Arte e amore: un viaggio infinito

Arte e amore: un viaggio infinito

Titolo

Arte e amore: un viaggio infinito

Inaugura

Venerdì, 24 Febbraio, 2017 - 18:30

A cura di

Francesca Callipari

Artisti partecipanti

Helena Buscemi, Andreea Dorneanu, Paolo Graziani, Paolo Signore·, Menna, Paola Bartolacci, Daniela Damiano Asdhe, · Katia Minervini, Paola Tramontin, Sara Stradi 

Presso

809 art Gallery
Via Bergamo 1 Milano

Comunicato Stampa

Nel mese dedicato agli innamorati sarà presentata venerdì 24 febbraio presso la 809 Art Gallery di Milano una mostra intensa e coinvolgente, nella quale attraverso opere estremamente diverse si giunge all’esaltazione di un sentimento universale, che non ha confini..

L’amore rappresenta una parte importante della storia dell’arte, un argomento che quasi tutti gli artisti hanno trattato in un modo o nell’altro, passando dalla raffigurazione di timidi baci a scene  passionali, fino ad arrivare alle rappresentazioni più surreali. L’amore ha però, mille sfaccettature:  amore come eros, passione, energia; amore come incontro tra anime, bene supremo, più forte di qualunque ragionamento; amore senza condizionamenti e senza categorie precostituite.

Dieci artisti, provenienti da tutta Italia, esprimono in questa collettiva le loro più intime sensazioni ed emozioni nei confronti di tale tematica, dando libero sfogo alla creatività, coscienti che l’amore si guarda non soltanto con gli occhi ma con l’anima..

 

Gli artisti:

Paola Bartolacci:

Medico veterinario, apprende sin da bambina gli elementi fondamentali dell’arte del disegno, frequentando in seguito lo studio del pittore Umberto Belli. Artista poliedrica e dedita alla sperimentazione, le sue opere sono dominate dall’amore per la natura e gli animali e rivelano al tempo stesso, la sua sottile e lucida abilità di indagare l'animo umano.

 

Helèna Buscemi,

Artista siciliana, spazia dal disegno a matita, all’acquerello, all’olio e l’acrilico, mostrando interesse anche per l’arte digitale e la pittura su stoffa, vetro o altri supporti. Le sue opere figurative spiccano per una notevole qualità tecnica, evidente soprattutto nell’uso del colore e nella resa dei tratti fisionomici, che va a legarsi ad una singolare capacità introspettiva.

 

Daniela Damiano (Asdhe)

Artista campana, laureata in matematica, ha vissuto a Milano per circa sedici anni. Tornata nella sua terra d’origine, ha ritrovato la propria essenza, cominciando così a dipingere. E’ autrice di diversi saggi ("La mia magia"; "I miei incantesimi", etc.) e molto spesso le sue opere pittoriche sono strettamente connesse a quelle letterarie. Nei dipinti in mostra prevale l’interesse per una raffigurazione volta ad indagare, anche da un punto di vista scientifico, le emozioni profonde insite nell’animo umano.

 

Andreea Ioana Dorneanu,

Pittrice di origini rumene, ma torinese d’adozione, è un’artista a tutto tondo che spazia dalla passione per l’arte all’amore per la sartoria, realizzando abiti e accessori. L’arte è per lei “un viaggio, una riscoperta di sè”, che l’ha guidata a conoscere meglio il suo IO più profondo, con tutte le sue paure e passioni. Nelle sue opere mostra spiccate doti introspettive, dando vita, molto spesso, ad immagini di notevole impatto visivo.

 

 

 

Paolo Graziani,

Artista forlivese, di formazione autodidatta, si pone sempre come obiettivo primario quello di rappresentare le emozioni, scaturite da un particolare momento di vita o da una determinata scena quotidiana che lo toccano nel profondo. Nella sua pittura, contraddistinta da tinte delicate e da un certo misticismo, si coglie non tanto quella  realtà effettiva, tangibile con i sensi, quanto piuttosto tutta una serie di messaggi, sensazioni ed emozioni che si possono carpire solo ascoltando la sua arte col cuore e con l’anima.

 

Menna

Artista calabrese, scopre la sua passione sin da bambina, coltivando questo sua propensione per l’arte presso l’Accademia di Belle arti. Nelle sue opere prevale un forte interesse per la sperimentazione di tecniche diverse (acquerello, acrilico, caffè etc.) che si unisce a colori vivaci e figurazioni surrealiste, andando a formare uno stile fresco e assolutamente originale che travolge emotivamente lo spettatore.

 

Katia Minervini:

Interessata alla pittura sin da bambina, si diploma presso l’ Istituto D’arte di Ascoli Piceno, iniziando ben presto ad esporre in collettive in Italia e all’estero. La sua pittura dai toni caldi e dalle rappresentazioni realistiche trae ispirazione dalle sensazioni scaturite in lei durante i suoi numerosi viaggi in giro per il mondo. Colpisce la notevole capacità descrittiva di questa artista, che si concentra su pose, gesti e sguardi, mettendo sempre in primo piano l’emozione.

 

Sara Stradi

Artista milanese, diplomata in pittura all'Accademia di Brera, ha lavorato con architetti e scenografi, realizzando anche illustrazioni per testi naturalistici. Dal 2009 si concentra nuovamente sulla pittura, esponendo presso gallerie e associazioni. Le sue opere si distinguono per un carattere fiabesco e magico congiunto a tinte calde e motivi vegetali, che generano dipinti dallo stile estremamente raffinato nei quali dominano sentimenti come amore, pace e serenità.

 

Paolo Signore,

Artista romano, ha scoperto di recente la propria inclinazione per la pittura, mostrando sin da subito una pittorica variegata costituita da opere astratte e figurative, nella quali si passa dal colore intenso e vibrante ad immagini in cui si gioca sul contrasto tra il bianco e il nero. Ha esposto in numerose collettive in Italia e all’estero, riscuotendo grande consenso da parte del pubblico e di esperti del settore.

 

Paola tramontin

Nata a Trento, pittrice e scultrice, nonché allieva del maestro Egidio Petri, si dedica alla scultura a partire dal 2006, concentrandosi prevalentemente sul basso ed alto rilievo. Nelle sue opere prevale la raffigurazione di soggetti contemporanei, soprattutto ritratti femminili, contraddistinti da notevole plasticità e forza espressiva. Straordinaria la capacità dell’artista di immedesimarsi nei personaggi che ritrae,  creando uno stile autentico ed opere emotivamente molto coinvolgenti.

 

Francesca Callipari: Laureata in Storia dell’arte con una tesi in storia della miniatura medievale,  si occupa da alcuni anni di arte contemporanea, organizzando eventi in qualità di curatore mostre sia in Italia che all’estero. Ama progettare esposizioni a tema, il cui scopo non sia esclusivamente quello di presentare nuovi artisti che si affacciano nel mondo dell'arte contemporanea ma anche e soprattutto lasciare un messaggio alla collettività, riuscendo ad entrare nell'animo dello spettatore. 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 474 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)