Debora Garritani

Garritani, Dove finisce l'arcobaleno

INTERNO18 arte contemporanea inaugura la stagione artistica 2014/2015 con la personale di Debora Garritani.

Dal 27 settembre al 2 novembre saranno esposte tre serie fotografiche dell’artista recentemente selezionata per partecipare al XV Premio Cairo (Milano, Palazzo della Permanente 24 – 26 ottobre 2014).

Le opere fotografiche costituiscono un’indagine su temi esistenziali, in particolare sugli opposti dualismi, presenza-assenza, memoria-oblio, bene-male, peccato-espiazione.

Atmosfere rarefatte, visionarie e oniriche sono popolate da figure femminili spettrali, a volte sospese e fluttuanti e rimandano all’ineluttabilità della morte alla necessità di lasciare una traccia del nostro passaggio al doppio movimento di ascesa e discesa, progresso e regresso.

Numerosi sono i riferimenti ad episodi biblici e all’iconografia cristiana con suggestioni d’ispirazione preraffaellita. Anche la scelta della carta cotone, come supporto, conferma un profondo legame con la tradizione pittorica dell’artista, la cui opera percorre costantemente un crinale di ambiguità visiva, un limbo oscuro in bilico fra l’emersione e l’abisso.

Debora Garritani è nata a Crotone nel 1983, vive e lavora a Milano.

Francesca Rizzardi

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 513 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)