Asta benefica di Arte Contemporanea "LA PACE NUTRE LA VITA"

Asta benefica di Arte Contemporanea "LA PACE NUTRE LA VITA"

Titolo

Asta benefica di Arte Contemporanea "LA PACE NUTRE LA VITA"

Inaugura

Giovedì, 22 Ottobre, 2015 - 18:00

Presso

UniCredit Pavillon
Piazza Gae Aulenti 10, Milano

Comunicato Stampa

La Pace Nutre la Vita

ASTA D’ARTE CONTEMPORANEA

a cura di Arturo Schwarz

In favore del progetto CIPMO Mediterranean Peace Channels

Intervento di apertura: Enrico Mentana, Direttore del TG La7

Batterà l’asta: Filippo Lotti, Amministratore Delegato di Sotheby’s Italia

 

Giovedì 22 ottobre 2015, ore 18.00

 

Pavillion_logo.png

Piazza Gae Aulenti 10, Milano

 

68 prestigiosi artisti italiani e internazionali partecipano all’Asta d’Arte Contemporanea per CIPMO, battuta da Sotheby’s e curata da Arturo Schwarz, il grande intellettuale e storico dell’arte che ha introdotto il surrealismo in Italia.

 

Esposizione delle opere: lunedì 19 ottobre dalle 17 alle 19, da martedì 20 a giovedì 22 ottobre dalle 9 alle 19, orario continuato.

 

L’asta si terrà Giovedì 22 ottobre alle ore 18.00 presso il nuovo UniCredit Pavilion, Milano, Piazza Gae Aulenti, 10.

Intervento introduttivo: Enrico Mentana, direttore del TG La7.

Batterà l’asta: Filippo Lotti, Amministratore Delegato di Sotheby’s Italia.

 

L’intero ricavato dell’asta sarà devoluto al progetto “Mediterranean Peace Channels - The Mirror of the Other” promosso da CIPMO - Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente.

Il progetto crea occasioni riservate di incontro, lontane dai riflettori, tra esponenti delle società civili israeliana, palestinese e araba. Vi partecipano donne, insegnanti, giornalisti, giovani leader, policy maker, sindaci, esperti. Il progetto crea altresì canali di contatto e conoscenza tra scuole italiane e mediterranee, consentendo a insegnanti e studenti di Istituti superiori milanesi di entrare in comunicazione e lavorare insieme con classi di Istituti di Egitto, Israele, Marocco, Palestina, Tunisia, Turchia. Le diplomazie da sole non bastano a fare la pace, che va costruita anche dal basso.

 

Non aspettiamo a costruire la pace” - ha dichiarato Arturo Schwarz, Presidente del Comitato di sostegno al CIPMO – “Conosco il CIPMO fin dalla sua fondazione, 26 anni fa e mi riconosco appieno nel suo lavoro serio e continuo a favore della pace in questo tormentato Medio Oriente, e nel suo impegno volto a creare canali di dialogo e di cooperazione. L'attività del CIPMO può dirsi unica non solo in Italia, per il suo carattere del tutto equilibrato e non propagandistico e per lo spessore e originalità delle sue iniziative. In tutti questi anni, esso è divenuto un punto di riferimento essenziale per il nostro Paese, conosciuto, rispettato e stimato in Europa, in Medio Oriente e nell’Area Mediterranea. Questa Asta d’Arte a favore dei progetti del CIPMO, che ha visto l’adesione di alcuni tra i più qualificati artisti italiani e stranieri, nonché di importanti gallerie d’arte, a me pare quindi di grande significato, in un momento particolarmente difficile per il Medio Oriente e il Mediterraneo. E’ un gesto importante di solidarietà e di generosità, un segno concreto di sostegno a chi la pace e una convivenza possibile tenta di costruirla giorno per giorno”.

 

 

Esposizione delle opere: da lunedì 19 a giovedì 22 ottobre 2015. Ore 09.00 - 19.00 orario continuato

 

Cocktail: giovedì 22 ottobre, ore 18.00

 

Asta: giovedì 22 ottobre, ore 18.30

 

Intervento di apertura: Enrico Mentana, direttore del TG La7

Per informazioni contattare la segreteria CIPMO all’indirizzo mail asta@cipmo.org o ai numeri: +39 02 866 147 - Per partecipare all’asta, sia personalmente che via telefono, è necessario registrarsi preventivamente sul sito www.cipmo.org.

 

Per visionare le opere in dettaglio è disponibile anche la versione digitale del catalogo consultabile sul sito www.cipmo.org.

 

 

All’asta saranno battute opere di questi importanti artisti: Vittorio AMADIO, ARCANGELO, Maryam BAKHTIARI, Enrico BAJ, Roberto BARNI, Gabriella BENEDINI, Remo BIANCO, Giovanni BONALDI, Eugenio CARMI, Aldo CARPI, Mario CEROLI, Sandro CHIA, Eleonora C. COLLINI, Paolo Pietro COLLINI, Bruno CONTE, Sergio DANGELO, Lucio DEL PEZZO, Enrico DELLA TORRE, Ennio FINZI, Antonio FIORE, Antonio FOMEZ, Omar GALLIANI, Marcello GUASTI, Sam HAVADTOY, Maurice HENRY, Pina INFERRERA, Andrea JACCHIA, Marcello JORI, Stefano LEVI DELLA TORRE, Margherita LEVO ROSENBERG, LIUBA, Boris LURIE, Gianni MARCHELLO, Arnaldo MARCOLINI, Marisa MARCONI, Teresa MARESCA, Renzo MARGONARI, Renato MISSAGLIA, Vincenzo MISSANELLI, Maria MULAS, Ugo NESPOLO, Romano NOTARI, Mimmo PALADINO, Luca Maria PATELLA, Francesco PATRIARCA, Michael PAYSDEN, Guido PERUZ, Ercole PIGNATELLI, Luca PIGNATELLI, Fabrizio PLESSI, Antonio POSSENTI, Concetto POZZATI, Tiziana PRIORI, Salvatore PROVINO, Gigi RIGAMONTI, Edoardo ROMAGNOLI, Omar RONDA, Antonio SALVADOR, Eugenia SERAFINI, Edoardo SCHAPIRA, Pietro SPICA, Fausta SQUATRITI, Mauro STACCIOLI, Lolita TIMOFEEVA, Grazia VARISCO, Marilena VITA, Caterina VOLTOLINI, Toni ZARPELLON.

 

 

CIPMO, Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente, è nato nel 1989, 26 anni fa, per promuovere, con un approccio bilanciato e costruttivo, il dialogo israelo-palestinese-arabo e la cooperazione euro-mediterranea. Esso opera principalmente a livello della società civile, poiché le diplomazie non bastano a costruire la pace e la democrazia.

 

Promosso dalle maggiori istituzioni milanesi e lombarde e, riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri, ha tra i suoi soci fondatori il Presidente Emerito Giorgio Napolitano.

È divenuto in tutti questi anni un punto di riferimento essenziale in Italia, conosciuto e stimato come un interlocutore credibile in Europa, in Medio Oriente e nell’Area mediterranea.

 

CIPMO realizza seminari riservati tra le parti in conflitto, networking tra istituti scolastici mediterranei, conferenze pubbliche, convegni internazionali, ricerche.

Attraverso la propria Newsletter e il sito www.cipmo.org offre valutazioni approfondite e puntuali sugli sviluppi nell'area.

 

CIPMO è stato insignito, nel 2000, del Premio per la Pace della Regione Lombardia e nel 2005 ha ricevuto l’Attestato di Benemerenza Civica da parte del Comune di Milano.

 

 

Contatti: Ufficio Stampa: Beatrice Cagnoni; + 39 335 5635111; beatrice.cagnoni@bc-communication.it

segreteria CIPMO, asta@cipmo.org o ai numeri: +39 02 866 147 / +39 02 866109 

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 846 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)