About V. (Creative Life)

About V. (Creative Life)

Titolo

About V. (Creative Life)

Inaugura

Mercoledì, 5 Novembre, 2014 - 18:30

A cura di

Tiziana Tommei

Artisti partecipanti

Valentina Daveri

Presso

vineria al 10
piazza san giusto 10/c arezzo

Comunicato Stampa

Mercoledì 5 novembre dalle ore 18.30 presso Vineria al 10 in p.zza San Giusto ad Arezzo inaugura la mostra About V. (Creative life) di Valentina Daveri, personale fotografica a cura di Tiziana Tommei.

Valentina Daveri è nata ad Arezzo nel 1982. Nel 2010 si laurea in architettura. Alla sua formazione, che resta un aspetto non marginale nel suo percorso creativo, si accostano nel tempo ulteriori interessi: fotografia, grafica e allestimenti. Tutto questo viene fuso con la passione per il food. Questa inclinazione viene rafforzata negli anni tra il 2011 e il 2013, periodo in cui si trasferisce in Astralia. Nel 2011 nasce A day with V, blog che cura personalmente nella grafica e nei contenuti e grazie al quale nel 2014 vince il secondo premio nella sezione contenuti al concorso Ikea-blogIn. In continua ricerca di nuove ispirazioni, cerca di riflettere il suo stile attraverso le sue foto e i suoi lavori.

Dieci opere di still life e food photography stampate su carta cotone di formato 20x20 montate su cornice. Dieci scatole bianche, di formato rigorosamente quadrato, in cui frammenti di composizioni e oggetti sono rappresentati con rigore e poesia. Non c’è un racconto, ma la volontà di astrarre elementi semplici e banali dalla quotidianità per renderli protagonisti di una rappresentazione. Quello che colpisce è la sintesi e allo stesso tempo l’impatto visivo che un oggetto qualunque può assumere se inquadrato e restituito secondo uno schema formale precostruito e modellato, di volta in volta, sul soggetto. La fotografa gioca con ciò che sceglie di fotografare, creando dei dialoghi tra ‘cose comuni’ che assumono così sostanza e struttura. Il bianco prevale e tutto è come sospeso in una dimensione immutabile e intangibile. Tutto è fermo, fissato magicamente sotto una luce omogenea che non crea ombre, ragion per cui ciò che è dato pare non avere un peso e una concreta fisicità. Il cibo, i fiori, gli oggetti, tutto è trattato secondo le regole, in ottemperanza alla tecnica e in ossequio alla costruzione di un set in cui l’oggetto scelto diviene soggetto.

La mostra resterà visitabile fino al 20 dicembre, aperta tutti i giorni tranne il martedì dalle ore 18.

 

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''