“Appunti” Tra finzione e realtà

“Appunti” Tra finzione e realtà

Titolo

“Appunti” Tra finzione e realtà

Inaugura

Sabato, 14 Settembre, 2013 - 17:30

A cura di

Il Cappello di Feltro e La Pecora Nera-Fattoria Lischeto

Artisti partecipanti

Giacomo Saviozzi

Presso

Il Cappello di Feltro
Vicolo Leonori Cecina 1, Volterra PI

Comunicato Stampa

Ogni immagine è un piccolo-grande, profondo, dinamico, racconto, che conduce lo spettatore nel non-luogo “costruito” dell’immagine, sul confine labile dove la realtà manifesta la sua finzione accentuata e paradossale, e la simulazione creativa si lascia contaminare dai limiti farraginosi del reale.
“Appunti - tra finzione e realtà” è una mostra per certi aspetti informale, ispirata dal teatro, ma anche rifuggita nella quotidianità, nella strada, nel qui e ora dell’inconsapevole vissuto carpito dal fotografo umanista Giacomo Saviozzi, esposizione che si inaugura nella sede de “Il Cappello di Feltro” a Volterra (PI), in Vicolo Leonori Cecina 1, inaugurata sabato 14 settembre 2013, durante la Notte Rossa di Consorzio Turistico Volterra Valdicecina.
Un evento d’arte visiva organizzato in collaborazione La Pecora Nera-Fattoria Lischeto, scandito fra colore e b/n d’autore, dall’attimo di scambio fra buio e luce, dilatato dalla presenza umana e dall’azione, dove Giacomo Saviozzi, la cui cifra stilistica amalgama con disinvoltura la commistione tra decadenza terrena, ed elevazione spirituale, ha inseguito i “Deliri visivi”, resi da una forte tensione interna, suggeriti dalla realtà stessa, e ora capitoli rocamboleschi di una mostra dal ritmo incalzante, una partitura di immagini prossime, che scivolano nello straordinario.
Giacomo Saviozzi, fotografo professionista e autore di video in stop-motion e libri fotografici, nasce a Lucca, in Toscana, nel 1975.
Nel 2005 pubblica per la casa editrice “Non Solo Stampa” di Pisa il libro fotografico “Scendo cambio il mondo e torno”, con prefazione del giornalista Alfio Nicora e, nel marzo del 2008 il libro fotografico “L’interruttore del buio”: a trent’anni dalla legge 180 detta “Basaglia”, un reportage fotografico con testi di Paolo Crepet, Silvano Agosti, Cinzia Busi Thompson, Gisella Trincas, Andrea Tagliasacchi, Psicoradio, edito da Morgana Edizioni Firenze.
Ad aprile dello stesso anno illustra, con trenta immagini, il libro: “Scuola senza zaino” ed. Morgana, e nel novembre/dicembre 2008 partecipa alla collettiva “collettivo 180” presso la galleria d’arte Gestalt di Genova, insieme a vari autori tra cui: Carla Cerati, Enzo Cei, Gianni Berengo Gardin.
A maggio 2008, con quindici scatti, illustra il primo numero della seconda serie della rivista nazionale “Antipodi”, sul tema della sicurezza, con intervento, tra gli altri, di Adel Jabbar.
Sempre nel maggio 2008, è finalista del concorso nazionale “Fuori dove?” del Comune e Provincia di Milano con presidente della giuria il fotografo Gianni Berengo Gardin.
Nel giugno 2008 illustra, con cinquanta immagini, il libro “Donne al timone” ed. Morgana.
Al 2009 risalgono numerose mostre personali sul territorio nazionale. Nel giugno 2010 è a Kassel, in Germania con la video-installazione “Inszenierungen”. Ha collaborato anche con la regista e produttrice statunitense Susan Steimberg. Il libro fotografico “L’interrettore del buio”, edito da Morgana Edizioni, è depositato nell’archivio del Museo Internazionale di Art Brut di Losanna.
Apertura mostra nei giorni del 14, 15, 21, 22 settembre 2013 nell’orario: 17.30-20.
Info: ilcappellodifeltro.asscultural@gmail.com, 340 6170414.

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 609 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)