Marta Nijhuis Dipinti sull’acqua Fotografie 2009-2011

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi
 

 

Marta Nijhuis

Dipinti sull’acqua
Fotografie 2009-2011

Dal 2 al 17 marzo alla Galleria Gabriele Cappelletti di Milano 
17 opere della giovane artista milanese 

Les miroirs feraient bien de réfléchir un peu avant de renvoyer les images
Jean Cocteau

MILANO – Dalla fotografia alla pittura, e ritorno. Fra il 2 e il 17 marzo, la Galleria Gabriele Cappelletti di via Brera a Milano presenta i “Dipinti sull’acqua” di Marta Nijhuis. Dipinti o fotografie, dunque? Fotografie che sembrano dipinti, scatti rubati alla superficie dell’acqua, immagini astratte dal loro contesto e talvolta rielaborate pittoricamente dalla giovane artista milanese, al suo debutto come fotografa. 
“La mia ultima mostra presso Cappelletti – spiega Nijhuis – era intitolata “Riflessi(oni)” e prendeva le mosse dall’osservazione di quelle affascinanti evoluzioni nelle quali le architetture si esibiscono quando trovano una superficie in cui specchiarsi. La ricerca evolve e diviene, sempre diversa, benché non diverso ne sia l’intento. Ecco dunque che il mio specchio è ora l’acqua: abissale e superficiale, cristallina e torbida, benigna e ferale. Insomma, riflettendo o speculando, è allo specchio che volgo lo sguardo”. Dopo gli specchi cittadini – vetrine, facciate riflettenti, superfici cromate – che hanno accompagnato sin qui la sua ricerca pittorica, l’artista sceglie di concentrarsi sugli specchi movimentati dell’acqua, questa volta servendosi della fotografia, che di quegli specchi coglie l’irripetibile contingenza.
“Riflettendo sull’acqua – nota infatti Marta Nijhuis -, capita d’immaginare figure volute dal caso, e immaginandole capita di vederle: dipinti meravigliosi e fugaci. Dalla pittura mi sposto quindi alla fotografia, perché la fotografia coglie un istante del divenire, e da quell’istante il divenire divampa, vieppiù debordante nella fissità dell’immagine. Così, i Dipinti sull’acqua si scoprono fotografie. Ma anche, […] posso dire che nella fotografia non smetto di cercare la pittura: per questo fino all’ultimo ho voluto riservarmi la possibilità di intervenire pittoricamente sulle opere, in un dialogo inesausto con l’immagine, come inesausto è il liquido moto dell’acqua”.

Nata da padre olandese e da madre italiana, Marta Nijhuis è cresciuta a Milano, dove ha conseguito la Maturità Artistica, svolto un periodo di apprentissage in pittura presso svariatiateliers, e ottenuto la Laurea in Filosofia e la Laurea Specialistica in Scienze Filosofiche presso l’Università Statale. Spostatasi in Francia, ha arricchito la sua preparazione con un periodo di studi all’Université “Jean Moulin” di Lione. Attualmente svolge la sua attività di pittrice e fotografa fra la Francia e l’Italia, collaborando altresì con varie università lionesi come docente di Estetica e Teoria delle immagini. I suoi dipinti e disegni, spesso utilizzati come immagini di copertina per libri e riviste specializzate, sono stati esposti in numerose gallerie e associazioni culturali italiane, fra cui ricordiamo la Galleria Cappelletti a Milano e la Fondazione Correggiari per Telethon Italia, a Bari in occasione della Fiera del Levante. 
Molti suoi lavori si trovano inoltre esposti in varie collezioni private in Italia, Francia, Svizzera e Stati Uniti d’America.

Marta Nijhuis
Dipinti sull’acqua
Fotografie 2009-2011

Dal 2 al 17 marzo 2012
Inaugurazione venerdì 2 marzo, ore 18,30

Galleria Gabriele Cappelletti
via Brera, 4 
20121 MILANO

Orari: martedì- sabato: 11,00-13,00 e 15,00-19,00
Tel. +39 02 86466120
www.martwork.net

Info per la stampa:
info@martwork.net

 

Data Inaugurazione: 
Venerdì, 2 Marzo, 2012 - 18:30

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 357 visitatori collegati.

Informazioni su 'jessica murano'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)