Biennale di scultura - Piazzola sul Brenta- In terra, acqua e aria

Biennale di scultura - Piazzola sul Brenta- In terra, acqua e aria

Titolo

Biennale di scultura - Piazzola sul Brenta- In terra, acqua e aria

Inaugura

Venerdì, 24 Aprile, 2015 - 18:00

A cura di

Pino Pin

Presso

Villa Contarini
Via Luigi Camerini, 35016 Piazzola sul Brenta Padova

Comunicato Stampa

Il Comune di Piazzola sul Brenta in collaborazione con la Pro Loco e l’Assessorato alla Cultura della Regione Veneto, nell’intento di valorizzare il proprio territorio, promuove la seconda edizione della Rassegna di Scultura all’aperto IN TERRA, ACQUA E ARIA che si estende tra le aree del centro, le acque e il parterre antistanti Villa Contarini.

 

La spettacolare cornice di Piazzola sul Brenta è già meta di due importanti eventi che hanno richiamato negli ultimi anni un folto pubblico: il MERCATINO DI COSE D’ALTRI TEMPI e l' HYDROGEN FESTIVAL LIVE, uno dei più importanti appuntamenti con la musica dal vivo in Italia. Il flusso di partecipanti a queste manifestazioni, si è rivelato un ottimo volano di comunicazione per veicolare, attraverso azioni di promozione culturale, l’identità di questo territorio come Polo Artistico Veneto, trovandosi Piazzola sul Brenta al centro delle province di Padova, Vicenza e Treviso.

 

Questa seconda edizione della rassegna indica già nel titolo IN TERRA, ACQUA E ARIA i luoghi dove verranno poste le sculture dei cinquanta artisti partecipanti, conosciuti a livello nazionale ed internazionale, tra cui spiccano i nomi di Alessandra Bonoli, Brunivo Buttarelli, Annamaria Gelmi, Eloisa Gobbo, Marco Milia, Franco Repetto, Igino Legnaghi, Vinicio Momoli, Alessandro Pellegrinetti e Alberto Timossi con opere che saranno esposte dal 24 aprile fino al 25 ottobre 2015. Alcune sculture verranno collocate sull’acqua delle rogge, altre troveranno collocazione in aree pubbliche attorno alla piazza, nei nuovi quartieri urbani del centro e nel verde del parterre antistante Villa Contarini, integrandosi con armonia nel giardino della villa stessa.

Le oltre cento opere esposte tra sculture, interventi ed installazioni ambientali, accoglieranno lo spettatore in un percorso nel mondo contraddittorio dell'arte contemporanea, dove la molteplicità dei linguaggi, dallo sperimentale alla più tradizionale tecnica scultorea, si esprimerà con un gioco di armonie e contrappunti in un circuito all'aperto tra spazio, opera e fruitore.

A livello culturale si è ritenuta significativa ed importante l’apertura dell'iniziativa alle Accademie di Belle Arti di Milano, Urbino, Venezia e Verona che con la partecipazione dei giovani studenti dell'ultimo anno, potranno offrire occasioni di confronto con gli artisti più conosciuti.

 

Per la mostra sarà realizzato un catalogo edito da Papergraf, a cura di Pino Pin con interventi critici di Carla Chiara Frigo e Vittoria Coen.

Per maggiori informazioni e approfondimenti:

tel. +39 328 2032325

gicagi@libero.it

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 421 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)