Il primo giorno del MUST tra mondanità ed emozioni

La data del 20 aprile 2012 resterà negli annali della storia di Lecce, perchè proprio ieri, alla presenza del Sindaco   Paolo Perrone, dell'Assessore alla Cultura  Massimo Alfarano  e del Direttore Nicola Elia, il MUST – Museo Storico della città di Lecce  – ha visto finalmente riempirsi per la prima volta le sue splendide e candide sale, con grande emozione da parte di chi in questo progetto ha creduto e lo porta avanti da anni.
Oltre alle maestose opere in mostra permanente di  Cosimo Carlucci  - restaurate e trasferite per l'occasione dal Castello Carlo V – e le coinvolgenti fotografie di Jenny Okun (presente all'inaugurazione) infatti, la serata di ieri si è trasformata in un evento mondano nel quale sono confluiti tutti quelli che contano nel mondo dell'arte, del giornalismo, della politica e della cultura salentina. A parte qualche assente (giustificato!) e qualche “imbucato” la serata si è svolta nel migliore dei modi, inaugurata da un breve discorso del Sindaco, che ha simbolicamente tagliato il nastro e da un ringraziamento del Capo delegazione del FAI Giorgio Aguglia, che ha ricevuto dal Comune una sede per il Fondo, ubicata proprio nelle sale del MUST.
I commenti per le mostre - tutti più che positivi – sono stati affiancati dai sinceri apprezzamenti (giunti all'orecchio del direttore dei lavori Marco Capriello, presente in sala) per la ristrutturazione dell'immobile, curata in ogni dettaglio e degna di un progetto così importante per Lecce.
 
Per chi avesse perso l'inaugurazione, la mostra di Jenny Okun resterà aperta al pubblico sino al 30 settembre.
 
Jenny Okun. Dreamscapes
a cura di Anna Cirignola
20 aprile-30 settembre 2012
MUST – Museo Storico della città di Lecce
Via degli Ammirati

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 696 visitatori collegati.

Informazioni su 'Cecilia Leucci'

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)