L’arte contemporanea è la grande protagonista a Savigliano, nel Cuneese, con “Itinerarte”

Da venerdì 8 (inaugurazione alle 18 all’Ala polifunzionale di Piazza del Popolo) a domenica 17 maggio ritorna a Savigliano, nel Cuneese, “Itinerarte", la rassegna che vuole promuovere un modo nuovo di conoscere e vivere l’arte contemporanea, attraverso un itinerario in grado di valorizzare gli spazi culturali più rappresentativi della Città di Savigliano.

Le opere d’arte, raggruppate in diverse location, saranno comunicanti tra loro, attraverso un percorso itinerante che permetterà di apprezzarle da vicino. Anima della manifestazione, un gruppo eterogeneo di artisti, tra affermati e giovani emergenti, che esporranno le loro opere scelte e mescolate in tre forme espressive differenti: pittura, scultura e fotografia.

Il fulcro della manifestazione sarà l’Ala polifunzionale di Piazza del Popolo, dove gli artisti legati all’Associazione Itinerarte esporranno le loro opere per tutto il periodo della manifestazione (dopo l’inaugurazione prevista per venerdì 8 maggio alle 18,00, lo spazio sarà aperto al pubblico sabato e domenica dalle 10,00 alle 23,00 e, dal lunedì al venerdì, dalle 17,00 alle 23,00) ma la rassegna comprenderà anche altre mostre, incontri e laboratori in diversi luoghi della città, come Palazzo Taffini, il Museo Civico e la Crusà Neira, il chiostro dell’Università, la Chiesa dell’Assunta e per la prima volta anche la Chiesa della Pietà.

La rassegna, proposta per la prima volta nell’ottobre 2013, è alla sua terza edizione e si presenta, per il 2015, ancora più ricca di artisti ed eventi. L’iniziativa è promossa e organizzata con la regia dell’Ente Manifestazioni di Savigliano e grazie alla collaborazione dell’Associazione Itinerarte e del  pittore Fabrizio Gavatorta, ideatore e curatore della mostra.

Il Museo Civico Antonino Olmo nei magnifici locali del refettorio ospiterà La mostra di Omar Ronda dal titolo: “Elogio alla Bellezza”. Il grande Maestro internazionale Omar Ronda mette a confronto la bellezza della donna contemporanea alla bellezza della donna di un tempo. Sabato 16 Maggio il Maestro sarà presente al Museo per raccontarci il suo percorso artistico.

Per scoprire quale sarà “il futuro nell’arte”, il Prof. Lorenzo Barberis tratterà – alle ore 18,00 di domenica 10 maggio presso la Crusà Neira - questo tema esaminando come nell'arte contemporanea - e non solo - il "sogno del futuro" diventi ispirazione per sperimentazioni tra ricerca e illustrazione, dal futurismo alla pop art passando per metafisica e surrealismo, fino ad un accenno ad alcune possibili tendenze contemporanee.

“All’interno dell’Ala polifunzionale di Piazza del Popolo ci sarà un’importante selezione di grandi maestri internazionali - commenta Fabrizio Gavatorta -. In questa location troveranno spazio nomi noti a fianco di artisti emergenti di indubbia qualità. Non solo nomi italiani, sono attesi artisti russi, argentini e cileni. Verrà creato un percorso estetico all'interno di questo spazio cercando di mettere in ‘fila’ tutta l'arte contemporanea, partendo dall'arte informale ed astratta, passando per l'arte concettuale e figurativa, per arrivare all'arte iperrealista e surrealista”. All’interno dell’Ala ci sarà uno spazio “Junior”, dove i figli piccoli di alcuni artisti potranno esporre le loro fantasiose opere: un’area divertente e intensa che prende spunto dal pensiero di Pablo Picasso " A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino ". Sempre all'interno dell'Ala di Piazza del Popolo verrà allestita la mostra “Barolo Paintings”. Il curatore Fabio Carisio metterà a confronto 24 opere di 24 artisti differenti unite da un soggetto comune, il vino.

In collaborazione con l’Ascom di Savigliano in una ventina di vetrine dei negozi della città saranno esposte opere d’arte legate alla rassegna per tutta la durata della manifestazione dall’8 al 17 maggio.

Sotto l’Ala Polifunzionale di Piazza del Popolo giovedì 14 maggio tra le ore 09,00 e le ore 12,00 si terrà per le classi  delle scuole saviglianesi Macchine inutili, il laboratorio rielaborazione delle macchine inutili di Bruno Munari tenuto da Francesco Segreti.

Per info: contattare l’Ente Manifestazioni al numero 0172/712536, oppure scrivere a segreteria@entemanifestazioni.com.

Ufficio stampa Itinerarte

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 601 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)