“L’Arte moltiplicata” Esperienze contemporanee

“L’Arte moltiplicata” Esperienze contemporanee

Titolo

“L’Arte moltiplicata” Esperienze contemporanee

Inaugura

Martedì, 19 Aprile, 2016 - 18:00

A cura di

GIANCARLO DA LIO e ROBERTO SANCHEZ

Artisti partecipanti

Opere di
Bak, Bantan, Tiziana Baracchi, Gianni Biccari, Dino Di Santo, Manuel Olivares, Roberto Sanchez, Ptrzia TicTac

Presso

MUSEO MINIMO
Via detta San Vincenzo 3

Comunicato Stampa

NON SEMPLICE RIPETITIVITA'
L’arte seriale in Italia è stata identificata nel secolo scorso con l’arte grafica e con i multipli ricavati da opere ideate come uniche. Obiettivo sarebbe stato quello di abbassarne il prezzo e quindi di poter far accedere all’arte un maggior numero di persone. Purtroppo la speculazione e il poco rispetto dei canoni, ha portato dopo una grande fiammata ad un fallimento. Il troppo di tutto porta spesso ad una scarsa qualità molte volte supportata solo dalla strumentazione tecnica disponibile e sempre più sofisticata. Invece l’ arte seriale non si deve intendere più solo come ripetitività, ma come rimodellamento continuo di un’idea che si può realizzare anche grazie a nuove situazioni e nuove realtà. Così il rimodellamento porta ad una identificazione dell’artista e della sua opera che altrimenti sarebbero confusi nel gran mare della produzione. Essere seriali significa continuare a lavorare su un’idea di arte che non deve essere naturalmente quello della rotativa e del manifesto, all’ insegna di Andy Warhol, ma filo conduttore di un percorso artistico e creativo non prettamente ripetitivo.
Venezia 8 marzo 2016                          Giancarlo Da Lio

Immagini

mostra d'arte, evento, artista, curatore, artistici
mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su 'Tiziana Baracchi'