workshop con Yann Marussich a Macerata - 3/8 ottobre 2014_

YOUBIQUITY_MOLTITUDINI CONNESSE presenta 

All’interno del Festival Defigura_Macerata, ottobre 2014

a cura del Teatro Rebis

 

WORKSHOP CON YANN MARUSSICH

 

DAL 3 AL 7 OTTOBRE 2014

8 OTTOBRE: PRESENTAZIONE PUBBLICA DELLO STAGE

 

Lo stage si articolerà intorno alla costruzione drammaturgica e pratica di un assolo di performance, ponendo l’accento in particolare sui limiti del corpo. 

Lo stage è aperto ad attori ed attrici, danzatori e danzatrici, agli studenti di Belle arti e, naturalmente, ai performers.
E’ richiesta una completa disponibilità.

« Io considero l’assolo come una disciplina a parte, con le sue proprie regole, le sue proprie costrizioni, è soprattutto una libertà difficile – una lotta continua con se stessi. L’assolo non è la rappresentazione esteriore di un personaggio ma il reale coinvolgimento e messa in scena a distanza della propria vita. L’intera arte dell’assolo tende a rendere universale la propria rappresentazione. Ci sono senza dubbio moltissimi modi d’interpretare l’assolo, nello stage mi baserò sul mio personale percorso » (Yann Marussich)

Svolgimento sintetico dello stage:

Mattino:riscaldamento fisico/chi kong/camminate ad occhi chiusi
Pomeriggio: lavoro individuale/l’assolo nella performance

Il lavoro si svolgerà in diversi luoghi, sia all’interno che all’esterno.
In generale la mattina sarà riservata ad un lavoro fisico collettivo, mentre il pomeriggio sarà dedicato soprattutto alle singole specificità creative, con lo scopo di realizzare un assolo.

YANN MARUSSICH

Nato nel 1966, svizzero, Yann Marussich è una personalità a parte nel mondo della danza contemporanea e della performance. « Sconcertante, provocatorio, autentico », dalle sue performances non si esce mai completamente indenni. Dal 1989 ha realizzato una trentina tra performances e coreografie presentate nei festival di tutta Europa, in America del Sud e in Asia. Del 2001 è ‘Blue Provisoire’, la sua prima pièce completamente immobile, a partire dalla quale inizia un percorso di approfondimento sull’introspezione e sul controllo dell’immobilità, ponendo il proprio corpo a confronto con diverse sollecitazioni. E’ nel contrasto, a volte anche violento, tra ciò che il suo corpo subisce e un’assoluta impassibilità dalla quale traspare una grande quiete, che si colloca lo spazio poetico di Marussich.
 

http://www.yannmarussich.ch/

PER INFO SUL PROGETTO YOUBIQUITY : http://youbiquityfestival.wordpress.com/
PER INFO SUL WORKSHOP : youbiquity.info@gmail.com

 
Il progetto si avvale del cofinanziamento della Regione Marche e del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile della Presidenza del Consiglio de Ministri 
Teatro Rebis

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 1 utente e 546 visitatori collegati.

Informazioni su ''

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)