BANDO DI CONCORSO Laboratorio di giovani scultori a Carrara

BANDO DI CONCORSO
Laboratorio di giovani scultori a Carrara
Le voci dell’arte: pace, fratellanza, solidarietà - edizione 2016
Indetto dalla “Federazione Italiana Club e Centri per l’UNESCO”
progetto elaborato dal Club per l’UNESCO “Carrara dei Marmi”
con il patrocinio ed il contributo del Comune di Carrara
in collaborazione con la Galleria Duomo di Carrara
 Con l'intenzione di partecipare alle celebrazioni per il 70º anniversario della costituzione
dell'UNESCO e di celebrare il ventennale del club stesso
 per dare un contributo alla costruzione della pace e della fratellanza e realizzare i principi della carta
di Lublino (1998) di cui siamo stati firmatari facendo parte della delegazione della Federazione Italiana
 per favorire la conoscenza del nostro patrimonio comune, sviluppando tutte le forme di
collaborazione nello spirito della solidarietà e responsabilità riguardo alle generazioni future
 per stimolare la creatività dei giovani, offrendo l'occasione di operare nella realtà di una terra, dove
si estrae il marmo fin dall'epoca romana, a contatto diretto con gli artisti, i più affermati, che mettono a
disposizione la loro esperienza
 per favorire la conoscenza e la tradizione di una forma d'arte che i giovani possono vivificare
attraverso l'apporto della loro sensibilità e le loro differenti culture
 tenendo conto che l'arte è il mezzo ideale per l'incontro tra i popoli, che ha delle possibilità formative
illimitate, e che è un fattore dinamico e incisivo della trasformazione della realtà per la cultura della
pace
 tenuto conto della tradizione millenaria delle cave di Carrara, che è senza dubbio la sede storica della
scultura (in effetti qui ci sono non soltanto le cave romane, che hanno fornito e forniscono a tutto il
mondo il marmo, ma anche una tradizione scultorea, che ha come padre Michelangelo Buonarroti),
della diffusione della qualità straordinaria degli studi di scultura di Carrara che sono frequentati dai più
rinomati artisti, della presenza dell'Accademia di Belle Arti fondata nel 1757 e della scuola del marmo
unica al mondo e che a Carrara si sono svolte, a partire dal 1957, le Biennali di Scultura, inoltre si sono
organizzati Simposi ed in ultimo le edizioni della Marble Weeks, volendo offrire ai giovani
l'opportunità di un'esperienza gratificante e formativa sotto tutti i punti di vista: umano, culturale,
sociale
 per rendere testimonianza di una memoria storica che connota Carrara non come una città d’arte, ma
come “un'officina d’arte", perché qui sono state create le opere che ornano le città di tutto il mondo
 il Club per l’UNESCO di “Carrara dei Marmi” promuove la realizzazione di tale progetto come
momento importante per la formazione artistica, culturale e umana dei giovani, per lo sviluppo delle
capacità creative e per la formazione alla cultura della pace.
 
BANDO di CONCORSO e MODALITÀ di PARTECIPAZIONE
Il Club per l’UNESCO di “Carrara dei Marmi”, con il Patrocinio della FICLU, organizza a Carrara, in
collaborazione con la Galleria Duomo, il Bando di concorso Laboratorio di giovani scultori a Carrara
dal titolo Le voci dell’arte: pace, fratellanza, solidarietà rivolto a giovani scultori e studenti delle
Accademie di tutta Italia statali e/o legalmente riconosciute (sezione scultura), età compresa tra i 18 e
35 anni alla presentazione della domanda, residenti in Italia.
Gli obiettivi sono quelli di dare un contributo concreto alla costruzione di un linguaggio universale
dell'arte per l'educazione alla cultura della pace e di offrire l’opportunità a giovani scultori un periodo
di studio ed un’esperienza autentica per esprimere la propria creatività in una competizione nazionale
che vuol diffondere i valori ed i principi UNESCO.
Infatti in questo momento storico i giovani hanno bisogno di trovare uno spazio creativo, qualunque
esso sia, per manifestare la propria personalità nel mondo dell’arte ed è per questo motivo che il Club
per l’UNESCO di Carrara aspira, attraverso il Bando di concorso, a valorizzare sia i giovani scultori
che il territorio di Carrara, famosa per il suo marmo, come Villaggio Globale che da sempre collabora
con le proprie risorse alla ricerca della solidarietà nel solco della tradizione del territorio, luogo di non
sola estrazione del marmo ma di “officina d’arte”.
Requisiti di partecipazione: Giovani scultori e studenti delle Accademie di tutta Italia statali e/o
legalmente riconosciute (sezione scultura), età compresa tra i 18 e 35 anni alla presentazione della
domanda e residenti in Italia, pena l’esclusione.
La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice, debitamente compilata con l’indicazione di
tutte le generalità (dati anagrafici, indirizzo, email etc…), firma autografa, curriculum vitae, fotocopia
del documento di identità in corso di validità, una lettera di presentazione in duplice copia scritta da un
critico d’arte, curatore o docente di Accademia (sez. scultura o equipollente), pena l’esclusione.
Presentare un bozzetto e/o disegno cartaceo formato A2, corredato da progetto artistico dimostrante
coerenza di ricerca, conoscenza dei linguaggi scultorei tradizionali e contemporanei ed attinente al
tema del concorso (cartaceo o in formato elettronico) che dovrà necessariamente realizzarsi in blocco di
marmo delle dimensioni di circa 50x50x50 cm. Il Bozzetto può essere di dimensioni – indicativamente
di circa 20x20x20 cm – ed in mancanza del bozzetto, può essere presentato un disegno cartaceo
formato A2, corredati entrambi da materiale esplicativo del progetto (testo breve associato a disegni,
schizzi, foto etc…), pena l’esclusione.
Il Partecipante, pena l’esclusione, deve presentare una liberatoria, in carta semplice e firma autografa,
che conceda alla Galleria Duomo di Carrara, Club per l’UNESCO di “Carrara dei Marmi” e alla
Federazione Italiana Club e Centri per l’UNESCO il diritto di pubblicare il nome del partecipante al
Bando Concorso su giornali, riviste on line e cartacee, siti internet etc… e di esporre pubblicamente i
bozzetti e/o disegni, corredati da materiale esplicativo, così come utilizzare il materiale pervenuto per
pubblicazioni in siti internet, riviste on line e cartacee, etc…, inoltre, nella stessa liberatoria, il
partecipante deve dichiarare che se risultasse tra i 5 finalisti, la scultura realizzata durante il periodo di
studio-stage a Carrara resta, tramite atto di donazione, di esclusiva proprietà della Galleria Duomo che
si impegnerà a promuovere i 5 finalisti con una mostra in Galleria e se possibile in altre sedi ed
attraverso i suoi networks.
 
Scadenza e modalità: Il termine per la presentazione della propria candidatura è fissato per le ore
12.00 del 30 aprile 2016, rispetto al quale farà comunque fede il timbro postale.
Tutte le candidature devono pervenire a mezzo postale all'indirizzo di: Galleria Duomo Via Finelli, 22 -
54033 Carrara (MS) oppure Galleria Duomo Showroom, Via Santa Maria, 9 A/B 54033 Carrara (MS).
E' consentito presentare a mano la propria candidatura presso gli stessi indirizzi di cui sopra, previo
appuntamento da concordarsi con il personale della Galleria nella persona di Eleonora Lombardi
tramite mail info@galleriaduomo.it o telefono 349 7252647.
Gli elaborati (bozzetti-progetti) non saranno restituiti ai candidati.
Giuria e procedura di selezione ed esposizione in Galleria Duomo: La Giuria, composta da esperti
del settore e soggetti istituzionali, è incaricata di esaminare e selezionare i bozzetti e i disegni corredati
dai progetti, esprimendo un parere sulla qualità della ricerca artistica globale dei candidati in relazione
al tema del concorso.
Il parere della giuria è insindacabile.
La Galleria Duomo organizzerà in data 11 Giugno 2016 l'esposizione dei bozzetti, disegni etc.
pervenuti e in quell'occasione, dalla giuria qualificata, saranno scelti e annunciati pubblicamente alla
presenza delle autorità cittadine i nomi dei 5 finalisti scelti per lo stage.
Saranno poi pubblicati i nominativi dei 5 finalisti sul sito della Federazione Italiana Club e Centri per
l’UNESCO (www.ficlu.com) e della Galleria Duomo di Carrara (www.galleriaduomo.it).
La proclamazione dell'unico vincitore avverrà con una cerimonia pubblica alla presenza delle autorità
cittadine in data 30 Luglio (sede da definire).
Per il vincitore e i 4 finalisti sono previsti riconoscimenti particolari non in denaro.
Periodo di stage presso Laboratorio di Scultura e Design SGF di Torano - Carrara e mostra in
Galleria Duomo
 
Periodo dello stage previsto: 1-28 luglio 2016, per 5 giorni settimanali – gli orari previsti sono quelli
del Laboratorio di Scultura SGF, via Carriona n.47 Torano – Carrara (sito: www.sgfscultura.com).
Le dimensioni del blocco di marmo, messo a disposizione per realizzare l’opera, sarà all’incirca di
50x50x50 cm e potranno essere forniti più pezzi informi sempre di piccola dimensione qualora se ne
faccia preventivamente richiesta.
Infine le 5 sculture realizzate dai finalisti durante il periodo di studio-stage a Carrara resteranno, tramite
atto di donazione, di esclusiva proprietà della Galleria Duomo che si impegnerà a promuovere i 5
finalisti con una mostra in Galleria e se possibile in altre sedi ed attraverso i suoi networks, previa
liberatoria sopracitata.
Vitto – Alloggio dei 5 finalisti è a carico della Galleria Duomo di Carrara.
Viaggio: È completamente a carico dei 5 finalisti del Concorso.
Finalità specifiche delle borse di studio
Le borse di studio mirano a sviluppare ed affinare nei cinque candidati finalisti una maggiore
conoscenza delle tecniche scultoree attraverso la frequentazione del Laboratorio di Scultura e Design
SGF che si è reso disponibile a ospitare ed a seguire durante lo stage-studio-lavoro i 5 giovani finalisti
del Concorso.
 
Metodologia di lavoro: i 5 giovani finalisti hanno l’opportunità di frequentare il Laboratorio di
Scultura e Design SGF e qui hanno la possibilità di accedere alla conoscenza delle maestranze
artigianali e delle tecnologie necessarie per la lavorazione del marmo. Durante lo stage-studio i giovani
scultori saranno affiancati da maestri-artigiani per l’implementazione delle conoscenze tecniche in
campo scultoreo e sarà messo a loro disposizione, oltre al marmo, un’attrezzatura di base per la
lavorazione. L'uso del flessibile non è consentito, se non dopo attenta discussione e valutazione da
parte della Direzione, mentre saranno utilizzati martello, scalpello etc… . Non sono previsti compensi
in denaro ai 4 finalisti né al vincitore mentre è prevista per tutti e cinque un'assicurazione durante lo
stage-studio-lavoro presso il Laboratorio di Scultura e Design SGF.
A tutti i Direttori Di Accademie di Belle Arti presenti sul territorio Nazionale, statali o legalmente
riconosciute, Si prega di dare piena visibilità al presente bando mediante affissione in bacheca,
dandone altresì opportuna comunicazione agli studenti attraverso tutti i docenti di materie scultoree.
 
Carrara lì, 9 marzo 2016.
 
Il Presidente
Prof.ssa Maria Grazia Passani
Via Monterosso, 31 - 54033 Carrara (MS)
Tel. 0585 70600
e-mail club.unesco.carrara@libero.it
 
Galleria Duomo Carrara

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 579 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)