemporary Art Gallery sarà inaugurata la mostra Chi guarda Chi?, prima personale pistoiese della pittrice Paola Marchi.

Cosa si prova a guardare una figura che non corrisponde ai canoni estetici tipicamente umani, ma che ha comunque due occhi, un naso ed una bocca? E cosa vede questa figura quando viene osservata da occhio umano? Tutto questo può creare una relazione fra ciò che pensiamo di noi e il nostro io profondo? Secondo Paola Marchi l'incontro è inevitabile, succede quando ci guardiamo allo specchio che noi ci confrontiamo con l'idea che abbiamo di noi. E' un confronto che ci accompagna per tutta la vita in realtà, è inevitabile: tu che guardi, chi sei? ci siamo mai domandati chi siamo? lo sappiamo? ne siamo così sicuri?”, si chiede Paola Marchi. Senza fornire risposte precostituite, l'artista tenta di indurre ad una riflessione personale, ma anche collettiva se vogliamo, in gioco c'è la capacità che abbiamo, o dovremmo avere di dialogare con la nostra interiorità.

Il titolo, Chi guarda Chi?, evoca un ribaltamento di visuale perché osservatore e osservato si incontrano, si scontrano e si confondono. L'intento dell'artista è di fare in modo che chi osserva si senta a sua volta osservato, indagando in questo modo la reazione che scaturisce fra pubblico e quadro. In questo contesto non è importante l'impronta dell'artista, ma il rapporto che va creandosi fra osservatore, cioè pubblico, e osservato, cioè quadro, che diventano i veri protagonisti. Sulle tele sono dipinti volti abbozzati da linee, stilizzati, minimali, puri, su sfondi dalle tonalità calde: “Sono quadri che osservano – dice l'artista – e mi piace averli intorno a me perché davvero ho l'impressione che siano vivi e che mi stiano spiando”. Si può dire che le opere di Paola Marchi riflettano un'astrazione fortemente simbolica, pura espressione di una soggettività liberata da pesanti condizionamenti estetici, che ricerca il contatto con il proprio istinto. Un'astrazione che trova le sue radici storiche ne Lo spirituale nell'arte di Vasilij Kandinskij, da cui Paola Marchi riprende e fa sua l'idea di una costruzione di una “grammatica pittorica” non basata su leggi fisiche, “quanto sulle leggi della necessità interiore, che sono certamente psichiche”.

Paola Marchi, nasce a Seravezza nel 1975. Consegue la Laurea in Lettere Moderne presso l'Università di Pisa. In seguito alla frequentazione del corso di nudo presso l'Accademia d'Arte di Carrara, si appassiona al disegno e in seguito alla pittura. Intraprende un percorso di ricerca lontano dalle logiche di tipo accademico che la porta nel giro di un decennio ad elaborare una tecnica espressiva personale e un proprio universo poetico. Influenzata profondamente dalla pittura del primo Novecento ed in particolare di Vasilij Kandinskij, Paul Klee e dell'Art Brut, si interessa all'espressività immediata e pura dei bambini, dei malati mentali e anche dei popoli cosiddetti “primitivi”. Inizia così la sua carriera artistica esponendo i risultati delle proprie ricerche presso enti pubblici e gallerie private e ottiene in pochi anni un apprezzabile riconoscimento da parte di collezionisti e amanti dell'arte. Vive e lavora a Barga (LU) e da circa un anno gestisce un blog, http://chiaralampo.blogspot.it/, sotto pseudonimo, di discreto successo, che tratta temi inerenti all'arte e alla spiritualità. 

La mostra sarà visitabile dal martedì al sabato con orario 10.00 – 13.00; 16.00 – 19.30 presso STUDIO 38 Contemporary Art Gallery, Corso G. Amendola 38E, Pistoia www.studio38gallery.it info@studio38gallery.it

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 642 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)