IPOGEO (d'altr-onde)

IPOGEO (d'altr-onde)

Titolo

IPOGEO (d'altr-onde)

Inaugura

Venerdì, 24 Gennaio, 2014 - 20:45

Artisti partecipanti

Cristiano Petrucci, Daniele Casolino, Walter Paradiso, Alessandro Altarocca, Massimo Attardi, Valerio Iammartino

Presso

Studio d'arte Massimo Attardi
via degli Ausoni 3, roma

Comunicato Stampa

50 minuti di sottosuolo

una stanza dentro la città

2 performance per risalirne sopra.

Performance di:Breaking Wood (Cristiano Petrucci, Alessandro Altarocca, Walter Paradiso)

Daniele Casolino (con la partecipazione di Valerio Iammartino)

Nello studio sotterraneo dell’artista Massimo Attardi.

Per iscriversi all’evento mandare una mail a walter.paradiso@virgilio.it

partecipazione fino a esaurimento posti

In occasione della presentazione del terzo episodio del Racconto Audiovisivo, il gruppo Breaking Wood e Massimo Attardi inaugurano una serie di interventi ipogei, aperti anche al contributo di altri autori, perché la performance, l’improvvisazione, il gesto e il suo tratto,in superficie porti qualcosa di vero.

 

INFINITESIMA GRAZIOSITA'

Reading performativo di Daniele Casolino con Valerio Iammartino.

Il suono e la parola come oggetti, materiale plastico su cui costruire forma. Una forma capace di autorappresentarsi al di la del significato per poi concentrarsi proprio su di esso.

 

"Sette i cammini per la felicità Io l'ottavo!"

Haiku di D. Casolino soundcloud.com/daniele-casolino

 

BREAKING WOOD - RACCONTO AUDIOVISIVO

(proiezione video con improvvisazione musicale)

 

Un racconto di 7 visioni, dalle montagne alle città, per via mare come lungo i sentieri,risalendo grotte come all'ombra dei boschi. 7 spettacoli di 20 minuti dove il suono sonorizza e dà indicazioni allo spettatore per orientarsi dentro le visioni. 7 episodi per abbandonare tutto ciò che idealizziamo del mondo e riappropriarci del quotidiano, o del sublime vero.

 

#3

Si fece irruzione in un mare sotto casa,

nel fondo: di una notte qualsiasi

nel freddo: cominciammo a diventare amici.

Tra gli spifferi e i fumi del fiato.

Prima di tutto questo,

con tutta probabilità:

qualcuno scese dalla macchina come un ladro,

un altro misteriosamente si scoprì già al porto,

poi ci fu chi aprì una porta e trovò

un posto senza pavimento,

una specie di viaggio,

quando non ne possiamo più

di vivere dentro un ritardo.

Al ritorno diremo che già alla partenza

Qualcosa cominciava a cambiare.

Fu il nostro fiato

fuso assieme

diventò una cosa e tagliò

nell’aria

ciò che non credevamo

di voler perdere

 

http://vimeo.com/album/2674561

https://www.facebook.com/pages/Breaking-Wood-Project/1454458174780624

mostre, arte, eventi, artistici, gallerie, contemporanea

Come Arrivare?

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 3 utenti e 704 visitatori collegati.

Inaugurano Oggi

Informazioni su ''

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)