Arte & Jazz in via de’ Redi

Arte & Jazz in via de’ Redi

Titolo

Arte & Jazz in via de’ Redi

Inaugura

Venerdì, 11 Aprile, 2014 - 19:30

A cura di

Tiziana Tommei

Artisti partecipanti

Guglielmo Alfarone - pittore

Giorgio Ferrera Trio - muscisti

Presso

Luciferi Visionibus e La formaggeria
via de' Redi 15 e 16, Arezzo

Comunicato Stampa

Venerdì 11 aprile torna “Arte & Jazz in via de’ Redi”, serata speciale, promossa da Galleria 33, in collaborazione con Luciferi Visionibus e La formaggeria.

L’appuntamento è alle ore 19.30, con l’apertura straordinaria del laboratorio di fotografia, stampa e grafica Luciferi Visionibus – via de’ Redi n. 15. Per l’occasione, l’atelier  metterà in visione una proiezione ibrida: video e fotografia. Sarà infatti presentato il materiale fotografico che sottende il lavoro pittorico di Guglielmo Alfarone, artista in mostra con una personale presso Galleria 33. Se in corrispondenza della mostra in corso in via Garibaldi 33 è possibile scoprire il suo iter creativo, dispiegato dal piccolo al maxxi formato e dal disegno su carta alla pittura su tela, l’evento collaterale in via de’ Redi si propone quale ulteriore step a ritroso nel processo di realizzazione delle opere. Alfarone ritrae soggetti comuni, partendo da materiale fotografico, il quale, sebbene privo di intrinseco valore artistico, assume interesse in forza del suo costituire mero strumento di riflessione sulla rappresentazione, e quindi sul reale. A fronte dello svelamento delle fotografie, affiora spontaneo il raffronto con i primi piani dei medesimi personaggi disegnati: i ritratti a grafite e carboncino sono infatti più “veri” della fotografia. Sarà inoltre proposta, in via eccezionale, la versione integrale della performance dello stesso artista, andata in scena il 5 aprile presso Galleria 33.

Sarà l’ultima occasione per vederla per intero: dopo sarà fruibile un abstract della stessa, nella versione video realizzata da Simone Martini. Infine, sarà esposta un’opera della serie Portraits, “Elena”, grafite e carboncino su carta, 2014 /www.guglielmoalfarone.it/

Dall’arte al jazz. Dalle ore 21.30, la Formaggeria di Sergio Spiganti e Alessandro Visi presenta: Giorgio Ferrera Trio - Giorgio Ferrera (pianoforte), Alessandro Del Signore (contrabbasso), Pierluigi Tomassetti (batteria). La formazione nasce nel 2011 con l'intenzione di cercare nuovi scenari sonori ed una varietà compositiva originale, a tratti complessa, ma che al tempo stesso giochi con linee fluide e pulite. Ritmiche incalzanti e potenti si alternano a momenti rarefatti, quasi senza tempo, avvicinandosi molto all'ariosità del jazz scandinavo. Una scelta stilistica voluta e meditata, che trasforma le idee in una trama vibrante, progressiva spesso in 'ambientazioni' rock, esaltando con malleabilità e imprevedibilità un suono davvero personale. Il trio attualmente sta lavorando al progetto 'Nothing is like before', che, come suggerisce il titolo, rappresenta un allontanamento concettuale dai lavori precedenti. Basta ascoltare l'introduzione rassicurante con toni quasi classici di 'Rapid Eye Movement', l'incantato tema di 'Paul's Pix', contrapposti poi all'esplosione di 'Ostinato', per meglio comprendere l'obiettivo di questo lavoro. 'Nothing is like before' in definitiva e' una sorta di matrioska musicale, che svela poco a poco tutte le sue preziosità /www.giorgioferrera.com/.

L’iniziativa si propone quale evento multisede, che mette in rete soggetti diversi, per una serata all’insegna di arte, musica e convivialità - www.facebook.com/luciferi.visionibus - www.laformaggeria.it.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 544 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)