Intervista a Silvia Argiolas, (Parola agli artisti 8)

Lobodilattice incontra SILVIA ARGIOLAS

 

 

Cosa rende un artista affermato? il consenso della critica, il consenso del pubblico, o le vendite?

Penso tutti e tre gli elementi, per il 50% il consenso della critica,
25% le vendite 25% il pubblico.

 

Potresti descrivere qual è la costruzione di  una tua opera e i materiali che preferisci?

Il mio lavoro si basa sulla rielaborazione di luoghi e spazi e la scomposizione della figura  umana che si fonde in un osmosi con la natura. È difficile descrivere  un linguaggio visivo.

 

Potresti descrivere/sintetizzare in poche parole la tua ricerca artistica?

Rielaborazione di luoghi, spazi, persone  ed entità.

 

 Silvia Argiolas, 20x30 cm,  olio su lino, 2009

(Silvia Argiolas, 20x30 cm,  olio su lino, 2009)

 

 

Arte è anche o sopratutto vernissage e mondanità?

Per molti si , per me no mi annoio molto facilmente. Mi annoiano i riti obbligatori pieni di manichini robotizzati, mi annoiano le frasi di circostanza, le facce finte simpatiche.. e via dicendo...


Se dovessi spiegare l'arte contemporanea ad un bambino cosa diresti?

Gli direi  che l’arte non si spiega ma si guarda .Ma sopratutto si osserva.

 

 

Che musica ascolti?
Amo la musica in generale, in particolare  gli who, Nina Simone , Sergio Endrigo, Ella Fitzgerald, Tenco e tanti altri.

 

 

Silvia Argiolas, 60x60 cm,  olio su lino, 2009

(Silvia Argiolas - Happy Ending,  60 x60cm,  olio su lino, 2009)

 

 

Che libri leggi?
Amo la poesia  di Antonia Pozzi .Nelle sue poesie vedo delle analogie con il mio lavoro, Poi Anne Sexton, Jacques Prévert, Sylvia Plath.

 
 
Cosa guardi in televisione?

Non ne guardo tanta, mi piace report e blob .

 

Hai un colore preferito?

Il verde in tutte le sue variazioni

 

Silvia Argiolas, olio su tela, 50x50 cm, 2009

(Silvia Argiolas, olio su tela, 50x50 cm, 2009)

 

 

Artista preferito?  (vanno bene anche artisti contemporanei)

Peter Doig,Marlen dumas, Kim Dorland, Rian Mendoza

 

Da Artista, potresti descriverci quale pensi essere il compito di un buon critico d’arte?

Seguire le evoluzioni degli artisti , comprendere i momenti di passaggio del loro lavoro
cercando di prevedere ciò che avverrà nell’arte.

 

Leggi riviste d’arte? Quali?

Un po tutto …..Flash art, Arte, Exibart, prima leggevo Tema Celeste..
 

 

 

Silvia Argiolas,   Autoritratto con albero  che spurga medicina all'odore di fragola, olio su tela, 50x50 cm, 2009

(Silvia Argiolas, Autoritratto con albero che spurga medicina all'odore di fragola, olio su tela,  50x50 cm, 2009)

 

 

Cosa pensi della diffusione dell’arte attraverso le nuove tecnologie, il binomio arte/internet,
aiuta o penalizza?

Secondo me sarà il futuro , l’unico problema è che non tutta l'arte funziona
attraverso lo schermo ,   può sicuramente aiutare  però allo stesso tempo
l'arte deve essere vissuta possibilmente dal vivo.

 

 

 

 

[PAROLA AGLI ARTISTI intervista a SIlvia Argiolas pubblicato su lobodilattice il 21-10-2009]

 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 2 utenti e 572 visitatori collegati.

Informazioni su 'Redazione'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)