Kuedo e Jimmy Edgar a Bologna

Kuedo e Jimmy Edgar a Bologna

Titolo

Kuedo e Jimmy Edgar a Bologna

Inaugura

Sabato, 23 Febbraio, 2013 - 23:00

A cura di

roBOt festival

Artisti partecipanti

Jamie Teasdale alias Kuedo e Jimmy Edgar

Presso

TPO

Comunicato Stampa

Arrivano da Berlino, dove attualmente vivono e lavorano - Kuedo (DE) e Jimmy Edgar (USA)– i protagonisti del primo evento roBOt del 2013 che si terrà sabato 23 febbraio a partire dalle ore 23 presso il TPO (via Casarini 17/5) a Bologna. In linea con quello che verrà proposto durante la sesta edizione del roBOt festival (in autunno sotto le Due Torri), la serata presenta un doppio assaggio che conferma la vocazione internazionale e l'incessante ricerca stilistica della manifestazione dedicata alle arti digitali e alla musica elettronica a cura di Shape.

Jamie Teasdale alias Kuedo – per la prima volta a Bologna – è apprezzato dagli intenditori per aver rivoluzionato i canoni dubstep con sonorità nuove e spiazzanti. Interessante incarnazione della musica elettronica moderna, è considerato unico nel suo genere per aver donato una quarta dimensione alla Bass Music anglosassone, grazie a sfumature e sentimenti, vertiginose cadute ed improvvise epifanie. Jimmy Edgar, poli-strumentista (sassofono, percussioni, tastiere) durante il Detroit Electronic Music Festival 2003, da semisconosciuto diciannovenne, propose un set memorabile che fece ballare – è storia – anche gli agenti di polizia presenti sul posto per controllare l'ordine pubblico. La sua sensibilità visivo-pittorica (Edgar è anche pittore e soprattutto fotografo piuttosto quotato) e la sua sordida sfrontatezza, confermano il suo talento fuori dagli schemi.

Sono entrambe “materia lontana da ogni arrogante e stucchevole pigrizia creativa.” come scrive Damir Ivic nel presentare i due ospiti e prosegue: “Sono a modo loro due eroi, i Jamie Teasdale alias Kuedo e Jimmy Edgar che Bologna ospiterà al TPO il prossimo 23 febbraio: perché quando – ed è questione di pochissimi anni fa – la musica elettronica sembrava irrimediabilmente prigioniera di gabbie stilistiche predeterminate, in cui o facevi quella-specifica-cosa o praticamente non esistevi, loro erano già su ben altre traiettorie. Erano l'esatto contrario dei mestieranti che cercavano, unicamente, di indovinare il suono del momento. Per Kuedo ed Edgar la regola è sempre stata invece il rischio; e l'altra regola è sempre stata seguire le proprie intuizioni e il proprio talento, senza compromessi. Se oggi la musica elettronica sta vivendo un nuovo rinascimento artistico, è davvero per merito di personaggi come loro. Fuori da ogni regola, fuori da ogni compromesso.”

INFO:
Quando: sabato 23 febbraio 2013
Orari: opening ore 23; live-set ore 23.30
Ingresso: 12€ in prevendita e 15€ intero
I biglietti sono già disponibili in prevendita presso:

Eventeria, Via Goito 6/b - 051.0493742
Zamboni 53 Store: Via Zamboni 53/c – 051.19980427
Disco D'oro: Via Galliera 23 – 051.239145
BenTiVoglio Infoshop presso La Scuderia : Piazza Verdi 2 – 329.2527630
Spazio Barnum, via de' Pepoli 8/b – 051.271180

A breve le prevendite saranno disponibili anche sul circuito Vivaticket

www.robotfestival.it
www.vimeo.com/robotfestival
www.facebook.com/festivalrobot
www.twitter.com/robotfestival
www.youtube.com/robotfestival

Ufficio Stampa roBOt festival
Mariagrazia Canu (+39) 340. 644 6013
press@robotfestival.it

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Informazioni su ''