Calembour Toujours –carte scelte dal 1986 al 2005

Calembour Toujours –carte scelte dal 1986 al 2005

Titolo

Calembour Toujours –carte scelte dal 1986 al 2005

Inaugura

Sabato, 6 Luglio, 2013 - 19:00

A cura di

Paola Bortolotti

Artisti partecipanti

Aldo Mondino

Presso

Galleria Susanna orlando
Via S. Stagi, 12 - 55045 Pietrasanta (LU)

Comunicato Stampa

Galleria Susanna Orlando
Via Carducci 10,
55045 Forte dei Marmi (Lu)
Pietrasanta
Via S.Stagi,12
55045 Pietrasanta (Lu)

tel.fax. +39 0584.83163
orari: tutti i giorni
10.00-13.00 17.00-24.00
info@galleriasusannaorlando.it
www.galleriasusannaorlando.it
Comunicato Stampa
Oggetto: Mostra personale di Aldo Mondino
Titolo : Calembour Toujours –carte scelte dal 1986 al 2005
Inaugurazione: Sabato 6 luglio dalle ore 19.00
Luogo : Pietrasanta, via Stagio Stagi 12
Durata dal 6 Luglio al 15 Agosto 2013

La Galleria Susanna Orlando, nata nel 1976 nel cuore di Forte dei Marmi, apre un nuovo luogo nel centro storico di Pietrasanta in Via Stagio Stagi che verrà inaugurato con l’opening della personale dedicata ad Aldo Mondino, curata da Paola Bortolotti dal titolo : “Calenambour Toujours”.
Dopo la personale “Las dances des jarres” presentata da Alberto Fiz nel 1997 e la collettiva “Dalla A alla M” curata da Chiara Guidi nel 2005 in omaggio al maestro, a distanza di otto anni dalla sua scomparsa, la Galleria, presenta una serie scelta di carte, dal 1986 al 2005. Arte e viaggi e “Giochi di Parole”, sono stati la linfa del magico connubio artistico, solido e longevo, tra l’artista e la Galleria Susanna Orlando.
La mostra si propone di raccontare, di far rivivere le suggestioni e le atmosfere respirate da Mondino durante i viaggi e i lunghi soggiorni in Oriente.
Il progetto nasce in cooperazione con l’Archivio Aldo Mondino e testimonia il rapporto di collaborazione artistica ultraventennale tra la Galleria Susanna Orlando e il maestro torinese.
Pertanto, la scelta di far coincidere l’inaugurazione della mostra e del nuovo spazio pietrasantino ha la valenza simbolica della continuità oltreché della sinergia tra la galleria-madre di Forte dei Marmi e la nuova, appena nata.

Aldo Mondino è nato a Torino nel 1938, dove è morto nel 2005. Dopo la parentesi di formazione a Parigi presso l’Atelier di William Heyter e l'Ecole du Louvre, rientrato in Italia nel 1960,inizia la sua attività espositiva in numerose gallerie italiane. L'incontro con Gian Enzo Sperone, allora direttore della Galleria Il Punto a Torino, risulta fondamentale per la sua carriera artistica e l’apertura alla scena internazionale.
Tra le principali mostre si ricordano le due partecipazioni alle Biennali di Venezia del 1976 e del 1993( curata da Achille Bonito Oliva e vinta dall’artista).
Le sue opere appartengono alle collezioni permanenti dei più importanti Musei nazionali ed internazionali ed a numerose collezioni private.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 546 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)