Mostra/Concorso "Arte in Fiera"

ARTE IN FIERA

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

 

La Mostra “Arte in Fiera”, organizzata dall’Associazione Culturale Reaspecta, ha avuto un grande successo e si è conclusa con la premiazione degli artisti.

Si aggiudica il Primo Premio, ossia una mostra personale, l’artista Ronnj Medini, che con le sue opere fotografiche ci fa entrare in un altro mondo, un’atmosfera particolare e al limite con la realtà dell’immagine. Come scrive la curatrice Giuliana Iannotti: “Le immagini di Ronnj hanno il potere della ‘sospensione’, di lasciare lo spettatore in un misto di stupore, curiosità, riflessione, in un attimo di sospensione, appunto, che lo porta in un’altra dimensione.

L’artista provoca in chi guarda una duplice percezione ed impressione: la voglia di scoprire cosa si nasconde nell’immagine mista alla lettura personale e ad una sensazione che riflette lo stato d’animo di chi guarda l’infinito. In Ronnj c’è una sorta di aspirazione ad un assoluto irraggiungibile, un mondo fatto di vibrazioni e di echi, di tutto ciò che non è mai uguale a se stesso, proprio come la poesia.”

Il Premio Critica è per Alessandra Spagnolo, nelle sue opere di arte contemporanea, prevalentemente pittoriche “affiorano annotazioni di un diario personale di vita e immaginazione, delle possibilità dei movimenti del pensiero. L’artista intuisce un rapporto nuovo con ciò che si presenta ai suoi occhi, un divenire che parte dall’esterno, ma si esprime tenendo conto dell’interiorità.

L’immagine si presenta come una misteriosa lotta tra conscio e inconscio, positivo e negativo, realtà e fantasia, dissacrazione dell’idea di fissità.”

Il Premio Giuria è per Yvonne Ekman, un’artista di grande talento e sensibilità, originaria del Nord Europa, vive e lavora da molto tempo a Roma. Professionalmente si occupa di musica e di ceramica. Come ceramista ha orientato la sua attività verso la scultura sviluppando le caratteristiche plastiche dell'argilla. Ha partecipato a laboratori in Francia, Inghilterra e Italia sviluppando un suo stile molto personale, che coniuga una ricerca sulla forma e sui colori con una sensibilità alle tematiche civili e sociali. Spesso adopera la tecnica di cottura "raku".

Con il suo ‘Campo arato’ evoca la spiritualità della terra. Nella semplicità delle forme si percepisce  l’immensità della natura, il lavoro dell’uomo si fonde con la madre terra ed esprime l’aspirazione che accomuna l’artista alla natura: la potenza divina della creazione. In una ricerca stilistica sofisticata Yvonne Ekmann rende al meglio le possibilità espressive della ceramica”. Calitri, paese famoso per le sue ceramiche e dedito a questo tipo di Arte, ha apprezzato molto la sua opera.

Una menzione speciale va anche agli altri due artisti, Teresa Palombini e Davide Perella ai quali spetterà un attestato di merito artistico.  Questi artisti hanno dato al percorso espositivo un tocco senza il quale non avrebbe avuto lo stesso valore, sottolineando il tema della Mostra: il Viaggio, inteso nelle sue diverse sfumature, che ha accompagnato la trentesima tappa della Fiera Interregionale di Calitri.

L’Associazione Culturale Reaspecta ha in programma molti eventi di questo tipo che offriranno al territorio un respiro culturale sempre più ampio.

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 1190 visitatori collegati.

Informazioni su 'Giuliana Iannotti'

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)