Il raglio del mulo

Il raglio del mulo - La Rubrica di Igor Zanti

L’ incredibile battaglia dell’esercito Vetero Romantico | Igor Zanti

Siamo vittime dell’Ottocento. Secolo meraviglioso, secolo dell’industrializzazione, del bel canto, dei moti risorgimentali, dei tenenti di cavalleria che facevano innamorare scontente contesse nei peccaminosi retropalchi dei teatri d’opera, dei valzer di Strauss, dei gattopardi, della regina Vittoria, delle macchine a vapore, del positivismo e della fiducia nella scienza, dei passaggi in India, ma soprattutto -ahime- del romanticismo. Per quanto dal XIX secolo ci separino quasi duecento anni, la sua eredità culturale come una nube nefasta, degna della peggiore Seveso, si aggira sul...

 

Creativi Transgender. Di Igor Zanti. (il Raglio del Mulo n.1)

Io, come tutti sanno, sono un uomo che non deve chiedere mai, che, talvolta, non ha fame ma solo bisogno di qualcosa di buono, ma pensavo, mentre tagliavo il mio tonno con un grissino e saltando come una gazzella, pur essendo in uno di quei giorni, che uno strano fenomeno si sta verificando, che strani e insoliti personaggi si stanno accalcando sull’affollato bastimento del mondo dell’arte: i direttori creativi.

 

 

 

 

Doll is in the air... Di Igor Zanti (Il Raglio del Mulo n.00)

Girare per un negozio di giocattoli, al giorno d’oggi, può essere un’ esperienza paragonabile ad una visita ad un museo d’arte contemporanea o ad una galleria molto, ma molto, di grido.
Gli scaffali nascondono sorprese e curiosità che, seppur apparentemente lontane dalla rarefatta atmosfera dell’Olimpo dell’arte ufficiale e dall’ambrosia contenuta nei calici dorati di critici, curatori, direttori di musei e giornalisti, si rivelano la fonte di ispirazione di moltissimi dei più raffinati e celebrati artisti.
Ma andiamo per gradi… e partiamo dalle origini… forse...