KÜNSTLERBÜCHER AUS ITALIEN

arte contemporanea, gallerie, mostre, eventi

GALERIE GOTLAND BERLIN 
KÜNSTLERBÜCHER AUS ITALIEN
LIBRI D’ARTISTA DALL’ITALIA 
Un progetto di Anna Guillot, Accademia Belle Arti Catania Italia 

Daniela Calcaterra, Laura Cantale, Angelo Carmisciano, Irene Catania, Alessandra Fazio, Claudia Gambina, Giuseppe Mendolia Calella, Marco Santuccio, Yole Villaggio, Teresa Zingale
21/31 marzo 2012 Inaugurazione 21 marzo h 18:00 

Libri d’artista dall’Italia
Quando si parla di Libri d’Artista, in Italia si rimanda subito alle Avanguardie artistiche del ‘900, in particolare al Futurismo. Libri d’artista ante litteram sono stati l’ "Anguria Lirica" di Tullio d’Albisola e Bruno Munari e il "Libro imbullonato" di Fortunato Depero. Allora si parlava di 'libri oggetto', terminologia usata per designare il concetto di unicum riferito al manufatto – il libro fatto interamente a mano – mentre di libro d’artista vero e proprio – realizzato su larga scala in tiratura di copie stampate –, si è detto più tardi, a iniziare dai primi anni ’60. 
Fu soprattutto Fluxus a determinare la svolta di tale libro in senso concettuale e ideologico. Anche in riferimento alla distribuzione informale dello stesso, tutta a favore della conoscenza di una simile tipologia. Artisti come Ed Ruscha, La Monte Young, Dick Higgins, John Baldessari, Dieter Roth sono stati particolarmente attivi in questo senso. 
Oggi il libro d’artista nasce da un layout digitale stampabile in proprio con comuni plotter, ed è altrettanto in proprio distribuibile. Soltanto in alcuni casi i prototipi vengono rilevati da editori specializzati, realizzati in tipografia in tirature relativamente alte e fatti circuitare attraverso giri di settore. 
Si tratta come è noto di un particolare genere di libro che non ha nulla a che vedere con quello tradizionale. Dove è il mondo dell’artista a mostrarsi, pur sempre espresso attraverso immagini e parole. La differenza rispetto al libro canonico consiste nel fatto che l’artista lo 'vive', in assoluta libertà, dal punto di vista spazio-temporale (la sua fisicità, la pagina, la sequenza, i materiali), cioè nella sua dimensione assolutamente concreta. 

I lavori dei 10 giovani italiani Daniela Calcaterra, Laura Cantale, Angelo Carmisciano, Irene Catania, Alessandra Fazio, Claudia Gambina, Giuseppe Mendolia Calella, Marco Santuccio, Yole Villaggio e Teresa Zingale, sono il risultato di un progetto didattico del corso di Progettazione del Libro d’Artista collegato con quello di Installazioni Multimediali, tenuti da Anna Guillot presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Sono 'opere libro' che oltre a stimolare l’occhio e il tatto, in alcuni casi integrano piccole tecnologie come comuni mp3 o lettori video che rendono fruibile la loro estensione all’orecchio e amplificano la visione, poiché le immagini, i colori, i testi, in alcuni casi in movimento, possono relazionarsi col suono, oltre che con i materiali, naturalmente. Mondi minimi e massimi sistemi animano il contenuto di tali libri.
In molti casi né più né meno di installazioni multimediali dalle dimensioni piuttosto contenute.

GALERIE GOTLAND Gotlandstraẞe 5 10439 Berlin Germany            +49 3060956160                   +49 15773266401      gotland5@yahoo.com http://galeriegotland.jimdo.com/ S / U-Bahn Schönhauser Allee – Tram M 13-M1 (Bornholmer Str.)

Data Inaugurazione: 
Mercoledì, 21 Marzo, 2012 - 18:00
indirizzo sede: 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 603 visitatori collegati.

Informazioni su 'giuseppe mendolia calella'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)