Sogni di carta - Antonella Staltari

Sogni di carta - Antonella Staltari

Titolo

Sogni di carta - Antonella Staltari

Inaugura

Venerdì, 17 Maggio, 2013 - 18:00

A cura di

Salvo Nugnes

Artisti partecipanti

Antonella Staltari

Presso

Milano Art Gallery
via G. Alessi 11, 20123 Milano

Comunicato Stampa

Antonella Staltari ha scelto lo storico contesto della "Milano Art Gallery - Spazio Culturale" in via Alessi 11, a Milano, per allestire una prestigiosa personale dal titolo "Sogni di carta" con l'organizzazione del manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte. L'esposizione durerà dal 17 al 31 Maggio 2013, con inaugurazione ad ingresso libero in data Venerdì 17 Maggio, alle ore 18.00.

Il primo aspetto significativo nell'originale ricerca stilistica della Staltari si individua nella rivalutazione del materiale definito povero, di scarto e di recupero, che diventa un fatto culturale, un capolavoro del riciclo, acquisendo una valenza di notevole portata. L'invenzione artistica trasforma radicalmente gli elementi materici di base e si creano delle composizioni rigorose quasi in contrasto con il modo corrente e abituale di utilizzare quei componenti considerati extra pittorici che, pur non appartenendo al mondo della pittura in senso stretto, vi rientrano comunque per l'indiscussa qualità dell'estro inventivo con cui vengono sapientemente rielaborati per evidenziarne la forte connotazione simbolica.

Le opere assumono peculiare identità distintiva, distaccandosi da altre creazioni sul genere. La lavorazione manuale e artigianale delle materie riciclate non rimane un semplice assemblaggio, ma suscita interesse, emozione e diventa un prezioso strumento di divulgazione sociale di tematiche connesse all'ecologia, all'eco-sostenibilità, all'inquinamento, al consumismo. La Staltari non cela l'origine di provenienza dei prodotti, ma esalta la loro trasformazione, il loro rigenerarsi quasi assurgendo a nuova dimensione vitale. E da questa rinascita risultano suggestive rappresentazioni di fantasia radicate nella realtà, con aperture verso i sogni e i desideri più reconditi che, sono parti essenziali della nostra quotidianità.

La Staltari afferma "Ispirandomi alla teoria maieutica di Socrate considero l'arte come uno stimolo istintivo verso una sfida continua, una grande scommessa per fare scoprire ai fruitori aspetti e situazioni sempre nuove e diversificate e suscitare curiosità e interesse. Io non mi accontento di percorrere le strade facili, ma ho bisogno di sviscerare a fondo ogni elemento e anche il minimo dettaglio è rilevante e può fare la differenza. Poi mi piace pensare di trovarmi un po' a mezz'aria tra cielo e terra, mantenendo giusta distanza e giusto distacco tra la dimensione esistenziale reale e la visione fiabesca e le mie mongolfiere sono proprio la metafora congeniale del mezzo simbolico di trasporto tra sogno e realtà".

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 471 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)