Carl Walter Liner. Sotto la superficie: colori ed emozioni

Carl Walter Liner. Sotto la superficie: colori ed emozioni

Titolo

Carl Walter Liner. Sotto la superficie: colori ed emozioni

Inaugura

Sabato, 11 Ottobre, 2014 - 10:00

Presso

Artrust SA
Via Pedemonte di sopra, 1 - 6818 Melano

Comunicato Stampa

Artrust celebra il centenario di Carl Walter Liner con un’innovativa mostra pittorica 

Artrust, nell’anno in cui ricorre il centenario di Carl Walter Liner, mette in mostra il genio dell’importante pittore svizzero con l’esposizione “Carl Walter Liner. Sotto la superficie: colori ed emozioni”. Gli spazi espositivi di via Pedemonte di sopra 1 a Melano (Ticino) ospiteranno dall’11 ottobre al 16 novembre più di 60 opere dell’artista novecentesco, famoso per l’eccezionale padronanza del linguaggio pittorico informale e di quello naturalistico. Per l’occasione Artrust proporrà un originale allestimento basato sullo studio dei colori: un coinvolgente percorso che guiderà il pubblico in una esperienza sensoriale e contemplativa dell’arte.
A cento anni dalla nascita dell’artista e dopo più di dieci anni dalla mostra alla Casa Rusca di Locarno, Artrust riporta in Ticino l’arte di Carl Walter Liner, magistrale interprete tra il 1940 e il 1990 di due linee di ricerca tra loro molto lontane: da un lato l’informale, scaturito nello stile astratto, e dall’altro il mimetico, dipinto nei tratti post-impressionisti, simbolisti e naturalisti.

Un artista singolare nel panorama nazionale
L’esposizione “Carl Walter Liner. Sotto la superficie: colori ed emozioni” presenta agli appassionati e ai collezionisti una sessantina di opere provenienti dalla Collezione Artrust e in vendita a prezzi interessanti. Un’occasione preziosa per scoprire l’arte di un pittore unico nel suo genere, come spiega Patrizia Cattaneo Moresi, direttrice di Artrust e organizzatrice dell’evento: “Carl Walter Liner era un maestro nell’interpretare stili pittorici tra loro distanti. Ciò che però lo ha reso inimitabile nel panorama nazionale era la capacità di piegare la sua preparazione tecnica a una personalissima visione dell’arte. Per Liner l’arte era il canale preferenziale per comunicare con il divino, una forma di  ispirazione che lo ha spinto in perenni pellegrinaggi presso la natura dell’Appenzello e per tutto il Mediterraneo: viaggi nei quali ha raccolto impressioni ed emozioni, materia prima per opere pregne di colore e gestualità che da un lato documentano la realtà oggettiva e dall’altro travalicano i confini del visibile e si fanno espressione dei moti dell’anima. Per questo motivo trovo che le sue opere lascino un segno, diano qualcosa di più”.

Un allestimento innovativo
Artrust proporrà un singolare allestimento focalizzato sui significati che si celano dietro ai colori delle opere di Carl Walter Liner: la sala principale verrà ripartita in nuclei monocromatici, ognuno dei quali proporrà dipinti astratti con un solo colore dominante. Ne scaturirà  un coinvolgente percorso basato sullo studio dei colori, caratterizzato dalle sezioni rossa, blu, arancione e verde. Negli altri spazi sarà infine possibile apprezzare i quadri naturalisti di Liner, con tutti i soggetti e i paesaggi raccolti in anni di viaggi per il Mediterraneo e l’Appenzello, sua terra natia.

I dettagli della mostra
Le opere saranno esposte dall’11 ottobre fino al 16 novembre 2014 presso gli spazi espositivi di via Pedemonte di sopra 1 a Melano (dietro la stazione ferroviaria di Maroggia/Melano), con ingresso gratuito. Su richiesta sarà possibile organizzare visite guidate ed eventi dedicati. Disponibile anche un catalogo critico bilingue (italiano - tedesco) con testi critici di Roland Scotti, curatore del Kunstmuseum Appenzell (ex Museo Liner).

Artrust – the Swiss bank of fine art & antiques
A partire da una collezione che comprende oltre 2mila opere realizzate da grandi artisti moderni e contemporanei, Artrust si occupa con passione di divulgazione, condivisione e commercio nel campo dell’arte. La società promuove un ricco programma culturale che prevede laboratori didattici, visite guidate, prestiti di opere a musei, collaborazioni scientifiche con studiosi e vendita diretta di quadri e sculture.
Artrust mette a disposizione la sua esperienza anche nel campo dell’antiquariato di pregio: una proposta che spazia dall’argenteria alla migliore orologeria di tradizione svizzera.

Le mostre di Artrust
Nell’ottobre del 2013 Artrust ha inaugurato a Melano un ampio spazio espositivo dedicato alle mostre temporanee: affascinanti eventi gratuiti, curati in ogni dettaglio per capire e apprezzare i migliori interpreti dell’arte nazionale e internazionale. Le nuove sale hanno già ospitato le opere dell’espressionista francese Gen Paul e quelle del realista svizzero Mario Comensoli.

Roland Scotti
Storico dell'arte tedesco con lunga esperienza in campo museale. Alla guida del Museo Kirchner di Davos per nove anni, dal 2006 è il curatore del Kunstmuseum Appenzell.

Kunstmuseum Appenzell
Progettato dai famosi architetti Annette Gigon e Mike Guyer e inaugurato nel 1998 ad Appenzello, il museo appartiene alla Heinrich Gebert Kulturstiftung Appenzell (ex Fondazione Liner) ed espone le opere degli importanti pittori elvetici Carl August Liner e Carl Walter Liner, rispettivamente padre e figlio. Oltre all’arte dei Liner, gli spazi museali ospitano periodicamente eventi culturali e mostre temporanee di arte moderna e contemporanea.

Carl Walter Liner (1914 – 1997)
Pioniere della pittura informale astratta, Liner segna tra gli anni Quaranta e Ottanta del Novecento un’importante pagina della storia dell’arte svizzera. Figlio del noto pittore Carl August Liner, nasce a San Gallo e si forma presso l’atelier paterno ad Appenzello, avvicinandosi agli stilemi del tardo impressionismo. Poco più che ventenne compie un importante viaggio in Egitto, rimanendo affascinato dalla concezione degli antichi egizi di arte come canale di comunicazione con il divino: un’esperienza che lo segna profondamente e lo spinge a coltivare con convinzione un approccio spirituale all’arte. Si trasferisce a Parigi, dove perfeziona gli studi e sperimenta il cubismo e il fauvismo prima di approdare all’astrattismo, stile congeniale per manifestare la sete metafisica che lo anima. Nel solco dell’astrattismo mette a punto un linguaggio pittorico caratterizzato dall’autonomia del colore nell’espressione dell’emotività, dalla composizione libera e dalla trasformazione artistica della natura, sua fonte di ispirazione durante le frequenti peregrinazioni nei paesi del Mediterraneo. Il talento del pittore non si riduce al solo campo informale: l’interesse di Liner per l’oggetto e per la mimesi si palesa in una ricca produzione paesaggistica dai tratti naturalistici, impressionisti e simbolisti. A partire dagli anni Cinquanta partecipa a diverse esposizioni personali e collettive in Francia, Svizzera, Germania e America. Alla fine della sua carriera riceve l’Innerrhoder Kulturpreis, il più alto riconoscimento culturale del cantone Appenzello.

Carl Walter Liner. Sotto la superficie: colori ed emozioni
11 ottobre - 16 novembre 2014
ogni giorno: 10.00-18.00 - entrata libera

presso Artrust SA
Via Pedemonte di sopra 1, CH 6818 Melano
Tel.: 0041 (0)91 6493336 | dietro la stazione FFS di Maroggia-Melano
www.artrust.ch | info@artrust.ch

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 829 visitatori collegati.

Informazioni su 'Ufficio Stampa Artrust'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)