"Arte, cibo per la mente"

"Arte, cibo per la mente"

Titolo

"Arte, cibo per la mente"

Inaugura

Sabato, 2 Maggio, 2015 - 18:00

A cura di

Cristina Donati Meyer

Artisti partecipanti

Gianluca Rebollini
 
Cristina Donati Meyer
 
Gabriele Guglielmi Camerini

Alessandra Damiano

Claudio Furlan- Fucla

Francesco Calabrese

Salvatore La Cola

Marco Mirabile

Valeria Traversi

Gianfranco Genoese

Amir Tasami

Luca Zangheri

Gabriele Rofi

Alessandra Panaia

Carlotta Boldracchi

Massimiliano Concilio

Oualid Rhomdane - Walid

Sara Arosio

Laura Beatrice Gerlini

Maurizio Ascione

Massimiliano Valenti

Francesco Genzone

Anna Morra

Francesca Candito

Giorgia Lucci

Laura Grigis

Marilena Messori

Antonio d'Acquino

Cristiana Zamboni

Elena Bruno

Lidia Bargna

Monica Spicciani

Vittorio Punzo

Claudia Castiglioni

Danielita Frigeni

Davide Majorino

Emanuele Degano

Mariano Tomasi

Katia Mandelli Ghidini

Ilaria Franza

Tiziana Mescia

Letizia De Biase

Daniela Moscadelli

Ines Zingarelli

Filippo Fresilli

Fabio Sergio Gagliandi

Chiara Lanzani

Presso

Spazio m'Arte
Corso Garibaldi 11, Milano

Comunicato Stampa

Giovani, emergenti, di grande talento. Sono queste le caratteristiche degli artisti che hanno, in sostanza, auto organizzato una mostra che durerà per tutto il periodo di Expò.

Gli artisti sono stati selezionati grazie al contest lanciato da m’Arte, al quale hanno partecipato più di 100 artisti, che si alterneranno fino a fine Ottobre. “Arte,  cibo per la mente” è il titolo della mostra-happening artistica.

"Le opere scelte rappresentano un’appassionata e matura impronta libera su quello che avrebbe dovuto essere lo spirito di Expò: estetica degli spazi, arte civile e impegnata, alimento per lo spirito e per la mente. Riflessione”.

L’arte deve essere forma di espressione libera, non adagiata sui sofà di sfarzose, elitarie ed inaccessibili gallerie. E’ questo tributo di estetica impegnata, di libera espressione “non sponsorizzata”, di alimentazione delle menti, che lo Spazio M’Arte offre ai visitatori dello Spazio m'Arte. Arte di qualità ma popolare e “democratica”

Tra le opere esposte in questi giorni tre croci giganti a cui sono inchiodati i diritti delle donne in nome delle religioni monoteiste, happening contro la violenza sulle donne, un omaggio ai profughi uccisi nel Mediterraneo, i colori della rivendicazione artistica dei diritti per tutti e tante realizzazioni di artisti giovani ed emergenti. Una settimana d’arte e di colori sarà anche dedicata alla Milano Pride di Giugno.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''