HOLY VIRGINS | NET TOURNIQUET

 She looked like a virgin, but she wasn't a saint

Guardami: sono nuda. Dall'inquieto

Languore della mia capigliatura
Alla tensione snella del mio piede,
io sono tutta una magrezza acerba
inguainata in un color avorio.
Guarda: pallida è la carne mia.
Si direbbe che il sangue non vi scorra.
Rosso non ne traspare. Solo un languido
Palpito azzurrino sfuma in mezzo al petto.
Vedi come incavato ho il ventre. Incerta
È la curva dei fianchi, ma i ginocchi
E le caviglie e tutte le giunture,
ho scarne e salde come un puro sangue.
Oggi, m'inarco nuda, nel nitore
Del bagno bianco e m'inarcherò nuda 
domani sopra un letto, se qualcuno
mi prenderà. E un giorno nuda, sola,
stesa supina sotto troppa terra,
starò, quando la morte avrà chiamato.

Da “Il canto della mia nudità” | Antonia Pozzi  

E’ nostra convinzione che non esistano confini nell’arte e al di fuori di essa, la sua estensione ed elasticità le permette di modificarsi ed adattarsi a qualsiasi idea, esaltandone le sue infinite possibilità iconografiche e conoscitive.

L’obiettivo è andare al di là della MOSTRA intesa in modo convenzionale e sviluppare il concetto di MOSTRARE nel senso contemporaneo di interazione.

In tale allargata visione si colloca la mostra “HOLY VIRGINS” dell’artista visionaria e camaleontica Net Tourniquet, curata da Creative Adv, che si terrà dal 29 aprile al 29 maggio 2011 presso gli spazi del Blanco di Milano.

L’incontro con l’artista è parte fondante per la comprensione della sua arte, il suo pensiero si unisce alle sue espressioni, i suoi pensieri rivivono nelle sue opere.
Uomo, donna, transgender che importa. Net è un’artista a 360°, una performer in tutte le sue espressioni. Il suo universo artistico è complesso, variegato, coloritissimo, quasi psicadelico; un “dramma mentale” che coinvolge anche tutto ciò che le sta attorno: oggetti, cose e persone, interpreti di un modo tutto originale di vedere, concepire e vivere la vita.

L’arte mostra la vita dunque. E lo fa attraverso un canale privilegiato, quello della Digital Art.
Interpretando lo stato d’animo che ha ispirato le opere, la ricerca artistica, a cavallo tra pittura, fotografia e digital art, è estremamente singolare e ci mette a confronto con mondi irreali che sono delineati nella mente e nell'immaginazione di Net, amplificandone senso e potenzialità.

Vernissage 

Venerdì 29 aprile 2011 ore 19:00 
At BlancoMilano 
Piazzale Lavater Ang. Via Giovanni Battista Morgagni, 2 
20129 MILANO 
tel. 02. 29405284 
www.blancomilano.com

INFO
www.creativeadv.it
info@creativeadv.it | m.lombardo@creativeadv.it

www.nettourniquet.net

 

 

Chi c'è on line?

Ci sono attualmente 0 utenti e 560 visitatori collegati.

Informazioni su 'Marla Lombardo'

Metti il tuo post in evidenza

Accesso utente

CAPTCHA
Inserisci il codice che vedi qui sotto. Serve per evitare la spam e dimostrare che sei un umano e non un computer.

lobodilattice newsletter

Iscrivendoti accetti le nostre Privacy Policy ( link in fondo alla pagina)