Atmosfere Mediterrenee - percorso pittorico dalla sardegna alla toscana

Atmosfere Mediterrenee - percorso pittorico dalla sardegna alla toscana

Titolo

Atmosfere Mediterrenee - percorso pittorico dalla sardegna alla toscana

Inaugura

Venerdì, 26 Dicembre, 2014 - 16:30

A cura di

galleria d'arte studio c

Presso

galleria studio c
via campesio 39 - Piacenza

Comunicato Stampa

Il 26 Dicembre 2014, alla galleria d'arte contemporanea 'Studio C' di via Campesio 39 inaugurerà la mostra personale di Andrea Canu dal titolo 'Atmosfere Mediterranee, percorso pittorico dalla Sardegna alla Toscana'.
Nato a Piacenza, dove anche oggi vive e lavora, Andrea Canu è un artista dal lungo curriculum, con alle spalle anni di attività e mostre prestigiose tenute in tutta Italia e in molte città d'Europa.
Il titolo della mostra, breve e conciso, vuole rappresentare una sintesi della sua attuale espressione a cui è pervenuto dopo una lunga e personalissima ricerca dentro il colore, ma anche e soprattutto dentro le atmosfere e la luce per carpire alla natura i suoi segreti, le sue silenti magie, la sua infinita e struggente poesia.
Un'espressione, quella di Andrea Canu, di indubbia derivazione Impressionista, ma resa autonoma e personale dal suo modo di sentire e rendere la materia cromatica, stesa con tocchi ampi e decisi, con impasti densi e luminosi: un modo di procedere immediato e fluido, spontaneo e naturale perché segue il filo dell'emozione, lo stato d'animo del momento. Lo stesso vale per il gesto adottato dall'artista piacentino. Il suo non è il gesto prorompente e tumultuoso della pittura Informale, è più controllato e meditato, ma deciso e personale, libero e sicuro, capace di percorrere e ripercorrere la tela con quelle libertà e sicurezza che appartiene solo agli artisti di grande mestiere.
Colore e gesto confluiscono poi nella luce che, nei quadri di Andrea Canu, entra sempre come protagonista assoluta: una luce delicata e persistente, cercata e ricercata, con tenacia e costanza, all'interno dei colori e degli impasti, nelle modalità dell'uso e della stesura, negli abbinamenti e nei contrasti, nella freschezza dei tocchi e della materia purissima accostata e non sovrapposta per lasciare aria e respiro, per dare leggerezza e trasparenza alle visioni.
In mostra tutti i soggetti cari all'artista: i colorati paesaggi di campagna con distese di papaveri e girasoli, le suggestive nevicate, le luminose marine e poi le vedute piacentine ispirate alle nostre vallate, colte nelle varie stagioni dell'anno.
Una mostra da gustare fino in fondo per avvertire appieno l'emozione dei colori, la magia delle atmosfere e la sensazione di grandezza e di mistero che la natura, se ben interpretata, riesce ancora ad esprimere.
La rassegna, che chiuderà il 6 gennaio, è visitabile tutti i giorni, dalle ore 16,30 alle 19,30.
Dal 2 gennaio al 6 gennaio su appuntamento.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 933 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)