MEDIEN ZWISCHEN PARTIZIPATION UND MANIPULATION

MEDIEN ZWISCHEN PARTIZIPATION UND MANIPULATION

Titolo

MEDIEN ZWISCHEN PARTIZIPATION UND MANIPULATION

Inaugura

Giovedì, 7 Giugno, 2012 - 19:00

A cura di

Andrea Paglia

Artisti partecipanti

Alessia Cocca

Presso

Istituto Italiano di Cultura di Berlino

Comunicato Stampa

L' Istituto Italiano di Cultura di Berlino è lieto di invitarvi
al Vernissage della mostra ed alla presentazione del libro

MEDIEN ZWISCHEN PARTIZIPATION
UND MANIPULATION

Mostra personale „Le Rose di Alfredo“ di ALESSIA COCCA
e
Presentazione del libro „L’Inizio del Buio“ di e con WALTER VELTRONI

Moderazione PAOLO LEPRI (Corriere della Sera)
con la Partecipazione di ANDREA PAGLIA

Musiche di ENRICO FALBO

Giovedì, 7. Giugno 2012
ore 19:00

L' ex sindaco di Roma Walter Veltroni racconta nel suo nuovo libro "L'inizio del buio" (Rizzoli, 2011), le storie di Alfredo "Alfredino" Rampi e di Roberto Peci.
Il 10 Giugno 1981 Alfredino, di 6 anni, nei pressi di Vermicino (Roma), cade in un pozzo profondo 36 metri. Nonostante i diversi giorni di soccorsi, il bambino viene recuperato morto. La televisione è in collegamento continuo con il sito della tragedia.
Tutta l'Italia è preoccupata per la sorte di Alfredino.
Negli stessi giorni della tragedia viene rapito dai membri dell'organizzazione terroristica Brigate Rosse il giovane operaio Roberto Peci. La sua "unica colpa": essere il fratello di un pentito delle BR.
Questi eventi daranno inizio ad una sempre più ambigua manipolazione
emotiva degli italiani da parte dei media.
Walter Veltroni analizza con il corrispondente in Germania del Corriere della Sera, Paolo Lepri, i cambiamenti della società italiana, attraverso gli inutili tentativi che furono messi in atto per soccorrere Alfredino e l'impatto mediatico che ebbe questa vicenda nel paese.
Un racconto dettagliato di due vicende controverse della storia italiana contemporanea.
La lettura è accompagnata dall' Installazione Fotografica "Le Rose di Alfredo" dell' artista Alessia Cocca.
Il curatore Andrea Paglia presenta l'artista e il suo percorso formativo.
Alessia Cocca, nata nel 1982 a Benevento, laureata presso l'Accademia delle Belle Arti di Napoli,
vive e lavora a Berlino.
Nelle sue fotografie, stampate su grande formato, una collezione di ritratti di persone intrappolate nei "Pozzi" dei loro errori, delle loro paure, dei loro ricordi.
Un racconto per immagini buie ed umide, che ripercorre la storia di Alfredino, e si sofferma sulla nostra attitudine alla speranza.

Istituto Italiano di Cultura di Berlino
Hildebrandstraße 2 | 10785 Berlin
[Bus 200 Tiergartenstraße – Bus M29 Hiroshimasteg]

Registrazione necessaria: antwort.iicberlino@esteri.it
Tel. 030 2699410 | Fax 030 26994126

La mostra resterà aperta fino al 7. Luglio 2012
Lun - Gio 10:00 – 16:00 / Ven 10:00 – 14:00
e su appuntamento

Pressekontakt: Italienisches Kulturinstitut, Hildebrandstraße 2, 10785 Berlin;
Tel: +49/(0)30/269941-14/-18; Fax: +49/(0)30/269941-26; E-Mail: georg.gehlhoff@esteri.it

Link Evento: http://www.iicberlino.esteri.it/IIC_Berlino/webform/SchedaEvento.aspx?id=875&citta=Berlino

Andrea Paglia
339 6229656
aapaglia@gmail.com

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 1023 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)