Max Papeschi - copertina n.184

 

Notturno e solitario. Artigli di quindici centimetri. Retrattili. Spesso preda i cuccioli di lupo, e il lupo quando può gli rende il favore. Può mangiare anche cuccioli di orso bianco o di panda gigante. Oppure i propri, per rendere le femmine sessualmente ricettive.  La sua zampata è come il colpo di un maglio. Ne sa qualcosa Timothy Treadwell, il naturalista Fitzcarraldo che voleva essere accettato dagli orsi della riserva di Katmai in Alaska come uno di loro, e dopo tredici anni  di appostamenti è stato divorato assieme alla sua compagna, mentre la sua telecamera registrava le loro urla. Nel documentario Grizzly Man, Werner Herzog sceglie di non fare sentire quest’ultima agghiacciante traccia sonora. Nella rete invece, il motore di ricerca fornisce pagine con dicitura Timothy Treadwell Death Audio. Il più grande desiderio delle SS naziste era cadere preda della trance Wut, per trasformarsi in berserker, guerrieri orso. Evidentemente non sono stati esauditi. Perché il Wut dovrebbe donare l’invulnerabilità, e quindi l’immunità alla sconfitta. Berlin Mon Amour, Max Papeschi.

Vuoi ricevere la nuova copertina via mail?

COVER VIA MAIL
ricevi la nuova copertina via mail ogni settimana

Nome e Cognome
La tua mail:
Oggetto:

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 474 visitatori collegati.

Inaugurano Oggi

Occhi chiusi Mente aperta

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea A cura di: Ca' di Fra' - Milano
Con: Angelo Verga
Presso: Ca' di Fra' - Milano

Informazioni su 'Luiza Samanda Turrini'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)