In anteprima Italiana "Carl Simon. The Collection" al Photofestival per History & Photography Project

In anteprima Italiana "Carl Simon. The Collection" al Photofestival per History & Photography Project

Titolo

In anteprima Italiana "Carl Simon. The Collection" al Photofestival per History & Photography Project

Inaugura

Sabato, 6 Aprile, 2013 - 16:00

A cura di

Alessandro Luigi Perna

Presso

La Casa di Vetro
Via Luisa Sanfelice 3, Milano

Comunicato Stampa

L’EVENTO - Presso La Casa di Vetro di via Luisa Sanfelice 3, prodotta in collaborazione con EFF&CI – Facciamo Cose e in anteprima per l’Italia, si inaugura il 6 aprile dalle 16.00 alle 20.00 (ingresso libero) la mostra “Carl Simon. The Collection”. Aperta fino al 4 maggio, l’esposizione è composta di 53 riproduzioni digitali di diapositive in vetro colorate a mano con immagini di viaggio (America, Europa, Nord Africa, Cina, Giappone, India, etc.) dei primi del ‘900 provenienti dalla collezione di Carl Simon, riscoperta nel 2011 a Dusseldorf e conservata dall’agenzia tedesca United Archives. Distribuite in Italia da Tips Images, le foto venivano proiettate nei cinema tedeschi nei primi decenni del ‘900 con l’intenzione di consentire, a chi non poteva viaggiare perché privo di risorse, di poter vedere le meraviglie del mondo. Terza di quattro esposizioni in programma da novembre 2012 a maggio 2013, “Carl Simon. The collection” è inserita all’interno della rassegna History & Photography, il progetto curato da Alessandro Luigi Perna che ha per obiettivi principali raccontare la storia del mondo contemporaneo attraverso la fotografia, scoprire, valorizzare e rendere fruibili al pubblico archivi fotografici spesso frequentati solo dagli addetti ai lavori, e offrire la possibilità, quando archivi e autori lo consentono, di acquistare le immagini esposte a prezzi accessibili a tutti. La mostra inoltre partecipa all’edizione 2013 di Photofestival in programma a Milano dal 21 marzo al 30 aprile.

LA MOSTRA – L’archivio di Carl Simon è un tesoro rimasto nascosto per 60 anni. Nel 2011 è stato riscoperto nella stanza di un vecchio magazzino nel quartiere di Unterbilk a Dusseldorf: circa 23.000 diapositive in vetro, in grandissima maggioranza colorate a mano, perfettamente conservate in 200 scatole di legno, 2 proiettori originali, attrezzature e numerosi scritti utilizzati durante le proiezioni in pubblico. Carl Simon (1873 – 1952) comincia a occuparsi di fotografia collaborando prima con la compagnia tedesca Liesegang quindi fondando una propria società, la Lichtbild-Anstalt Carl Simon & Co., che forniva servizi alla nascente industria della fotografia. Ben presto inizia a collezionare diapositive in vetro dipinte a mano realizzate per lo più nei primi 3 decenni del ‘900. Ha un progetto in testa: mostrare le meraviglie del mondo al grande pubblico. Allestisce perciò uno spettacolo - composto di foto proiezioni, musica e un testo recitato - che porta in giro per i cinema tedeschi. Quando muore è il figlio Heinz a portare avanti la tradizione di famiglia fino alla diffusione di massa degli apparecchi televisivi alla fine degli anni ’60. Le immagini, mirabilmente dipinte a mano dagli artisti dell’epoca, portano il pubblico in viaggio in Europa (Germania, Italia, Francia, Olanda, etc.), America (U.S.A e Brasile), Africa del Nord (Egitto, Marocco), Estremo Oriente (Cina, Giappone), Tibet e India. La mostra “Carl Simon. The Collection” ne espone una selezione in anteprima per l’Italia.

LA STAGIONE – Dopo “British Mood – L’Inghilterra degli anni ’50 negli archivi di Tips Images” che ha inaugurato la stagione 2012-2013 del progetto History & Photography a La Casa di Vetro di Milano, e “Wild West. 1861 – 1912: l’America dei Pionieri” esposta dal 25 febbraio al 30 marzo, il programma annuale prosegue con “Carl Simon. The Collection”. A chiudere la stagione è “L’India dell’Impero Britannico – Il Subcontinente dei primi del novecento nelle immagini della Società Geografica Italiana”. In esposizione dal 18 maggio al 28 giugno 2013, realizzata in collaborazione con l'Archivio Fotografico della Società Geografica Italiana, la mostra è un viaggio nelle campagne e città indiane dei primi anni del XX secolo.

HISTORY & PHOTOGRAPHY - La fotografia ritrae e racconta la realtà ormai da quasi due secoli. È partendo da questo presupposto che nasce History & Photography, un progetto che si pone 3 obiettivi principali. Il primo è quello di realizzare e promuovere esposizioni e iniziative editoriali che raccontino con la fotografia e con testi giornalistici le storie delle società contemporanee, esaltando non solo la funzione narrativa delle immagini ma anche il loro valore estetico. Il secondo è quello di valorizzare e rendere fruibili al grande pubblico i tantissimi archivi fotografici storici spesso sconosciuti o frequentati solo dagli addetti ai lavori ma che conservano al loro interno gioielli ancora tutti da scoprire sia dal punto di vista artistico che documentaristico. Il terzo obiettivo è quello, quando archivi e autori lo consentono, di offrire agli appassionati la possibilità di acquistare le immagini che vedono in mostra (e non solo come di consueto i poster) finalmente a un prezzo contenuto con l’idea che la fotografia debba e possa essere una forma d’arte accessibile a tutti e non solo ai collezionisti.

TIPS IMAGES - Tips Images viene fondata da Guido Alberto Rossi nel 2004, dopo una lunga esperienza di 25 anni come agente italiano di una delle più grandi case fornitrici di stock statunitensi. L'esordio contava 20 mila foto, una decina di fotografi, 15 tra collaboratori e dipendenti. Oggi ha un archivio di oltre cinque milioni e mezzo di immagini contemporanee e storiche, con 60 collezioni royalty Free e 57 agenzie fotografiche Rights Managed, di alto contenuto creativo e sopratutto con look europeo. Inoltre Tips è diventata oggi l' agenzia specializzata in film footage più fornita d’Italia: da poco gestisce infatti in esclusiva per l'Italia BBC MotionGallery che va ad aggiungersi alle 11 collezioni footage RF ed agli altri 22 marchi già presenti in Tips Film. Le immagini della mostra “Carl Simon. The Collection” provengono dall’archivio tedesco United Archives distribuito in Italia in esclusiva.

IL CURATORE - Alessandro Luigi Perna (www.alessandroluigiperna.com) è un giornalista pubblicista e curatore di eventi, festival, iniziative culturali ed editoriali che dedica molta della sua attività professionale alla fotografia storica e contemporanea. È specializzato nella valorizzazione e promozione di archivi di fotografi, agenzie, case editrici, musei, aziende. In curriculum ha numerose iniziative per comuni, province e regioni (Milano, Bologna, ecc.). È co-ideatore di Memorandum – Festival della Fotografia Storica di Torino, Biella e Roma e ideatore di All you need is photography! Unlimited Edition Photo Festival di Milano. Con il progetto History & Photography approfondisce le sue ricerche sulla storia della fotografia e delle società contemporanee.

EFF&CI – FACCIAMO COSE – “Siamo un gruppo di persone che pensa al lavoro come ad un momento di condivisione di idee e di energie. Abbiamo creato Eff&Ci per realizzare uno spazio dove sia possibile a tanti crescere e sperimentare. La nostra attività ha una forte connotazione etica che ci guida nella ricerca delle collaborazioni: in un mondo dove forse le speranze si sono attenuate, vogliamo far partire nuove scintille”. EFF&CI – Facciamo Cose fornisce servizi a chi opera nella cultura e nel sociale come enti pubblici e associazioni e propone agli artisti emergenti, che cercano luoghi per farsi conoscere, dal semplice supporto alle loro esigenze espositive fino alla progettazione, cura, allestimento e promozione delle loro mostre.

CREDITI
A cura di:
Alessandro Luigi Perna – History & Photography

Immagini di:
United Archives / Tips Images

Produzione e organizzazione:
EFF&CI - Facciamo Cose

Crediti obbligatori delle immagini:
Carl Simon Collection / United Archives / Tips Images

INFORMAZIONI

Inaugurazione aperta al pubblico:
Sabato 6 aprile 2013 dalle ore 16.00 alle 20.00

Periodo di esposizione
Dall’8 aprile al 4 maggio 2013

Giorno di chiusura straordinaria
13 aprile 2013

Orari di apertura al pubblico
Da lunedì a sabato dalle 11.00 alle 19.30

Ingresso:
Libero

Come arrivare
- metro piazzale Lodi
- passante ferroviario fermata Porta Vittoria
- filobus 90/91,92,93
- tram 12
- autobus 66

CONTATTI
Info per il pubblico:
Tel. 02.55019565
federica.candela@effeci-facciamocose.com
www.effeci-facciamocose.com

Info per la stampa:
Alessandro Luigi Perna
Tel. 02.54010248
Cell. 338.5953881
perna@alessandroluigiperna.com
www.alessandroluigiperna.com

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 1189 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)