Campagna di crowdfunding per il Ricreatorio di SetUp 2014. On-line

Campagna di crowdfunding per il Ricreatorio di SetUp 2014. On-line

Titolo

Campagna di crowdfunding per il Ricreatorio di SetUp 2014. On-line

Presso

Autostazione

Comunicato Stampa

"Giocare è una cosa seria” parola di Bruno Munari. Il concetto è condiviso dalle direttrici organizzative di SetUp, Simona Gavioli e Alice Zannoni che hanno deciso, dopo il successo della prima edizione, di riconfermare il RICREATORIO.

Che cosa è il Ricreatorio? E' uno spazio d’iterazione che si attiva attraverso la dimensione ludica e la partecipazione del pubblico: l'essenza del gioco rimane tale ma il contesto di fiera d'arte contemporanea impone una traslazione concettuale che trasforma il gioco in opera e viceversa con una fruizione che decontestualizzata, rinnovata e socializzante

Per finanziare il progetto RICREATORIO, SetUp ha deciso di cercare il sostegno condiviso della "piazza" attraverso il crowdfunding, ovvero la ricerca fondi che si attiva con la partecipazione economica del pubblico, quella base dei grandi numeri che costituiscono la massa (come da traduzione crowd significa proprio folla) ma che, anche con un piccolo contributo economico, possono fare la differenza, .

Quest’anno il RICREATORIO ospiterà: un’istallazione inedita di Nino Migliori, uno tra i fotografi più eclettici del nostro secolo, dedito alle sperimentazioni con la luce, che per l’occasione abbraccia il progetto realizzando un PING-PONG da giocare al buio con strumenti di gioco reattivi alla luce di Wood.

Anche Andrea Bianconi propone un lavoro pensato ad hoc: "Dinamica". L'artista, dedito alla traduzione di associazione d’idee in immagini, permetterà ai fruitori di giocare ai dadi immedesimandosi nella sua stessa poetica in base alla causalità del lancio e alla sequenza delle facce.

I partecipanti potranno anche dilettarsi con le carte de GLI ORI Editori e saggiare le proprie conoscenze in un vero e proprio Trivial Pursuit dell'arte.

Per finanziare il RICREATORIO 2014 è possibile offrire un contributo a partire da 5 euro fino a 1.000; ad ogni offerta corrisponderà una ricompensa commisurata alla quota donata. Per vedere tutte le ricompense, le quote e fare la donazione il link è:

http://www.ideaginger.it/progetto.html?id=33

Infine, ma non per questo meno importante: l'immagine che lancia la campagna di crowdfunding è firmata da Stefano Scheda: artista-fotografo da sempre interessato al dialogo uomo-spazio, che ha tradotto in immagini l’anima del progetto realizzando una serie di autoscatti a tema, che saranno esposti nella sala del Ricreatorio durante la fiera con uno special project.

SetUp ha fortemente voluto affidarsi al crowdfunding con la neonata piattaforma "Idea Ginger - Gestione idee geniali in Emilia Romagna", il portale per il territorio emiliano. Sul sito www.ideaginger.it è possibile sin da subito aderire alla campagna.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 930 visitatori collegati.

Informazioni su 'Culturalia di Norma Waltmann'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)