Andante - la scultura ceca contemporanea in mostra a Milano

Andante - la scultura ceca contemporanea in mostra a Milano

Titolo

Andante - la scultura ceca contemporanea in mostra a Milano

Inaugura

Mercoledì, 4 Novembre, 2015 - 18:30

Artisti partecipanti

Jakub Goll – Atelier di scultura figurale e medaglia AVU
Pavla Dundálková – Atelier di scultura I AVU
Martin Malý – Atelier di scultura I AVU
Nikola Emma Ryšavá – Atelier di scultura I AVU
Martin Bobek – Atelier di scultura II AVU
Ondřej Vicena – Atelier di Nuovi Media I AVU (Atelier di scultura UMPRUM)
Kryštof Kučera – Atelier di scultura UMPRUM
Pavlína Hlavsová – laureata all‘Atelier di scultura I AVU
Petra Křivová – laureata all‘Atelier di scultura II AVU

Presso

Galleria del Centro Ceco
Via G. B. Morgagni, 20, milano

Comunicato Stampa

Dal 4 al 28 novembre il Centro Ceco di Milano ospiterà la mostra di scultura "Andante", che porterà a Milano le opere di alcuni dei migliori giovani artisti dell´Accademia delle Belle Arti (AVU) e della Accademia di arte applicata, architettura e design (UMPRUM) di Praga. La mostra presenta per la prima volta a Milano il lavoro di giovani artisti provenienti da quattro atelier delle due migliori accademie d´arte della Repubblica Ceca, con una lunga tradizione e prestigio sulla scena artistica europea. La mostra nasce in occasione della collaborazione con l´Accademia delle belle arti di Brera, inaugurata proprio all´inizio di quest´anno. La prima presentazione dei lavori dei giovani artisti è realizzata nell’ambito del programma di sviluppo "Innovazione, ispirazione, interazione: la collaborazione interdisciplinare delle scuole superiori praghesi", finanziato dal Ministero dell'Istruzione della Repubblica Ceca. L´esposizione è organizzata in collaborazione con il Centro Ceco di Milano.
L´inaugurazione di "Andante" si terrà mercoledì 4 novembre, a partire dalle ore 18.30, presso la Galleria del Centro Ceco (via G. B. Morgagni, 20).

Oggi è possibile viaggiare da Praga a Milano in un’ora e mezzo. Cento anni fa avremmo impiegato due o più giorni ancora per effettuare lo stesso tragitto.  Da un lato riusciamo sempre di più a risparmiare tempo e ad andare più veloce, ma dall’altro ci priviamo del ritmo calmo della vita, dei pensieri e delle esperienze ad esso collegati. Tra tutte le arti, la scultura ha la caratteristica di essere a-temporale: il ritmo "rallentato" di creazione delle sculture e del lavoro sulla materia ci invita a riflettere sullo spazio e sul tempo, in un mondo contemporaneo che si muove sempre più frenetico.
La mostra "Andante" è una testimonianza della ricerca e delle riflessioni degli scultori delle generazioni più giovani, una testimonianza che dimostra la possibilità, anche nella società di oggi, di rallentare. Nonostante le scuole dove si insegna la scultura stiano diminuendo quasi ovunque, a Praga ce ne sono due di grande prestigio –  l´Accademia delle Belle Arti e l´Accademia di arte applicata, architettura e design – dove le lezioni si svolgono ancora in modo tradizionale negli atelier. La mostra "Andante" permetterà al pubblico milanese di visionare alcuni dei migliori lavori degli studenti di queste due Scuole.

Gli scultori di oggi prendono ispirazione dal passato e dal presente. Sono affascinati dai materiali innovativi ma sono anche capaci di estrarre il massimo da quelli tradizionali. Il postmoderno che ha influenzato anche la scultura non ha cambiato l’approccio di queste due prestigiose scuole ceche. Gli studenti imparano a lavorare con i materiali tradizionali (argilla, gesso, legno, pietra) e cercano di combinarli con gli spunti artistici moderni.

L´Accademia delle belle arti di Praga (AVU), fondata nel 1799 con decreto imperiale, è il più antico istituto d’arte della Repubblica Ceca. In origine era specializzata nel disegno, ma gradualmente si aprì ai programmi di architettura, pittura, stampa e scultura. Il programma di scultura partì nel 1896 sotto la guida di alcuni importanti artisti cechi come Josef Václav Myslbek, Jan Štursa, Bohumil Kafka e Otakar Španiel. Dal 1991, i suoi corsi prevedono anche nuove materie come Film, New media e Computer animation. L´Accademia offre anche insegnamenti in inglese, aspetto che ha contribuito ulteriormente alla sua internazionalizzazione. Dopo il 1989 l’Atelier di Scultura Generale è stato guidato da Kurt Gebauer, mentre oggi la "faccia" dell’atelier è Dominik Lang, scultore ceco di grande successo internazionale. Tutte le posizioni più prestigiose sono occupate – oggi come nel recente passato – da personaggi importanti della scena artistica ceca, come Karel Nepraš, Hugo Demartini, Jan Hendrych o Jaroslav Róna. Gli atelier di scultura, che sono oggi tre, sono guidati da Jindřich Zeithamml, Lukáš Rittstein e Vojtěch Míča.
L´Accademia di arte applicata, architettura e design (UMPRUM), fondata nel 1885, ha offerto l’insegnamento della scultura sin dall´inizio. Alla scuola sono legati i nomi di artisti fondamentali come Stanislav Sucharda, Ladislav Šaloun e Otto Guttfreund. Tutti i grandi scultori cechi del dopoguerra – Stanislav Kolíbal, Věra e Vladimír Jankouškovi, Eva Kmentová, Olbram Zoubek, Zdeněk Palcr e tanti altri – si sono laureati proprio qui.

La mostra potrà essere visitata dal 4 al 28 novembre, con ingresso libero, presso la Galleria del Centro Ceco in via G. B. Morgagni 20 a Milano (M1, fermata Lima).

Orari di apertura
Lunedì – Giovedì: 13.00 - 18.00
Venerdì: 10.00 - 16.00
Ultimo sabato del mese: 10.00 - 17.00

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 656 visitatori collegati.

Informazioni su 'Centro Ceco'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)