L’alba dell’identità europea. Ohr - Luce: un concerto per una mostra

L’alba dell’identità europea. Ohr - Luce: un concerto per una mostra

Titolo

L’alba dell’identità europea. Ohr - Luce: un concerto per una mostra

Inaugura

Giovedì, 5 Novembre, 2015 - 21:00

A cura di

Maria Luisa Trevisan

Artisti partecipanti

Elena Della Siega e Alessandra Semenzato

Tobia Ravà

Presso

PaDeS - Laboratorio di Ricerca d'Arte Contemporanea
Via Miranese 42 - 30035 Mirano (VE)

Comunicato Stampa

L’alba dell’identità europea. Ohr - Luce: un concerto per una mostra

Giovedì 5 novembre ore 21 "L’alba dell’identità europea".

Concerto per pianoforte a 4 mani di Elena Della Siega e Alessandra Semenzato con musiche di Ludwig van Beethoven, Franz Schubert, Robert Schumann, Johannes Brahms.

Evento organizzato nell’ambito della mostra Ohr – Luce di Tobia Ravà, a cura di Maria Luisa Trevisan, aperta fino al 20 dicembre, un cammino insieme alle arti di conoscenza ed elevazione spirituale.

Di ritorno dalla indimenticabile esperienza di New York, dove Elena ed Alessandra  hanno avuto il privilegio e l'onore di suonare presso il Roerich Museum (www.roerich.org), luogo incantevole, attorniate dai suoi splendidi dipinti ed oggetti da lui raccolti, durante le sue spedizioni in Asia, si esibiranno a PaRDeS con il medesimo repertorio musicale.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Si prega di confermare la presenza.

L’alba dell’identità europea

Ludwig van Beethoven (1770- 1827)

Sonata in RE maggiore Op. 6

Allegro molto

Rondò (Moderato)

 

Franz Schubert (1797- 1828)

Duo „Lebensstürme“ Op. post. 144

 

Robert Schumann (1810- 1856)

Ball – Szenen Op. 109

1. Préambule

2. Polonaise

3. Walzer

4. Ungarisch

5. Française

6. Mazurca

7. Ecossaise

8. Walzer

9. Promenade

 

Johannes Brahms (1833- 1897)

Quattro Danze Ungheresi

Le pianiste recentemente hanno eseguito questo programma per pianoforte a quattro mani a Milano, Roncegno e New York.

ELENA DELLA SIEGA, pianoforte

Ha studiato con Peter Bradley-Fulgoni, diplomandosi in Pianoforte nel 1996 con Patrizia Tirindelli e in Composizione nel 2001 con Riccardo Vaglini presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia. Si è perfezionata in improvvisazione (metodo Jaques–Dalcroze), in musica vocale da camera con Umberto Finazzi, Irwin Gage e Inga-Britt Niemand. È stata membro della giuria del Festival della Romanza da Salotto a Conegliano. Tra le pubblicazioni, Prima Vista (ed. Ars Publica, 2004) e vari articoli di analisi e didattica per le riviste del settore. Nel 2009 ha vinto una borsa di studio per frequentare un seminario sulla metodologia Kodály in Ungheria.

 

ALESSANDRA SEMENZATO, pianoforte

Ha studiato con Wanda Leskovic al Conservatorio “B.Marcello” di Venezia, diplomandosi nel 1989 sotto la guida di Giorgio Agazzi. Ha costantemente partecipato a concerti sia come solista sia in duo. Nel 1990 ha collaborato alla creazione dei “Giovani Musici” di Mestre e svolto attività didattica del pianoforte, teoria e solfeggio e propedeutica musicale. Ha partecipato all’allestimento di spettacoli teatrali e musicali allo scopo di sensibilizzare il pubblico alla musica classica, creando spettacoli a tema. Nel 1991 ha frequentato a Sacile un seminario di Pedagogia musicale sul metodo di Carl Orff. Successivamente si è diplomata in counselling umanistico, specializzandosi nel 2010 in “espressività psico-corporea ed art counselling”.

 

Elena Della Siega e Alessandra Semenzato hanno suonato a:

Amsterdam – Pianola Museum 2013

Basilea – Piano Fortino Galerie 2014

Bournemouth – St Peter’s Church 2013

Ginevra – Église Luthérienne 2013

Mirano – Villa PaRDes 2014

Roncegno – Casa Raphael 2013, 2014, 2015

Spinea – Barone Rosso 2013, 2014

Venezia – Palazzo Cavagnis 2013, 2014

Milano – Pianocity 2015

New York - Roerich Museum 2015

 

L’evento è organizzato nell’ambito della mostra  Ohr – Luce. Tobia Ravà, a cura di Maria Luisa Trevisan, aperta fino al 20 dicembre (tutti i giorni 15 - 18 su prenotazione), con la quale anche quest’anno PaRDeS ha partecipato alla Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI. La mostra personale di Tobia Ravà, è stata organizzata in occasione della 56a Biennale D'Arte e dedicata alla luce come metafora della conoscenza. Le opere di questa esposizione, di recente concezione, ma legate ai temi classici dell'artista: le Venezie, le foreste, gli animali e i vortici sono costruiti con un percorso numerologico determinato dalla Kabbalah ed dalla ghematrià. I lavori presenti sono eseguiti con i materiali più vari, dalle catalizzazioni su alluminio, sublimazioni su raso acrilico, lightbox led, sculture in bronzo e dipinti. L’artista ha voluto dedicare una mostra alla luce, dato che il 2015 è stato proclamato dall’Unesco “Anno Internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla luce” (come deciso dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 20 dicembre 2013). Da un po’ di tempo le sue opere si avvalgono di essa e delle tecnologie luminose più avanzate, in particolare i light box con luce al led.

 

Durante il periodo della mostra sono organizzati alcuni eventi.

Mercoledì 16 dicembre ore 21 "Insieme a Sirio" una serata dedicata all’amico Sirio Luginbühl ricordando la sua attività tra arte e cinema con la partecipazione di Flavia Randi, Giuseppe Bovo, Espedita Grandesso, Francesco Crosato.

Presentazione della 53a puntata della videorubrica "Praline. Prelibatezze dal mondo dell'arte" a cura di Sergio Mandelli dedicata all'artista https://www.youtube.com/watch?v=j9G2rhLPn2o&feature=youtu.be

 

Mostra ed eventi a cura di Maria Luisa Trevisan, in collaborazione allestimenti Alice Toffolo e Irene Venezia.

Organizzazione e ufficio stampa  PaRDeS  -  Laboratorio di Ricerca D’Arte Contemporanea     

Via Miranese 42 – 30035 Mirano (VE), tel./fax  041/5728366 cell. 349 1240891; www.artepardes.org; www.tobiarava.com (anche su Facebook); e-mail: artepardes@gmail.com

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 446 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)