Attilio Quintili - naturalnero

Attilio Quintili - naturalnero

Titolo

Attilio Quintili - naturalnero

Inaugura

Sabato, 28 Febbraio, 2015 - 18:00

A cura di

Giovanna Brenci

Artisti partecipanti

Attilio Quintili

Presso

Minigallery
via Portica nr. 26, Assisi

Comunicato Stampa

 

La mostra nasce da un progetto in continua evoluzione, da una ricerca iniziata nel 2013 da Attilio Quintili, i cui esiti vengono presentati al pubblico negli spazi di MINIGALLERY, luogo dove l’arte contemporanea trova voce nel centro storico di Assisi.
NATURALNERO è un progetto che si ispira, mantenendo comunque delle differenze, alla tendenza artistica contemporanea del libro d’artista, coniugando l’idea del libro con l’opera d’arte. 
Mantenendo il valore di opera d’arte, di unicum, Quintili concepisce il libro come contenitore di conoscenza, quella conoscenza acquisita nel corso della ricerca e della sperimentazione artistica.
Il frammento presentato applicato su ogni copertina, elemento sempre diverso che crea il legame opera-libro, diventa simbolo di questa intima conoscenza: attraverso il frammento l’opera d’arte viene intesa in quanto ricostruzione ritrovando la propria origine. L’esplosione, atto di per se distruttivo, diventa nel lavoro di Quintili un atto di creazione. Da essa si genera il frammento, elemento corrotto, parte fondamentale di un tutto la cui originalità è stata devastata dall’esplosione, e base fondamentale della conoscenza.
Attraverso un nuovo atto creativo Quintili unisce, fonde il frammento ad una base di bituminosa (la quale riconduce per sua stessa natura organica al petrolio, elemento naturale derivato da sedimentazione millenaria) ricomponendo l’opera originaria attraverso il tempo.
È dunque la natura, agendo per mano dell’artista, a compiere il proprio corso.
I frammenti apposti sulle copertine sigillano la conoscenza rappresentata dal libro, custode di immagini e testi che rappresentano la storia dei suoi autori.
La scatola, il contenitore dell’opera, rappresenta l’ignoranza ma una volta aperta diviene simbolicamente un possibile inizio, l’avviarsi di un percorso di conoscenza che, essendo ancora primordiale, è oscuro, ancora tutto al nero.
di Giovanna Brenci
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 569 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)