Gianluca Costantini: disegnare la realtà

Il primo segno della seconda edizione del Festival Diritti Umani Lugano sarà tracciato con l’inaugurazione, martedì 13 ottobre alle ore 18.00, della mostra delle tavole dell’artista e attivista italiano Gianluca Costantini, presente alla serata, allestita allo Spazio 1929 di Lugano, via Ciseri 3. Un’occasione per una prima incursione attraverso la forza del disegno, in attesa dell’inizio ufficiale del festival.

La mostra dedicata al vignettista, ospite del festival e relatore durante il dibattito sui limiti della libertà d’espressione, vuole mettere in evidenza la creatività e la prolificità di questo artista con una galleria di tavole tratte dai suoi libri e dai suoi fumetti e con i disegni che affrontano e commentano dal vivo la realtà più immediata. La mostra è organizzata dal Festival Diritti Umani Lugano in collaborazione con lo Spazio 1929, e sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 14.00 alle 18.00 fino a domenica 18 ottobre. L’esposizione è legata al film “Caricaturistes, fantassins de la démocratie” in programma venerdì 16 ottobre alle 9.00 e alle 20.45, e s’inserisce nel solco tematico dedicato alla libertà d’espressione.

 

 

 

UFFICIO STAMPA

Francesca Rossini - 0041 77 417 93 72 // 0039 335 54 11 331

media@festivaldirittiumani.ch - francesca.rossini@laboratoriodelleparole.net

(Laboratorio delle Parole CH/I, Via Ciseri 3, Lugano)

laboratorio delle Parole

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 629 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)